Roma è sempre Roma

Roma, la nostra capitale. Roma, città antica e piena di storia. Roma; che se anche ci vai mille volte, scopri sempre tantissimi scorci che non avevi visto la volta precedente. Credo che nemmeno chi ci abita possa dire di conoscerla appieno. Io ci sono tornata, invitata dalla grande e dolcissima Maria Teresa. Io e lei abbiamo in comune la passione per i lievitati. Infatti abbiamo passato la domenica in cucina, tra lieviti e chiacchiere. Lei di sicuro è molto più creativa di me, fa dei pani decorati e dalle forme molto particolari. Le avevo espresso il desiderio di essere a Roma per l’anno del giubileo e lei, nella sua grande generosità, mi ha ospitata, facendomi sentire davvero una di famiglia. Roma (25)

Sono stati dei giorni intensi, dove ho potuto girare anche da sola, questa città che amo immensamente. Perché Maria Teresa era ancora impegnata con il suo lavoro e io ne ho approfittato per rivedere delle amiche romane, che non vedevo da tempo.  Ho potuto abbracciare di nuovo Angelita, Antonella, Linda … tutte amiche di vecchia data, con cui ci si sente anche giornalmente ma non vedevo da tempo. E’ sempre bello abbracciarsi e guardarsi negli occhi con persone che in fondo si conoscono così bene.

Ho avuto l’occasione di conoscere il mitico Zio del web; una persona semplice e simpatica. Preparatissimo su Roma, ci ha fatto da cicerone alla chiesa di S. Prassede. Scommetto che chi di voi mi sta leggendo ed è di Roma non la conosce … Bene, allora andateci perchè dentro ha dei ricchi mosaici che vi incanteranno, come hanno incantato me e Maria Teresa. Grazie Piero, sono contenta di averti dato finalmente un volto. Ora almeno, quando ci scriveremo o sentiremo, so esattamente qual’è il tuo viso. Devo dire la verità? Pensavo fosse molto più vecchio … non so perchè mi ero fatta questa convinzione. Invece mi sa che siamo coetani o addirittura è più giovane di me. P.s: Ribadisco meglio il concetto per Tam: mi ero fatta l’idea che lo zio fosse una persona di una certa età (così, quelle idee che ti fai immaginandoti una persona che non conosci), invece mi sono trovata davanti un bel giovanotto, anche più giovane di me!

Come dicevo erano alcuni anni che mancavo da Roma e devo dire che ci sono rimasta male per alcune cose che trovo inconcepibili e inaccettabili per una città come Roma. La nostra capitale. La città dove ogni giorno milioni di turisti la visitano e la girano, anche giudicandoci . Ho trovato una città sporca, con i cassonetti pieni, soprattutto nelle periferie. Delle buche sulle strade ma anche sui marciapiedi, dove se non stai attento, rischi le caviglie per le radici degli alberi che sporgono e per le buche, appunto. Alla fermata dei mezzi pubblici, i romani stessi si lamentavano perchè non si capisce mai a che ora passano i bus … minuti e minuti di attesa e poi magari arrivano stracolmi e non si riesce nemmeno a salire. Mi spiace davvero che sia così trascurata e spero che ora che hanno un nuovo sindaco, risolva le molteplici problematiche che ci sono. E non intendo certo dire che queste hanno la priorità, ce ne sono molte e molte altre, più urgenti e importanti di queste!!

Invece ho trovato, i più famosi monumenti storici, lindi e puliti come forse non li avevo mai visti. Merito di grandi imprenditori e stilisti che si sono presi a cuore il restauro e si sono impegnati in prima persona. Meno male che c’è ancora chi si preoccupa del bene delle nostre belle città! Comunque foto non ne ho fatte troppe. Ho macinato chilometri e chilometri, per lo più a piedi, facendomi venire anche le vesciche! Ti mostro quelle venute meglio.

Dove può andare una food blogger appena arrivata a Roma?

Da Castroni e da Peroni naturalmente.

RomaRingrazio Angelita e Antonella per la lieta compagnia. Insieme sono riuscita a mangiarmi la famosa Pizza e mortazza, buonissima!

