I dolci di Carnevale

I dolci di Carnevale sono molteplici e tutti golosi. A mio parere i migliori sono necessariamente fritti. Come dice la mia amica Simona: Se devi fare il sacrificio cerca almeno di godere! Meglio uno ma fritto che due al forno, dico io. Ho pensato di raggruppare tutte le ricette da me fatte per il Carnevale in un unico articolo, in modo da averle tutte a portata di click. Le foto non sono recenti e infatti alcune fanno un pò pena … Quest’anno io non ho ancora preparato nessuno di questi dolci ma conto di rimediare al più presto. Anche perchè dalle mie parti il Carnevale finisce sabato 9 marzo e perciò ho tutto il tempo. Che ne dite, non è una buona idea?

E allora cominciamo con le Chiacchiere, come le chiamiamo noi in Lombardia. Questa è la mia ricetta di vecchissima data, secondo me e i miei di casa, la migliore

Se volete provare un altra ricetta, sempre di Chiacchiere, vi propongo queste Frappe dell’Artusi, un grande classico

Un altra ricetta classica del Carnevale dalle nostre parti sono i Tortelli, delle palline di pasta tipo choux, naturalmente fritte. Se volete potete poi farcirle con della crema pasticcera, una volta pronte. Basta forarle con una bocchetta da pasticceria e sparare dentro dell’ottima crema.

Se volete rimanere sul “leggero” e preparare qualcosa al forno, ecco dei Ravioli, fatti con la ricotta nell’impasto e arricchiti magari con della confettura di castagne o anche della crema di nocciole, come preferite

Sempre con la ricotta, vi propongo delle Castagnole, fritte naturalmente, facili e golose

Ma se volete esagerare, vi propongo il re dei fritti di Carnevale e non solo, direi io. Visto che queste potete farle tutto l’anno, senza la scusa del Carnevale. Signore e signori i Bomboloni! Questi sono fatti con le patate in fiocchi ma si possono fare anche con le patate lesse, come volete.

Si possono farcire con crema pasticcera, crema di nocciole già pronta o confettura. Ma si possono anche fare a Ciambelle e mangiarle così, senza farcitura. Sono buonissimi!

Io per primi conto di fare i Tortelli, io ne vado letteralmente matta! E poi di sicuro farò le mie Chiacchiere … naturalmente tutto fritto, altrimenti godo a metà. 🙂 Voi quali pensate di fare?

Vi lascio questo articolo per il fine settimana, così avrete tempo per preparare i vostri dolci di Carnevale. Qua da noi ha nevicato ma fortunatamente non è rimasta sulle strade ma solo sui campi, prati e colline, sui tetti e nelle strade meno trafficate o più in ombra. Per la gioia dei bambini e anche degli adulti. Vi auguro un buon fine settimana

Goditi la vita perchè è una sola e non va sprecata.

Print Friendly, PDF & Email

34 pensieri su “I dolci di Carnevale”

    1. ipasticciditerry

      Io veramente ho comprato Chiacchiere e Tortelli ma non vedo l’ora di mettermi a fare le mie ricette. Modestamente sono molto più buone

  1. In genere io faccio le chiacchiere, che da me si chiamano sprelle, la mia mamma invece ha sempre fatto le castagnole. Io non saprei quale scegliere, sono tutti dolci deliziosi e golosi. E comunque sono d’accordo: fritti e basta!
    Un bacio

    1. ipasticciditerry

      Tu sei una buongustaia amica mia … e devo dire che forse sono anche i miei preferiti tra questi presentati. Un abbraccio grande grande

  2. Io ho cominciato con le castagnole, qui a casa siamo tutti golosissimi e i dolci di carnevale sono i più buoni di sempre! La tua carrellata è tutta strepitosa … ma quei bomboloni….da svenimento!
    baci
    Alice

    1. ipasticciditerry

      In realtà nemmeno io friggo di frequente, giusto due o tre volte l’anno. A cernavale non si può farne a meno, non credi? Mandami la Ludi, chissà come si divertirebbero insieme lei e i miei due pisellini. ♥

  3. Buoniiiii super ma io passo non potrei farli ma almeno due crostoli li mangerò acquistati non vale la pena farli per due pezzi…. Buona settimana.
    (PS. Guarda che Google+ chiude i battenti in aprile – forse lo sai già )

    1. ipasticciditerry

      Hai ragione, in effetti anche io li ho già comprati ma conto di farli, prima che finisca Carnevale. Tanto li distribuisco, qui la famiglia è numerosa. Ho ricevuto la mail da Google, grazie Edvige, un bacio

    1. ipasticciditerry

      Beh nell’arco degli anni, mica tutti insieme. Altrimenti davvero sarei tutta “ciccia e brufoli” 🙂 Come si fa a stare a dieta Simo? Se lo scopri poi fammi sapere … Un bacione a te

  4. è appena passato Natale e siamo arrivati a carnevale in un baleno ! L’odore dei dolci fritti mi piace ma in casa non friggo più da tempo,amo però i dolci della tradizione e quando posso li mangio volentieri , mi hai fatto venire l’acquolina cara Terry!Un bacione

    1. ipasticciditerry

      Da noi la setimana dopo Natale c’erano già le Chiacchiere e frittelle in giro per negozi … come si fa a dimagrire? Finito Carnevale arriverà Pasqua e poi l’estate con i gelati e i semifreddi e via dicendo. Grazie Chiara, un bacione a te

  5. A Roma le frappe sono arrivata il 17 gennaio, fai un po’ te 🙂 Io non resisto, le adoro! E non parliamo poi delle castagnole, qui le fanno semplici, con la crema e con la ricotta, ogni volta non so mai come prenderle e alla fine faccio un mix di ogni tipo! I ravioli però non li vedo mai, quindi devi portarmeli per forza tu 🙂 E i bomboloni, beh, posso anche svenire qua… quanta gioia danno i fritti, mi hai regalato proprio una bella visione!

    1. ipasticciditerry

      Ecco, come da noi … anche qui la settimana dopo Natale ecco arrivare i fritti di Carnevale. Da noi più che le Castagnole si trovano ovunque i Tortelli, più leggeri rispetto alle prime. A me piacciono di più. Anche quelle le farciscono con creme alla vaniglia o al cioccolato. Sono contenta di averti appagato almeno la vista.

  6. sai che non ho mai fatto un dolce di carnevale? ho preparato milioni di dolci, li ho mangiati quelli di carnevale ma mai fatti, misteri della vita! inutile dire che me li magnerei tutti, un bacio grande super terry

    1. ipasticciditerry

      Ma dai … strana questa cosa. Io devo dirti la verità, quando li faccio, difficile arrivino a sera. Se li pappano subito, appena fritti! Forse ho una famiglia di cavallette, non so. Fatto sta che una grande fatica che si volatilizza in pochi minuti … per quello che friggo raramente. Grazie gioia, un bacione grande a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *