Gelato ai pistacchi

Buona domenica a tutti!
Adesso che ho cominciato con i gelati non mi fermerei più … però mi devo dare una regolata perchè i gelati, sopratutto alle creme, non sono molto dietetici e, anche se non mi aspetta la prova costume, ci tengo alla mia linea!
Il gelato che voglio presentarvi oggi è fatto con la solita base, con cui ho preparato il gelato alla nutella e al caffè e con cui ho intenzione di preparare mille altri gelati cambiando semplicemente l’aroma principale. In questo caso il pistacchio ma ho intenzione di provare anche con dei famosi cioccolatini che mi girano in dispensa o con del Torrone che avevo nascosto per evitare che mio marito se lo mangiasse e che ho riscoperto l’altro giorno!
Dovete sapere che il gelato al pistacchio è il mio preferito. Sono sempre andata a mangiarlo in una gelateria vicino casa mia. Questa gelateria serve solo gelato da asporto ma è talmente buono che le persone si siedono sul marciapiede davanti a gustarsi il loro cono o coppetta.
Per due palline il costo è di 1.60€. Il mio è molto ma molto più buono e il risparmio è notevole direi.I miei pistacchi arrivano direttamente da Bronte, quando sono stata l’ultima volta in Sicilia ne avevo portato a casa una buona dose 😉
Trovo che questa base sia molto duttile e neutra, con una resa cremosa e di giusta consistenza alla fine del riposo in freezer. Se volete provarla poi ditemi se non ho ragione. 😉
Ingredienti:
Mezza base così fatta (con l’altra metà ho rifatto quello alla nutella)
300gr di latte
200gr di panna fresca
50gr di zucchero
30gr di maizena
1 bacca di vaniglia (i semi) oppure 1 bustina di vanillina (ma non ditelo allo Zio)
Procedimento:
Io ho messo tutti gli ingredienti della base nel boccale del bimby 7 minuti/90°/velocità 4
Se non avete il bimby potete fare la stessa cosa sul fuoco, cuocendo dolcemente, sempre girando con un cucchiaio di legno perchè non attacchi.
Ho messo questo composto in due vaschette basse e larghe, fatto raffreddare e messo in freezer. Con una ho rifatto il gusto alla nutella.
Con l’altra metà invece ci ho fatto il gelato al pistacchio, così
Ingredienti:
100gr di pistacchi con la pelle non salati
40gr di zucchero
1/2 vasetto di jogurt al naturale(circa 50gr, io ho messo il Fage 0.1%)
1 albume
Procedimento:
Ho tritato i pistacchi con due colpi di turbo. Se non avete il bimby potete farlo in un mixer, vi consiglio di non tritarli troppo, si devono sentire sotto i denti quando mangiate il gelato.
Ne ho tenuto da parte circa 20gr per decorare il gelato.
Il resto li ho appoggiati su un piattino.
Senza lavare il boccale ho messo nel bimby lo zucchero e la mia base (metà dose sopra) tritato a vel 6/15 secondi.
Ho aggiunto la farfalla, poi messo lo jogurt, i pistacchi messi sul piattino e l’albume; vel.4/50 secondi.
L’ho rimesso nella vaschetta e poi in freezer fino al giorno dopo (almeno 10 ore).
Ieri l’ho portato dalla mia mamma e mi ha detto che non ha mai mangiato un gelato così buono 🙂 Queste sono soddisfazioni.
Print Friendly, PDF & Email

32 pensieri su “Gelato ai pistacchi”

  1. Avatar

    Oh mamma….che bontà! Sono appena rientrata da una breve vacanza al mare e ho mangiato davvero tanto gelato, ma ora se avessi davanti quella coppetta e affondare il cucchiano lo farei molto molto volentieri 😀

  2. Avatar

    A furia di vedere tutti i tuoi gelati mi stai facendo venire l’irresistibile voglia di provare a farli anche io!!! :o)
    Complimenti, sei davvero bravissima!
    Buona serata,
    Lory

  3. Avatar

    Proprio invitante il tuo meraviglioso gelato ai pistacchi!
    Quando lo vedo in gelateria mi viene sempre l’acquolina….grazie della ricetta, la proverò! 😀
    Incoronata.

  4. Avatar

    questi pistacchi mi sa che li conosco…………………che belli che sono…………profumati e buoni da mangiare…………..e il gelato sicuramente e delizioso come te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.