Dolce – Torta con marmellata di mandarini

Buongiorno!!
Che dite ci siamo? Possiamo dire davvero che è arrivata? Come chi? La primavera!! Protagonista di tanti miei post perchè dispersa … Noi qui nella verde Brianza abbiamo cominciato a goderne da sabato scorso, quindi con ieri erano tre giorni che ci faceva compagnia. Certo oggi il cielo è grigio ma le temperature si sono alzate e questo è l’importante! Spero vivamente che non sia un illusione, visto che domenica, io e mio marito, ci siamo dedicati al giardinaggio, sul nostro balcone.
Lo scorso anno vi avevo parlato del mio piccolo orto, dei pomodorini, della rucola e di tutte le erbe aromatiche possibili e immaginabili che avevo sul balcone. Seppure quest’anno mi sembra un pò tardi, spero di replicare, così ho messo a bagno i semini del prezzemolo che intendo seminare oggi. Ho ancora un pochino di prezzemolo dello scorso anno che è resistito al freddo e al gelo, coperto con un cellophane. Le erbe invece sono morte tutte, forse si è salvata la pianta di alloro ma non è detto; è lì tutta secca però ho provato a tagliare un rametto ed è ancora verde, perciò ho buone speranze che si riprenda. Voi avete il pollice verde? Avete un piccolo giardino o solo un bel balcone grande come il mio? Sarebbe bello confrontarci anche con questo argomento, mi piacerebbe.
Dopo il bellissimo riconoscimento di ieri oggi voglio postarvi una tortina semplice semplice; un pan di spagna ripieno di marmellata di mandarini e decorata con gocce di caffè ricoperte di cioccolato.Bella e semplice, adatta per la colazione o per la merenda. Io l’ho fatta con il bimby, sia la marmellata che il pan di spagna ma, con un pochino più di fatica, potete farla anche a mano. L’importante è che sia una cosa genuina da fare ai vostri bimbi e da mangiare noi 😉
Ingredienti per uno stampo da 26
260gr di uova (circa 4)
260gr di farina autolievitante
260gr di zucchero
50gr di acqua
1 pizzico di sale
Per farcirla e decorarla
Marmellata o crema di nocciole
zucchero a velo
alcuni chicchi di caffè ricoperti di cioccolato oppure degli smartie
Procedimento nel bimby
Ho imburrato e infarinato uno stampo e acceso il forno a 160° statico.
Ho messo dentro uova, farina e zucchero nel boccale. Ho puntato 50 secondi a velocità 5. Passati 25 secondi ho inserito l’acqua dal foro, intanto che girava e dopo altri 15 secondi il sale. (se usate farina e lievito mettete il lievito insieme al sale)
Qui vorrei aprire una parentesi: di solito nel pan di spagna non uso il lievito ma non ho nemmeno mai usato il bimby per impastare! Le altre volte ho usato le fruste: ho sbattuto benissimo le uova con lo zucchero a bagnomaria, con una pentola di acqua calda sotto la ciotola, fino a quando le uova diventano bianche e spumose. Ci vorranno un bel 15 minuti buoni, senza stancarsi. Poi ho aggiunto la farina (senza acqua) e un pizzico di sale. Quindi vedete voi che metodo usare, l’importante se fate con le fruste di avere un bel composto ben montato.
Certo se voi aveste il bimby sarebbe tutto più semplice e veloce. A proposito se vi interessa contattatemi e se siete vicine verrò a farvi una dimostrazione, altrimenti ci sono altri modi per poi comprarlo sempre tramite me.
A questo punto ho messo il mio composto dal boccale del bimby nella mia teglia imburrata e infarinata e messo in forno per circa 30-40 minuti. La torta è pronta quando tende a staccarsi dal bordo della teglia.
A questo punto l’ho lasciata raffreddare un pochino e poi girata sulla griglia del forno e fatta raffreddare completamente.
L’ho poi tagliata con un lungo coltello a metà e farcita con un vasetto da 250gr di marmellata. Qui potete farcirla come volete, anche con una bella crema di nocciole.
L’ho poi cosparsa di zucchero a velo e messo dei chicchi, schiacciandoli un pochino nell’impasto altrimenti vanno dove vogliono loro.
Carina e semplice, no?
Print Friendly, PDF & Email

20 pensieri su “Dolce – Torta con marmellata di mandarini”

  1. Avatar

    Fresca e leggera, buonissima!
    Per quanto riguarda l’orto, ce l’hoooo 🙂
    Quando stavo scrivendo la tesi ho scoperto che avevo molto tempo “libero” che mi piaceva dedicare al lavorare la terra. Così ho iniziato con il mio orticello ed ora sono 4 anni che lo faccio. Alcune piantine sono sopravvissute all’inverno e hanno ricominciato a crescere (erba cipollina, porri, ribes, melissa). Mentre altre volevo seminarle sabato prossimo ma qui hanno dato ancora brutto e freddo… Uff! Un bacione

  2. Avatar

    Io ho un piccolo balconcino con qualche piantina, rosmarino, salvia e devo mettere il basilico. Il mio rosmarino mi sembra sofferente, lo sto tenendo sotto controllo 🙂
    Questa torta è molto profumata e veramente bella anche da vedere. Una fettina? Grazie 🙂
    Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *