Sformatini di patate con scamorza e prosciutto cotto

Sformatini di patate con scamorza e prosciutto cotto. Questo è un antipasto o anche un secondo piatto, dipende dal menù che avete pensato per il pranzo/cena. A casa mia di solito si usa una sola portata sia per pranzo che per cena. Sempre accompagnato da verdura cruda o cotta. Questi Sformatini li ho accompagnati con degli ottimi porcini freschi trifolati, dono di un amica e una bella insalata mista con pomodori; abbiamo mangiato due tortini a testa.

Il concetto è lo stesso per le Crocchette di patate ripiene. Solo che, secondo me, sono più carini da presentare e, soprattutto, sono cotti al forno. Potete anche prepararli in anticipo e passarli in forno, solo al momento di servirli. Sformatini di patate con scamorza e prosciutto cotto.

Ingredienti per 4 tortini

400 g di patate (peso già sbucciate)

1 uovo

2 cucchiai di pecorino grattugiato

1 cucchiaio di pan grattato (facoltativo)

Noce moscata

 

Per il ripieno

Prosciutto cotto q.b.

Scamorza q.b.

 

Procedimento:

Io ho deciso di cucinare le patate al micro onde. Ultimamente ho come l’impressione che restino più asciutte. Quindi tagliare a tocchetti e metterle in un ciotola con un dito di acqua. Coprire con pellicola e bucherellare con la punta di un coltello. Mettere nel micro onde alla massima potenza per circa 10 minuti. Controllare che siano cotte e lasciar intiepidire.

Passarle al passa patate, aggiungere un uovo intero, il pecorino, sale, pepe e noce moscata. Impastare bene con un cucchiaio e solo se occorre aggiungere del pan grattato. Deve venire un composto morbido ma non appiccicoso.

Prendere 4 stampini, tipo quelli usa e getta da muffin, in alluminio. Ungerli leggermente con dell’olio e passare un velo di pan grattato ogni stampino. Foderare base e lati di ogni singolo stampino, con il composto di patate, lasciando l’incavo al centro. Mettere dadini di scamorza e prosciutto cotto a fette, stracciato con le mani. Rivestire con un altro strato di composto di patate.

Infornare a 200 gradi, ventilato per circa 20 minuti. Io ho servito con dei funghi porcini trifolati, come accompagnamento.

Buon inizio di settimana a tutti. Per me la scorsa settimana è stata un pò travagliata; mio papà è ancora in ospedale ma fortunatamente pare oggi o domani lo dimetteranno, hanno risolto il problema per cui è stato ricoverato. Diciamo che gli hanno fatto “revisione e messa a punto” e siamo a posto fino al prossimo problema.

Mio marito si è preso lo Zoster dovuto a un forte stress. Diciamo che gli uomini ammalati mettono a dura prova anche la persona più paziente del mondo. Pur comprendendo il dolore e il disagio di una simile malattia, diciamo che la settimana è stata molto pesante.

Per completare il quadro sabato, dopo aver impastato e messo in stampo, due Panettoni (che vi presenterò nei prossimi giorni) mi è venuto uno strappo alla schiena … non c’è mai fine alla rogna, diciamo. Pazienza, ora sono un pò storta ma in piedi. La situazione disastrosa della mia schiena mi ha presentato il conto ma passerà anche questa. Spero voi abbiate trascorso una settimana migliore della mia. Vi aspetto per la prossima ricetta, un dolce per il fine settimana.

Print Friendly, PDF & Email

26 pensieri su “Sformatini di patate con scamorza e prosciutto cotto”

  1. Avatar

    Ti invidio molto i porcini freschi, qua costano più di un diamante. Invece non ti invidio gli uomini malati. Confermo la pesantezza 😀 è che quando sono malati non si rendono conto che anche gli altri possono avere problemi. Mi dispiace per la schiena, con questo tempaccio si fa presto a raffreddarsi

    1. ipasticciditerry

      Anche dalle mie parti costano un botto! Ma quando sono stata dalla mia amica Silvia, che abita vicino al Sempione, me ne ha donato una scorta, già belli e cucinati. Non parliamo di acciacchi e mariti lamentosi vah, che è meglio.

  2. Avatar

    Sì gli sformatini sono più bellini. E poi con quei porcini freschi! Dai dai che pian pianino ne uscite tutti fuori. Non vedo l’ora di vedere i TUOI PANETTONI. Mitica Terry!!
    😚

  3. Avatar

    sono felice che tuo papà stia meglio e spero davvero che con la nuova settimana la ruota torni a girare nel verso giusto.
    mi hai ricordato che è un secolo che non faccio più lo sformato di patate. idea sfiziosissima in monoporzioni a timballo. te la copierò presto 🙂 un bacione tesoro, buona settimana

  4. Avatar

    uh che meraviglia!!!! qui i porcini freschi me li sogno davvero! ci sono funghi coltivati quanti ne vuoi, ma le montagne non sono le stesse italiane e quindi nemmeno i funghi purtroppo!!
    Mi adatterò alla situazione e magari userò quelli secchi che mi sono appena fatta portare da mia suocera! Se non stasera, domani li provo: vediamo se la Ludi me li mangia. E’ un periodo in cui mi fa un po’ tribulare ma sono sicurissima che sia solo il suo modo per dirmi che è gelosa di Olivia anche se con lei è tenerissima. Come sempre sono le mamme a rimetterci e il suo essere conflittiva va dritta dritta al mio cuore!
    Eh va beh.. mi servirebbe un abbraccione della zia terry! 😉

    1. ipasticciditerry

      Puoi tamponare benissimo con quelli secchi, buoni lo stesso dai. Del resto non si può avere il mare e anche i porcini 😉 non ti pare? Immagino, è normale sia gelosa non tanto di Olivia, la sua sorellina che adorerà ma proprio della sua mamma, mi sembra logico. Non prendertela e cerca di dare più attenzione a lei, evitando di coccolare troppo Olivia, quando c’è lei. Vedrai che andrà sempre meglio. I bimbi hanno la paura dell’abbandono e hanno bisogno di certezze. Vedrai che quando capirà che mamma e papà hanno talmente tanto amore, da poter essere diviso su loro due, acquisterà fiducia. Appena mi tranquillizzo un attimo ti chiamo, ora sono stanca psicologicamente e molto provata dalle prove che la vita mi mette sempre davanti. Per ora accontentati di un abbraccio gigantesco virtuale. ♥

  5. Avatar

    Sono contenta che il tuo papà venga dimesso.
    Per quanto concerne lo Zoster….ehhhh…lo stress fa questo “regalino” anche a me :-(. Una sciagura.
    Cerca di resistere, Terry!!!
    Ma passiamo a questi sformatini: patate, scamorza e prosciutto cotto sono davvero un trittico spaziale :-). Una bella idea semplice per un pranzo gustoso ed appagante!
    Un abbraccio

    1. ipasticciditerry

      Grazie Giò. Si, mio papà è tornato a casa e va tutto bene. Già, il problema è stato proprio il continuo stress. Non è facile sopportare il continuo lavoro precario, dove ti trattano da reietto, mortificandoti ogni momento e poi per giunta, non ti pagano nemmeno per le ore che fai. Il mondo del lavoro è diventato una vera schifezza, di sicuro per i giovani ma anche quelli vicino ai sessant’anni non vivono una situazione migliore di loro, anzi! Se pensi a tutta l’esperienza che possono portare nel lavoro e non vederlo nemmeno riconosciuto … ti tolgono davvero la dignità e non è per niente facile resistere, senza ammalarsi. Dalla sua lo capisco benissimo, ormai questo è il settimo anno che andiamo avanti così, sempre traballando … mi sono sfogata un pò. Un abbraccio a te

  6. Avatar

    Nonostante io debba ancora fare colazione e prediliga il latte mi hai fatto venire l’acquolina in bocca Terry! Sono certa che siano squisiti! Anche noi, una portata a pasto eccetto la domenica, un grande abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.