E poi una food blogger dove va, trovandosi a Roma? Al mercato di Campo de’ fiori naturalmente. Affollato e rumoroso, pieno di bancarelle e commercianti caciaroni, che attirano i clienti con allegra fantasia.

Roma (15)

Volevo visitare anche Eatitaly e dovendo andare da quelle parti per un appuntamento con Linda, altra amica carissima, nonna come me, che ho rivisto con grande piacere, sono entrata per vedere … solo vedere, visto i prezzi. Linda, grazie della piacevole compagnia, è stato bello abbracciarti, dopo tanti mesi.

Roma3Ho visto un tripudio di pomodori di ogni specie e genere. Miele di qualsiasi cosa. Confetture particolari e golose in moltissime combinazioni. Cercavo la famosa farina di grano arso che non ho trovato … in compenso c’erano dei pani favolosi, anche se molto cari. Insomma Eatitaly è bellissimo ma non proprio conveniente, ecco.

Questa la Piramide che sorge dalle parti di Eatitaly

Roma (30)

Naturalmente ho visitato i principali monumeti turistici, che non possono mancare in una visita a Roma, anche se è per la decima volta. Quindi ecco il Colosseo, pulito e lindo. Grazie Della Valle

Roma (22)

La Fontana di Trevi, grazie Fendi

Roma (35)

Scalinata di Trinità de’ monti, grazie maison Bulgari

Roma (25)

La Barcaccia in Piazza di Spagna

Roma (24)

I Fori Imperiali … un pezzo solo

Roma (19)

L’altare della Patria

Roma (18)

Il Campidoglio

Roma (17)

Castel Sant’Angelo

Roma (12)

Uno dei ponti sul Tevere

Roma (11)

Due localini tipici a Trastevere

Roma5

Un bellissimo vialetto sul lungo Tevere che mi piaceva molto e l’ho fotografato

Roma (13)

E in ultimo ma primi nel mio cuore, due delle quattro chiese del Giubileo visitate. Naturalmente S. Pietro

Roma1

E San Paolo fuori le mura (grazie Piero)

Roma4

Le altre due Basiliche, Santa Maria Maggiore e San Giovanni in Laterano, niente foto.

Bene, il mio viaggio è finito. Ancora un grazie di cuore a Maria Teresa per il suo affetto. 💜Di Roma adoro anche il tempo. Ho trovato cinque giorni magnifici, come puoi vedere anche dalle foto. Il cielo sempre azzurro, un bel caldo che mi ha scaldato le stanche ossa. Un venticello piacevole che mitigava il caldo e te lo rendeva piacevole. Ho fatto in tempo a scottarmi le spalle e il naso, che sporge … ahahahh Spero di non averti annoiato. Se non sei mai stato a Roma ci devi andare. La nostra capitale merita di essere visitata. Vengono milioni di turisti tutto l’anno e noi che viviamo in Italia, almeno una volta nella vita, è giusto andare ad ammirarla.

Buon inizio di settimana e al prossimo articolo con una bella ricetta.

Salva

Salva

Salva

Salva

Print Friendly, PDF & Email

26 pensieri su “Roma è sempre Roma”

  1. Avatar

    Dai che bello, sei riuscita ad incontrare lo Zio!! deve essere super simpatico. Romaè una città speciale, sia nel bene che nel male. Tutte le volte che ci vado la scopro diversa e scopro cose che non avevo mai visto prima. Io credo che ci si potrebbe andare mille volte e ogni volta trovare cose nuove

    1. ipasticciditerry

      Infatti, concordo, Roma è davvero una città straordinaria. Sono molto orgogliosa che sia la nostra capitale. Si, lo zio Piero è proprio un bel tipo, molto simpatico, giovane e molto preparato come cicerone. Conosce un sacco di cose, è di una cultura notevole. Ha un sorriso che ti conquista, insomma una gran bella persona. Sono felice di averlo finalmente conosciuto, dopo tutti questi anni in cui ci parliamo scrivendoci.

