Primi piatti – Lasagna di crespelle con radicchio e salsiccia

Buon lunedì a tutti!!
Dopo la carrellata di panettoni & company, oggi voglio presentarvi un primo che potete proporre anche nei prossimi giorni di feste, magari sfornati in piccoli stampi di alluminio (quelli dei muffin) usa-e-getta, così non avete troppe pentole da lavare e sono anche carini da presentare.
E’ il classico piatto che si prepara con anticipo, così bastano pochi minuti in forno all’ultimo momento.
Io avevo (e veramente ne ho ancora) un sacco di albumi avanzati dalla preparazione dei panettoni suddetti … ma potete tranquillamente preparare le classiche creps fatte con queste proporzioni:
250gr di farina – 500gr di latte – 3 uova
Ipotizzando un peso di 60gr a uovo io ho calcolato 180gr di albumi.
Veniamo con ordine e eccovi la ricetta che ho seguito io. Con la mia ricetta vengono fuori 4 porzioni normali, se dovete prepararle per i vostri pranzi calcolate anche per 6, visto che ci sono un sacco di cose in tavola.
Ingredienti per le creps
250gr di farina 00
500gr di latte
180gr di albumi
sale e pepe
poco burro per la padella
Preparate la pastella e mettere in frigo per un oretta. Poi prendere un padellino (io ho usato una padella a misura della pirofila da 24cm) ungerlo di burro e cominciare a fare le creps usando un mestolino. La prima di solito viene male a tutti, non so ancora spiegare il perchè ma è sempre così … tenetele da parte.
Ingredienti per la besciamella al radicchioe la salsiccia:
500gr di latte
40gr di burro
40gr di farina
sale e noce moscata
300gr di radicchio lungo di Treviso
poca cipolla fatta a pezzettini
mezzo bicchiere di vino bianco
olio evo, sale e pepe
300gr di salsiccia
mezzo bicchiere di vino bianco
pochissimo olio evo
Abbondante parmigiano
Lavare e tagliare a striscioline il radicchio e passarlo in padella, dopo aver fatto stufare un pochino la cipolla nell’olio. Quando ha preso calore aggiungere il vino e far evaporare. Salare, pepare e coprire. Cuocere per circa 10 minuti tenendo girato.
Mettere la salsiccia spellata in una padella unta con poco olio, sgranare con una forchetta e far perdere il grassetto, aiutandosi con un coperchio toglierlo facendo colare in una ciotolina. Se vi piace potete pure tenerlo, io per problemi di colesterolo di mio marito lo tolgo.
Aggiungere il vino bianco e far sfumare. Quando è bella asciutta spegnere.
Preparare la besciamella facendo fondere il burro, aggiungere la farina setacciata e far tostare fino a quando si stacca dai bordi del tegame. Aggiungere il latte poco alla volta e girando spesso. Far prendere il bollore, sempre girando e aggiustare di sale, mettere anche una bella grattata di noce moscata, che ci sta bene. Unire la besciamella al radicchio e cominciamo a montare la nostra lasagna. Ora che abbiamo tutti gli ingredienti pronti, cominciamo a fare strati.
Prendere una bella pirofila che vada in tavola o i pirottini come vi ho detto sopra; cominciare a mettere un poco di besciamella al radicchio, poi le creps, la salsiccia, le creps,  ancora besciamella e via fino a riempire lo stampo. Per ultimo una generosa manciata di parmigiano.
Mettere in forno a gratinare per un venti minuti circa a 180°/200°. Dipende dal vostro forno, nel mio ne bastano 180°.
La foto della lasagna appena sfornata non ce l’ho ma vi assicuro che era slurposissima!!
E’ buonissimo; la croccantezza della salsiccia con la morbidezza della besciamella e il sapore del radicchio di sposano a meraviglia. Provate e poi mi direte.
Print Friendly, PDF & Email

14 pensieri su “Primi piatti – Lasagna di crespelle con radicchio e salsiccia”

  1. Avatar

    Terry da provare sicuramente !!!!…..ma come verrebbero nei contenitori da muffin ???non sono troppo piccoli???e come bisognerebbe farle le crêpes????Antonella

    1. Avatar

      Io consigliavo gli stampi di alluminio da muffin perchè di solito nelle feste ci sono un sacco di portate … così si riesce a mangirare e gustare tutto.
      Se li fai con quelli stampini tagli le creps a misura, che dici?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.