Spezzatino di vitello con carciofi

Spezzatino di vitello con carciofi. Molto spesso sul mio blog trovate ricette di dolci ma non mangio solo quelli, anzi. Il fatto è che i miei piatti, primi e secondi, difficilmente sono qualcosa di estroso e particolare, perchè mio marito è molto noioso e abitudinario in merito alle pietanze. Inoltre c’è da dire che io non amo in modo particolare la carne, quella rossa in particolare, la mangerò una volta a settimana o forse nemmeno … Perciò se nei primi ogni tanto mi sbizzarrisco, cercando di trovare abbinamenti classici ma diversi dal solito, nei secondi piatti è difficile che troviate ricette particolari che non vadano oltre al Brasato o all’Arrosto.

Tempo fa avevo mangiato da mia cognata uno spezzatino di carne con carciofi che mi aveva molto colpito. Non l’aveva fatto lei ma preso in gastronomia. Mia cognata non ama molto cucinare anche, se, quando si mette, è anche brava. Quindi quando ho visto questi carciofi dal mio contadino di fiducia, ho voluto riprovarlo nella mia cucina e secondo me, merita davvero, in quanto a gusto. Io l’ho accompagnato con della morbida polenta gialla, che fa da letto e si sposa benissimo con l’intingolo. Forse è più un piatto della domenica, in quanto ci vuole un pochino a prepararlo. Ma nulla toglie di prepararlo il giorno primo per il successivo. Anzi, secondo me, ne acquista in sapore. Spezzatino di vitello con carciofi.

Ingredienti per 4 persone

700 g di spezzatino di vitello o vitellone

farina q.b.

2 carote

1 costola di sedano

1 cipollina piccola o un pezzo

mezzo bicchiere di vino bianco

1 bicchiere di brodo vegetale

4 carciofi con il loro gambo

aglio e prezzemolo

Procedimento:

Dare un giro di olio extravergine in una larga padella bassa, dove la carne non sia sovrapposta ma tutta a contatto del calore. Aggiungere i pezzi di carne e una spolverata di farina che servirà a rendere il sughetto più cremoso. Rosoloare per bene la carne per far sigillare i pori. Sfumare con il vino vianco e una volta evaporato, aggiungere il brodo vegetale. Salare, pepare e coprire, abbassare la fiamma e cuocere dolcemente per circa due ore. La carne deve risultare morbida ma non disfarsi.

Nel frattempo pulire i carciofi, eliminando le foglie esterne, le punte e l’eventuale barba. In un altro tegame aggiungere un giro di olio extra vergine di oliva, uno spicchio di aglio intero e scaldare, fino a quando non si sente il profumo.

Aggiungere i carciofi a fettine sottili. Io uso anche i gambi, riducendoli a fettine anche loro. Far scaldare bene a fiamma vivace e aggiungere poca acqua dove avrete sciolto del Dado Granulare. Cuocere giusto dieci minuti. Se i carciofi sono teneri, sarà sufficente, non devono disfarsi.

Una volta cotta la carne, aggiungere i carciofi, regolare di sale e pepe e far insaporire, giusto pochi minuti. Il giorno dopo è ancora più buono.

Servire, se piace, con una morbida polenta.

Buon inizio di settimana a tutti, come avete trascorso il weekend? Io venerdì (ero libera) ho preparato tre impasti: Croissant, Focaccia barese e Panini con l’uvetta. Sabato ho cucinato il tutto e ieri mi sono riposata, ci voleva. Ormai ho una certa età e non riesco a fare più quello che facevo una volta. Ovvero, ci riesco ma poi ho bisogno di recuperare le energie.

Oggi si comincia una nuova settimana. Non so da voi ma da me il tempo sembra essere impazzito. Oggi ho visto che le temperature arriveranno a 17 gradi e sinceramente non me lo spiego come possa essere così caldo in febbraio. Non mi voglio lamentare perchè, come sapete, amo il caldo e odio l’inverno ma mi sembra tutto così inverosimile … Fa niente, godiamocela e vediamo cosa succederà. Vi saluto e vi aspetto con il dolce per il fine settimana. A presto

Print Friendly, PDF & Email

18 pensieri su “Spezzatino di vitello con carciofi”

  1. Avatar

    E’ vero, anche secondo me questo spezzatino fatto riposare una notte, il giorno dopo è ancora più buono. Mi capita di farlo aggiungendo anche le patate ma levandole e al suo posto fare una cremosa polenta mi intriga molto. Buona giornata

  2. Avatar

    I carciofi mi fanno letteralmente andare in brodo di giuggiole. Con lo spezzatino, poi, sono impareggiabili. Mia mamma me lo fa spesso per farmi contenta e perché a casa mia, con LoveOfMyLife che non mangia carciofi, io non lo preparo mai.
    Ho visto le meraviglie che hai sfornato in questo w.e.. Che dire? Sei stata bravissima!
    Un abbraccio
    P.S.: qua a Torino ci sono 20°C. Non aggiungo altro.

    1. ipasticciditerry

      Mannaggia questi mariti che pizze però! E non mangiano questo e poi quello … Grazie, mi aveva preso una crisi di impastamento e quando succede l’unica è dar sfogo all’istinto. E’ venuto tutto benissimo tra l’altro, con grande soddisfazione. Presto arrivano le ricette. Urca 20 gradi!??!! Peggio che qua …

  3. Avatar

    Eccolo finalmente! Con quella polentina sotto mi sta facendo venire l’acquolina. Lo provo e poi ti dico anche se sono sicurissima che sarà un successo 😉
    Qua nebbia e umido, aria inquinata e basta! Inizio ad essere stanca, sembra di stare nel garage con la macchina in moto 🙁
    Un bacio grande

  4. Avatar

    A me piace tutto managgia ma a lui niente carciofi quindi, levo la carne per lui prima di aggiungere i carciofi per me… cosi mi accontento. Preso nota anzi copiata. Buona settimana cara bacio.

    1. ipasticciditerry

      Guarda, io l’ho assaggiato e me ne sono innamorata. Direi che sono riuscita a replicarlo egragiamente. Provalo. La polenta ne faccio sempre di più; questa l’ho fatta raffreddare e poi fatta a fette e grigliata. Ce la siamo mangiata con del gorgonzola dolce sopra … non ti dico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.