  2. Avatar

    Che bellezza Terry!! Ma che bel giro ti sei fatta!! Io sono stata a Roma solo una volta per lavoro, l’ ho girata un po’ perchè ho avuto un pomeriggio libero e il centro un po’ l’ ho visto, mi è piaciuta molto ma sinceramente mi piacerebbe tornarci con un po’ più di tempo!! Certo che con un cicerone come lo zio Piero è tutta un’ altra storia!!
    Grazie per il reportage, belle foto e bella tu, si vede che te la sei davvero goduta in ottima compagnia!! Spero davvero che la nuova gestione dia buoni risultati, ci confido molto!!
    Un bacione carissima, buon proseguimento di settimana!!

    1. ipasticciditerry

      Si Silvia, devi tornarci allora. E’ piena di storia, di cultura, di angoli sorprendenti. Io forse ci sarò stata una decina di volte, per diletto e per lavoro e ogni volta mi sorprende per la sua immensità. Mi piace tutto di Roma; i monumenti, la storia, la cultura, il clima, il cibo, le persone … io sono un entusiasta per natura ma ti assicuro che Roma merita davvero tanta ammirazione. Lo zio è stata un altra bella sorpresa di Roma, culturalmente impeccabile. Mi auguro vivamente che la nuova sindaca sappia dare il giusto lustro e dignità alla nostra bella capitale. Un bacione grande anche a te. In questi giorni sto facendo la lazzarona ma presto vengo a trovarti.

  3. Avatar

    Ciao Terry e’ proprio vero di Roma non ci si stanca mai…e amo anch’io il suo clima e soprattutto i suoi stupendi colori al tramonto. Bellissime le tue foto. Eh eh conosco bene le vesciche delle lunghe camminate ma ne vale davvero la pena per riempirsi gli occhi di tutte quelle meraviglie. Bacioni Luisa

    1. ipasticciditerry

      Si, assolutamente. Le vesciche guariscono, non c’è problema ma negli occhi e nella mente mi resterà il ricordo di una città, vissuta intensamente, con tutte le sue contraddizioni e bellezze. Un bacione grande anche a te tesoro

  4. Avatar

    cara Terry,bellissimo reportage!,è stato un piacere rivederti <3……torna presto.(mi permetto di correggerti….."altare della Patria,non della "pace"……….anche se ce ne sarebbe bisogno………..un bacio!

    1. ipasticciditerry

      Infatti è stato un lapsus involontario … ce ne sarebbe bisogno eccome nel mondo e ovunque. Grazie Anto della bella compagnia, a presto … spero.

  5. Avatar

    Eccomi finalmente 🙂 sono completamente d’accordo con la tua analisi da turista che si è fermata pochi giorni, ancor più difficile è vivere e lavorare in una città come Roma.
    Il mio è un amore-odio, la città eterna è praticamente incomparabile con qualsiasi altra città per bellezza, ricchezza, arte, cultura. Tanto bella quanto ingestibile, e la sua storia ce lo insegna.
    E’ stato un piacere ospitarti e condividere le nostre passioni, sono contenta che tu abbia apprezzato e goduto in modo intenso la tua vacanza romana.
    A presto!

    1. ipasticciditerry

      Infatti, condivido tutto. Mi sei mancata tantissimo le prime ore, lontana da te. Sono stati dei bei giorni, in cui ho avuto modo di conoscerti meglio e apprezzarti ancora di più, per la splendida persona che sei: SEMPLICE E BELLA. E lo scrivo maiuscolo proprio per rafforzare il concetto. Grazie ancora Maria Teresa, a presto

  6. Avatar

    Roma è una città meravigliosa, al di là di tutte le insufficienze di chi non riesce a gestire una meraviglia simile. Ci vorrebbe una vita per scoprire tutti i suoi tesori, quelli famosissimi e in preda ai turisti, e quelli, tantissimi, nascosti, che solo pochi conoscono, come la chiesa di Santa Prassede.
    Piero conosce Roma come pochi, sono anni che studia e visita ogni angolo della sua meravigliosa città, sei stata fortunata ad averlo come Cicerone anche se per pochissimo tempo. Come fai a dire che sembra vecchio? :)))) A parte il suo spirito, giovane e brillante, anche le foto non mi pare che rimandino ad una idea di “vecchio” :))) Ma come ti vengono? :))) Vero anche che dal vivo confermi (e non smentisca:)) la sua presenza nient’affatto “vecchia” :))) Se ti legge la prossima volta ti porta al Colosseo e ti lascia in pasto ai leoni :))))
    Un bacio… nonnina Terry :))))))))))) e due al fortunato nipotino :-* :-*

    1. ipasticciditerry

      Tu la conosci la chiesa di Santa Prassede? Molto molto bella e grazie a Piero ho potuto godermela. Sulla storia del vecchio stavolta non hai letto bene tu le mie parole. Comunque ho rafforzato il concetto, solo per te ♥ Grazie e un bacino a te

  7. Avatar

    terry mia che te devo di’? detto alla romana…io a roma ci sono nata, la famiglia di mia mamma ci vive, amo roma visceralmente, bella come poche, unica, inimitabile, splendida e potrei continuare a lungo, me la porto nel cuore! un bacione

  8. Avatar

    Eccomi! Arrivo, anche se in ritado.

    Bel post, da cui si capisce quanto hai girato e apprezzato.

    Non ci siamo più sentiti dopo i saluti davanti a San Paolo fuori le mura. Spero ti sia piaciuta. Hai visto sopra la navata centrale ci sono i ritratti di tutti i papi, dal primo all’ultimo? Forte, eh?

    Felice di averti conosciuto e grazie per il “bel giovanotto” 🙂 Ma toglimi una curiosità: quanti anni pensavi che avessi? Mica ne ho così pochi, sai? 🙂 🙂 🙂

    1. ipasticciditerry

      Ciao bel giovanotto! Grazie ancora per la compagnia e la storia di Santa Prassede. Io pensavo tu fossi un “vecchietto” di oltre 50 anni. Invece penso tu ne abbia una decina in meno a vederti. Quindi di sicuro sei stato una bella sorpresa. E’ stato un piacere anche per me e ti prenoto per la prossima vacanza a Roma. E dove lo trovo un cicerone così preparato e simpatico? E non sto scherzando, dico sul serio. Infatti non ci siamo più sentiti; ho apprezzato moltissimo San Paolo fuori le mura ma c’ero già stata una decina di anni fa. Visto e fotografato i numerosi papi raffigurati. Direi chiesa maestosa … Grazie ancora Piero, alla prossima.

      1. Avatar

        Approfitto per ringraziare anche le tue lettrici che hanno speso belle e simpatiche parole per me, a cominciare da Tam che, conoscendomi da lunga data, si è sorpresa della tua convinzione.
        Comunque ho 54 anni compiuti. Alla fine pensavi bene sull’età, ma come hai potuto constatare ancora mi reggo in piedi! 😀 😀 😀

        BaSci a te e alle tue Fan, Terry! 🙂 🙂

  9. Avatar

    Carissima Terry, finalmente riesco a passare anche da te…non potevo perdermi il tuo reportage 🙂 mi hai fatto respirare per un momento l’aria della mia bella città di adozione, nella quale ho vissuto per 10 anni… che nostalgia! Da studentessa, l’ho vissuta “in modo goliardico”, ma è una città meravigliosa, ricca di storia, di monumenti e di chiese bellissime. Però, Castroni era una delle mie mete preferite anche allora! 😉 ti abbraccio fortissimo e spero che prima o poi anche io e te ci incontreremo! Baci!

    1. ipasticciditerry

      Sono contenta te la sei potuta godere dalle mie foto e dalle mie parole. Chissà, mai dire mai nella vita. Di sicuro ci sarà occasione. Un bacione anche a te

  10. Avatar

    Ah, la mia città… è sempre curioso vedere come gli occhi di chi non ci abita la catturano! Tu hai colto il lato colorato, vivo e sereno, anche grazie a questo cielo limpido che per fortuna abbiamo spesso… l’allegria dei mercati, il caos di certe zone, la tranquillità di alcuni scorci, la Storia che pulsa ovunque, il fascino e il mito, l’imponenza dell’architettura, la solarità che si vede sui muri dei palazzi… mi è piaciuto il tuo sguardo, si è posato bene! 🙂

  11. ipasticciditerry

    Io mi ritengo una buona osservatrice. Mi piace guardare ciò che mi circonda, comprese le persone, i loro comportamenti. Nella vita reale non parlo molto ma so ascoltare, con le orecchie e con il cuore. Grazie Fra 💜

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.