I miei libri e …quelli degli altri

E’ da molto tempo che non aggiorno questa pagina … il tempo è sempre tiranno. Non è che non leggo o scrivo più eh, leggo e scrivo sempre. Ora per esempio sto leggendo: “Canale Mussolini – parte seconda”. Ho visto che questa pagina non era seguita, come invece quella delle ricette e quindi, per mancanza di tempo, l’ho un pochino accantonata. Inoltre avevo caricato molte foto, che dopo un aggiornamento WordPress, sono sparite … non avendole salvate da nessuna parte, non ho potuto inserirle di nuovo. Invece le foto dei libri da me scritti, le avevo in archivio e le ho caricate di nuovo.

Buona lettura a tutti. Leggete, leggete leggete … che leggere fa bene alla mente e al cuore.

Eccomi dopo circa due mesi in cui non aggiornavo più la pagina dei miei libri. Come vi avevo annunciato a novembre avevo iniziato a leggere la trilogia di “Cinquanta sfumature” e praticamente sto finendo di leggerli, in questo momento, sono all’epilogo.

Credo di essere fuori dal coro di tutte le persone con cui ne ho parlato e posso dire senza paura di essere smentita che sono tre libri belli e scorrevoli, come dire, si lasciano leggere in un attimo.
Certo si parla di sesso estremo e in alcune pagine è un pò forte ma siamo tutte persone adulte che hanno una minima idea di quello che è il sesso e non mi sembra il caso di scandalizzarci.
Devo dire che sono rimasta male sentendo
– o mamma mia che sconcezze; non sono riuscita ad andare avanti a leggerlo
– che libro schifoso
– non capisco come si faccia a scrivere certe cose

Certi puritanesimi mi fanno sorridere. Ormai lo sapete io dico sempre quello che penso, anche a costo di sentirmi criticare ma non posso dire che non è una bella lettura.
L’autrice riesce a tenerti incollata al libro, perchè comunque dietro alle scene di sesso c’è una storia. Del resto non si capirebbe come ha fatto questa autrice a vendere milioni di libri!!
Se un libro non è bello e interessante c’è una sorta di passa-parola e quel libro non vende milioni di copie in tutto il mondo, come è successo a E.L.James, alla quale vanno i miei complimenti.
Addirittura so che il primo libro è nato on-line, attraverso un forum di letture in america e l’autrice l’ha pubblicato poche pagine alla volta, a puntate e poi lo ha pubblicata, dopo il passa-parola sul web.

Secondo me il problema è un altro: esiste davvero al mondo un uomo tipo Christian Grey? No perchè a me non è mai successo di incontrarne uno ma nemmeno di sentire le mie amiche/parenti/conoscenti che ne hanno incontrato uno!!! Questo, oltre a essere uno stra-stra-figo (scusate il francesismo) è anche ricco e sa fare contente le sue donne in mille modi e in mille modi diversi. Anche quando le “sottomette” queste sono ultra felici e non si sentono sfruttate, non vedono l’ora!
Poi dico, non voglio certo andare sui particolari, questo è sempre …. come dire? pronto all’uso anche dopo cinque minuti!

Io sono due mesi che faccio fatica ad addormentarmi perchè comunque è un libro che ti eccita e, come dire, il marito ringrazia … la storia mi è piaciuta, piena di colpi di scena e raccontata bene, non mi stupirei se ci facessero un film, perchè comunque l’autrice ti fa entrare nella storia, trascinandoti con lei e tu diventi Anastasia, la fortunata moglie di Christian. Fortunata perchè oltre a godere delle sue grazie, sposandolo è diventata pure milionaria! Insomma una classica favola.

Ora mi piacerebbe sapere se qualcuno di voi ha letto i tre libri; ne vogliamo parlare? Volete raccontarmi se vi sono piaciuti anche a voi?
Vediamo chi ha il coraggio di dire che gli sono piaciuti …. o anche che non gli sono piaciuti ma per favore non ditemi che non vi sono piaciuti solo perchè troppo spinti. Datemi una motivazione diversa …
Alla prossima 😉

Apro questa pagina stimolata nel pensiero dall’amica virtuale Chiara, la quale ha un bel blog di cucina e non solo. Ho visto la sua pagina dove parla della sua passione per i libri e mi si è accesa la lampadina; “Giusto, perchè non aprire una pagina dove possiamo parlare di libri? Magari su l’ultimo libro che stiamo leggendo per darci qualche suggerimento reciproco”.
Questo è quello che mi sono detta e allora …..

Ho finito di leggere il libro di S.King: bello, mi è piaciuto molto come la maggior parte dei suoi libri.
King ha una capacità descrittiva che tu, mentre stai leggendo, sei lì, presente nel posto che lui sta descrivendo e questo è un dono che non tutti gli scrittori hanno. Questo spiega anche il fatto che molti dei suoi libri sono diventati film di successo.
Questo in particolare parla di una “buca” da dove si sbuca (scusate il bisticcio della parola) indietro nel tempo. Il protagonista intende sventare l’assasinio del presidente J.F.Kennedy. Per essere sicuro che questo possa accadere prova a evitare altri omicidi meno importanti per la storia e fa delle prove andando avanti e indietro nel tempo. Non sto certamente a raccontarvi i particolari, nè come finisce la storia altrimenti che gusto c’è?! Ve lo consiglio, a me è piaciuto molto.
Qui vi parlo dei miei libri già pubblicati

Scrivere è sempre stata la mia passione. Il mondo dell’editoria però mi ha un pò delusa. Si, perchè se non hai un santo in paradiso, firmi il tuo bel contratto con la casa editrice, se sei fortunato, ti seguono fino a quando il tuo libro esce, magari ti fanno anche un pò di pubblicità ma devi darti da fare per far conoscere a più persone possibili ciò che hai scritto. Insomma la vera pubblicità è il passa parola.
Non escludo che i miei libri siano scritti bene e interessanti solo per me e per quelle poche migliaia di persone che l’hanno letto … non sono così presuntuosa da dire che scrivo bene e che meglio di me non c’è nessuno, per carità. Sicuramente c’è chi scrive meglio e, si sa, nella vita non si finisce mai di imparare.

Il mio primo libro si intitola “Di madre in figlia”.
E’ un romanzo toccante che parla del rapporto, spesso conflittuale, che c’è tra le madri e le proprie figlie femmine. Tutte noi abbiamo avuto, sopratutto in adolescenza, dei rapporti più o meno burrascosi con le nostre madri. Questa è una storia, per lo più di fantasia ma in buona parte frutto di un attento studio sull’argomento. Fortunatamente di autobiografico c’è ben poco, anche se nei sentimenti c’è molto di personale.
2
Qui alcune delle mie presentazioni
Giornale Merate 16.12.08Giornale Merate 16.09.08
Il mio secondo libro si intitola “Il gatto Arturo”.
Questo è un racconto che ho voluto dedicare principalmente ai ragazzi e a tutte le persone che amano i nostri amici a quattro zampe. In materia sono molto afferrata avendo avuto ben tre gatti. Il protagonista è il mio ultimo gatto che doveva chiamarti Arturo ma mia figlia ha deciso di chiamare Tommy. Lui era un gatto molto furbo e intelligente e questo, secondo me, è il mondo visto con i suoi occhi. In particolare mi piace pensare che leggendolo, si percepisca e si impari il rispetto che dobbiamo avere verso questi nostri piccoli amici che in fondo ci chiedono così poco in cambio di così tanto!
 9788856713886g[1] ARTURO
 Per questo libro avevo un contratto con Albatros, la quale mi ha organizzato anche presentazioni, a Milano e Roma, interviste radiofoniche e televisive su un canale Sky di libri.

 

Il mio terzo libro si intitola “Gedeone e il Parco del Curone”.
Questo libro parla di una storia che sembra fantascienza ma è pura realtà. Qualche buontempone si era messo in mente di scavare il nostro bel parco del Curone per estrarre il petrolio!! Solo a dirlo mi viene da ridere; ma come gli vengono certe idee alle persone? Fortunatamente il pericolo si può dire scampato, per ora ma noi vigileremo perchè ciò non accada mai. Ho scritto questo libro mischiando la realtà di questa idea balzana con la fantasia di una famiglia di folletti che abita il nostro parco. Fantasia …. chissà magari è vero che il nostro parco è abitato dai folletti; chi può dirlo?
Come avrete capito questo è un libro dedicato ai più piccoli ma utile anche ai più grandi. In fondo chi l’ha detto che le favole sono solo per i bambini?
 Copertina gedeone 640mb
 Se qualcuno è interessato ad acquistare i miei libri è sufficente che vada sul sito Lafeltrinelli.it e digiti il mio nome e cognome completo e potrà riceverli direttamente a casa oppure potrà ordinarli e indicare in quale negozio della Feltrinelli andare a ritirarli.
Vi metto il link dove potete trovare i miei tre libri.
Mi sembra evidente che se decidete di acquistarli e leggerli mi farà molto piacere avere un vostro parere.
Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

18 Responses to “I miei libri e … quelli degli altri”

  1. sandra

    la mia preziosa Terry… ma non avevo forse ragione io a dire che sei preziosa?
    ti amoro un sacco!
    Sandra

    Rispondi
  2. Silvia

    Ma io questa cosa dei tuoi libri me l’ero fatta sfuggire?!? Imperdonabile!!! MA complimenti mia cara :)

    Per quanto riguarda la trilogia “le cento sfumature di grigio/rosso/nero” devo dirti che mi ha molto deluso. Non mi ha affatto disturbato la linea erotica, la parte più stimolante dei libri, su cui verte l’intero racconto. L’ho trovata di per sé scontata come storia. Suvvia alla fine avevano fatto tanta di quella pubblicità che mi aspettavo sinceramente qualcosa di più particolare. Una volta finito il primo libro, sono passata subito al secondo. Finito anche quello mi son detta, non può essere tre libri tutti così, magari nel terzo ci sarà una svolta…che non c’è stata!!!

    Al prossimo libro :)))

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Eh non si l’unica tesoro! Fa niente, l’importante è che l’hai scoperto :) Questa rubrica per mancanza di tempo l’ho un pò accantonata, anche perchè in effetti questa pagina passa un pò in secondo piano e non è che interessi molte persone ….

      Rispondi
  3. Annalisa Altini

    Cavoli ma sei una scrittrice affermata!!!!!!!Complimenti carissima! P.S. Non ho letto nessun libro della trilogia famosa ma la mia amica Enza che li ha letti tutti dice che sono bellissimiiiiiiiiiiii ^_^

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ciao Annalisa, grazie! Mi hai scoperta? :) Questa pagina è tanto tempo che non la aggiorno più, facevo dei gran soliloqui e non mi divertivo, perciò l’ho un pò abbandonata.

      Rispondi
  4. Tiziana

    Sono approdata anche qui, ma guarda un po’! Non sapevo…
    Brava Terry!!
    Tiziana

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ehhhh Tiziana, mi hai scoperta anche tu?!?! Già, devi sapere che scrivo in continuazione … fortuna che ora esiste il computer, ho mille incipit di romanzi che dovrei sviluppare ma poi mi deprimo pensando che tanto non li leggerà nessuno e allora mi fermo, non vado avanti. Magari quando sarò vecchia e rimbambita (anche più di adesso aahhahhah) li riprenderò in mano, chissà. Mai dire mai nella vita. Un bacione

      Rispondi
  5. Impastastorie

    Ma cosa vedo? Bravissima Terry! Siamo accomunate dalle stesse passioni!… per la cucina e per la scrittura! Che dire? Che bella sorpresa! Brava anzi bravissima! Ora che ti ho scoperta continuerò a seguirti con piacere! :)
    Micaela – Impastastorie

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ti ringrazio Micaela, mi fa molto piacere. Io adoro scrivere, leggere, cucinare … ma sono tante le mie passioni. Sai qual’è il problema? Che la giornata dovrebbe essere fatta di quaranta ore … ho sempre tante cose da fare e tante ancora mi piacerebbe fare. Allora ci seguiamo a vicenda. Un bacio

      Rispondi
  6. annalisa

    Ma non sapevo di questo tua altra arte….complimentissimi anche per l’intervista!Bella, disinvolta, spontanea e simpaticissima!Un abbraccio Terry

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ma … ma … ma come? Avevi commentato anche nel 2015! Forse non ti ricordavi più. Grazie mille dei complimenti. Eh si, è stata una bellissima esperienza della mia vita. Veramente continuo a scrivere ancora, quindi diciamo che non è finita. Grazie ancora e un bacione a te

      Rispondi
  7. Batù Simo

    Grazie per avermi segnalato questa parte di te: la scrittrice. (I gatti sono dei miei figli)
    anche il mio primogenito scrive sempre ed ha scritto libri di poesie e romanzi, (il primo libro ai tempi delle medie) ha vinto concorsi di poesia a scuola, liceo e università, ha un’animo … pazzesco. Pubblicare? ci hanno chiesto migliaia di euro, abbiamo lasciato perdere, ne parlerei volentieri per mail se ti va. Magari se mi dai due dritte, mi farebbe piacere.
    I miei complimenti, dunque. anche per questa vena artistica che hai in dono :-)
    P..s Arturo è bellissimo!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ti ringrazio Simo. Io amo tantissimo leggere e scrivere, lo faccio da sempre. Alle elementari, quando mi davano per compito un libro da leggere, io ero l’unica felice, in tutta la classe. Divoravo libri, uno dietro l’altro tanto che mia madre, ha pensato bene di iscrivermi in biblioteca, all’epoca molto poco frequentate, almeno al mio paese. C’erano giusto quella cinquantina di libri che ho letto in pochissimo tempo. Tutt’ora leggo molto, considerato il tempo libero che ho a disposizione. Per gioco avevo mandato il mio primo romanzo a diverse case editrici e una di queste me lo ha pubblicato. Non ho mai pagato nessuno per pubblicare i miei libri. Non fidarti e non cedere a queste cose. Se uno scrittore vale non deve pagare perchè lo leggano. Io ho smesso di inviare i miei scritti alle case editrici. Ritengo che ci sia un giro di conoscenze e di favori a cui non mi piace piegarmi. Se ci sarà qualcuno interessato, di sicuro saprà come contattarmi. E lo stesso vale per tuo figlio. Digli di inviare qualche suo racconto a due o tre case editrici e se ha il talento … da cosa nasce cosa.

      Rispondi
  8. Batù Simo

    Mah sai..lui ormai non ha tempo manco per respirare, lavora moltissimo, continua a scrivere che io sappia, ma sicuramente non manda più nulla alle case editrici, so di molte persone alle quali è stato chiesto di pagare, in pratica ti compri da solo le copie che vengono stampate, poi per la distribuzione o se ne occupano loro o tu fai una promozione e giri per le varie librerie, credimi .. pare sia questo l’iter. Ti pubblicano senza dover finanziare le prime stampe solo se sei già conosciuto; altra casa editrice, invece, avrebbe pubblicato. Peccato che avrebbe anche messo mano e bocca cambiato testualmente a loro piacimento il romanzo, indi per cui mio figlio li ha mandati a quel paese :-) che settore complicato….

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      No no, lo so bene qual’è l’iter per i più. e’ capitato anche a me. Ti consigliavo di non cedere a queste cose, se uno vale deve essere pagato lui, mica dover pagare … guarda Camilleri! Ha dovuto invecchiare per veder pubblicati i suoi libri ed è diventato famoso solo verso la cinquantina, con tutte le volte che avevo proposto i suoi scritti alle case editrici. E’ proprio un brutto ambiente, te lo assicuro.

      Rispondi
  9. Daniela

    Grandissima!
    Arturo è un libro bellissimo, scorrevole che appena inizi devi arrivare alla fine per vedere cosa succede :)
    Anche a me piace leggere, passione che ho passato a mio figlio.
    Un bacione

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Grazie mille Dany, mi fa molto piacere ti sia piaciuto. Si, leggere è una “dote” che si tramanda ai figlia … anche la mia ama leggere. Un bacione a te

      Rispondi

Leave a Reply