Dolce – Torta sfogliata con crema pasticcera e frutti di bosco

Buon lunedì a tutti!

Allora rientrati alla base? Ripreso i vostri ritmi? Vi raccomando; cercate di mantenere un profilo basso altrimenti tempo una settimana e sarete di nuovo sclerati!!
Il mio mal di schiena va meglio, del blocco lombare è rimasto un mal di schiena normale direi. Dopo ben 6 punture e una settimana di fermo … mannaggina una volta mi bastava una puntura ed ero quasi in sesto, cosa vuol dire l’età!! Ad ogni modo quello che vi ho detto sopra vale anche per me; cerco di riprendere piano i miei ritmi, senza fretta.
Oggi voglio presentarvi la Torta sfogliata che avevo fatto per il compleanno di mio marito. Per una serie di vicissitudini (vedi cancellazione foto, lutto in famiglia, stop agostano …)  non sono riuscita a postarvela prima. Si tratta di una sfoglia con crema pasticcera e decorata di frutti di bosco. Naturalmente ho fatto tutto in casa; sfoglia e crema ma se non siete molto esperte potete farla anche con la sfoglia già pronta e la crema acquistata però non sarà di certo la stessa cosa 🙁 Stessa cosa per la decorazione, potete tranquillamente usare la frutta che più preferite. Altra precisazione: io ho preparato una torta per circa 20 persone, perciò dimezzate le dosi se non avete un reggimento di amici famelici da sfamare, come me.
Ingredienti per una torta 25×30
Una base di Pasta sfoglia di cui vi rimetto dosi e procedimento:
250gr di burro
250gr di farina 00
87.5gr di acqua gelata
12gr di sale
Zucchero semolato per ricoprire la sfoglia
Per la crema pasticcera:

l litro di latte intero

300gr di zucchero
6 tuorli
160gr di farina
scorza del limone
i semini di una bacca di vaniglia
Per decorare frutta a piacere
Procedimento per la sfoglia:
Il giorno prima di farla ho tagliato il burro a fettine,
l’ho messo in un sacchetto e congelato per l’intera giornata.
Il giorno dopo (o la sera, vedete voi. Deve essere ghiacciato) l’ho messo nel mixer insieme a tutti gli altri ingredienti. Ho fatto girare fino a quando ho ottenuto uno sfarinato.
L’ho compattata velocemente con le mani dandogli una forma ovale. Cercate di farlo più velocemente possibile, cercando di toccarla meno possibile con le mani.
Per la specifica dei giri linkate QUI e troverete anche la sequenza fotografica.
Alla fine di tutti i miei giri, l’ho messa in frigo fino al mattino dopo, quando l’ho preparata per la cottura. Vi consiglio di cuocerla il giorno stesso che intendete mangiarla così resta bella friabile e croccante.
Quindi l’ho ripresa, divisa in due e stesa a misura della forma che intendevo dare. Io ho usato una teglia usa e getta per sagomare direttamente sulla placca, ricoperta di carta forno.
Ho sagomato e tagliato entrambe le mie sfoglie. Le ho bucate con una forchetta, spennellate leggermente con acqua e cosparse di zucchero semolato. Non siate parsimoniosi con lo zucchero perchè, oltre a dolcificare la sfoglia che altrimenti sarebbe neutra, serve a dare croccantezza una volta formata la vostra torta.
Sfoglia con crema e frutta
Ho infornato a 200° per circa 10 minuti, dopo di che l’ho tolta dal forno, girata delicatamente con due palette e cosparsa di nuovo di zucchero anche dall’altro lato. Infornato di nuovo fino a completa doratura. In tutto ci vorrà circa una mezz’oretta, dipende dal vostro forno. Fate attenzione a non scottarvi, quindi non usate le mani nude perchè lo zucchero caldo ustiona!
Ho cotto così anche l’altra sfoglia che nel frattempo avevo messo in frigo. Vi metto una sequenza fotografica, penso vi aiuti a capire meglio ciò che vi ho scritto.
Se, nonostante tutto non sono stata chiara chiedete e cercherò di spiegarvi meglio 🙂
Procedimento per la crema pasticcera
Con una frusta ho montato i tuorli con lo zucchero, ho aggiunto parte della farina setacciata e qualche cucchiaio di latte, quando diventava troppo duro. Ho poi aggiunto il resto del latte, la scorza del limone e i semini della vaniglia, continuando a mescolare per evitare grumi.
Ho portato su fuoco basso e continuato a mescolare fino a quasi a bollore e completo rassodamento della crema. L’ho messa in una ciotola a completo raffreddamento e poi messa in frigo. Io l’ho preparata il giorno prima perche fosse ben fredda al momento di mettere insieme la torta.
Sfoglia con crema e frutta1
Ho pulito e lavato delicatamente la frutta e coperto un vassoio con dei centrini per torta e ho cominciato ad assemblare la mia torta.
Ho messo sopra il centrino la prima sfoglia, versato metà crema, coperto con l’altra sfoglia e sopra ci ho versato il resto della crema. Decorato con la mia frutta e voilà
 Sfoglia con crema e frutta2
Sfoglia con crema e frutta 026
Con i ritagli della sfoglia e un pò di crema e frutta avanzata ho fatto delle sfoglie semplici a uno strato che ci siamo pappati il giorno dopo. La sfoglia aveva perso parte della croccantezza ma era sempre di un buonooooooooooooooo!
Sfoglia con crema e frutta 025Bonaaaaa
Sfoglia con crema e frutta 035
Print Friendly, PDF & Email

46 pensieri su “Dolce – Torta sfogliata con crema pasticcera e frutti di bosco”

    1. Avatar

      Grazie Anto! Provaci, guarda che non è così difficile … in compenso è stra-buona! Altro che quella che compri. Io faccio sempre questa dose e metà la congelo, così ce l’ho pronta all’occorrenza. Questa volta la torta era grande e l’ho usata tutta. Nei prossimi giorni pubblicherò una versione salata … Un baciotto

  1. Avatar

    Ciao Terry, mi fa piacere che il tuo mal di schiena sia in miglioramento 😉
    Io ancora non mi sono cimentata a fare la sfoglia, tu sei stata davvero brava con questa torta è bellissima e certamente anche squisita!!!
    Bacioni, a presto…

  2. Avatar

    Ho ripreso il lavoro oggi…ma non ho nessuna intenzione di mettermi fretta o stressarmi…sto così bene 🙂
    Domani ho appuntamento dall’osteopata, sono curiosa di sapere cosa mi dirà vista la scoperta delle due ernie…
    Mi fa piacere che tu stia meglio.
    Buona e fresca la tua torta 🙂 Ti abbraccio e ti auguro un buon pomeriggio 🙂

  3. Avatar

    Amica mia.. mi dispiace tanto per il brutto periodo che ha dovuto passare, se solo potessi lo cancellerei dandoti tanta gioia, tutta quella che meriti <3 La tua torta è stupenda, adoro questo genere di dolci... così leggeri e gustosi <3 Tuo marito è proprio fortunato. Però sono felice che stai meglio con i problemi alla schiena. Spero ti passi del tutto e presto! TVB!

    1. Avatar

      Ciao Ely!!! Grazie tesoro, sono contenta di averti conosciuto, anche se in via virtuale, sei molto cara. Sono certa che nei prossimi giorni mi riprenderò al 100%, ci vuole solo pazienza.
      Ti offro una fetta della mia torta, anche se virtuale, te la merito. Un baciotto grosso grosso

  4. Avatar

    Una meraviglia questa millefoglie, impossibile non venire qui a leggere.
    Sei bravissima a fare anche la pasta sfoglia, io non mi convinco a provarci, pur sapendo che quella fatta in casa è sicuramente migliore di quelle acquistate.
    Auguri per la tua guarigione 🙂

  5. Avatar

    Tesoro di una Terry!
    che meraviglia questa torta, tuo marito sarà stato al settimo cielo!
    Stai bene nè, ti mando un abbraccio leggero per non farti male.. ma di e con il cuore più grande che posso!
    la tua Vally

  6. Avatar

    Bentornata, Terry! E’ un piacere rileggerti. Sono contenta che la tua schiena vada un po’ meglio. E che dire di questa meraviglia che ci hai presentato…strepitosa!
    Un abbraccio e a presto
    MG

  7. Avatar

    Ciao Terry!!
    Sono tornata e sei tra le prime che vengo a salutare.
    Ho letto nei tuoi post precedenti che non hai passato un buon periodo,di fronte a certe situazioni e a certi eventi mi mancano le parole…
    Mi dispace molto…
    Ora pure il mal di schiena!?
    Comunque hai trovato le forze di produrre delle vere delizie, come sempre.
    Baci.

    1. Avatar

      E come direbbe qualcuno: e chi mi ammazza a me? Ciao Silviaaaaaaaaaaa!!! Come sono contenta che piano piano tornate tutte … mi sentivo come la particella di sodio della famosa acqua. Grazie tesoro, oggi va meglio e ho già rinfrescato la pasta madre ma … non dirlo a nessuno; schhhhhhh
      A presto, bacione a te

  8. Avatar

    eh, buon lunedì per forza e pure buon martedì con questa torta!
    Mi si incollano gli occhi al video!
    ottimo anche il consiglio di mantenere il profilo basso e magari non ricadere nelle vecchie abitudini.
    complimenti
    Su

  9. Avatar

    Alla fine poi non è neanche difficilissimo realizzare la pasta sfoglia in casa, occorrono solo tempi lunghi e molto dilatati… 🙂 Però vuoi mettere la soddisfazione di portare in tavola una torta fatta in casa dalla A alla Z?! 🙂

  10. Avatar

    Ciao Terry 🙂 Sono contenta che con la schiena vada meglio! Hai proprio ragione, meglio riprendere il ritmo con calma e senza fretta altrimenti si impazzisce subito! 😀 😉 Questa sfoglia è golosissima, chissà che bontà! Complimenti, un bacio e buon pomeriggio :**

  11. Avatar

    intanto rinnovo il mio sentire per il tuo lutto e mi dispiace molto Terry.
    poi mi dispiace per le foto perdute: ho perso proprio all’inizio della settimana le foto della mia torta mantovana che era uno spettacolo (per punizione la devo rifare adesso!)
    e poi…. sei una forza della natura Terry! e non solo per la panificazione, sei eccezionale anche nei dolci! meravigliosa spiegazione della pasta sfoglia, mi tocchera provare anche a me, meravigliosa la crema…..
    e per quanto riguarda il mal di schiena….. se ti consola io stamani ho un torcicollo che mi impedisce di girarmi a destra…. passerà, noi siamo giovani e forti!!!
    baci
    Sandra

    1. Avatar

      Giovani e forti? Ok va bene, cerchiamo di convirci ahahhahhahh. Ciao bella. Io sono solo un appassionata di cucina a 360°, mi incuriosisce e mi piace mettere le mani in pasta, mi diverto e penso che si veda. Non amo molto mangiare carne e credo si veda dall’elenco delle mie ricette. Mi piace condividere e questo è il senso del mio blog, cercare di essere utile a chi non conosce proprio tutte le tecniche in cucina. A mia volta ci sono tantissime cose che ancora non so fare ma, come dici tu, sono giovane e di tempo ne ho davanti.
      Dai rifai questa torta mantovana che sono curiosa, un bacione e grazie di tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *