Un giorno in fiera

Buon lunedì a tutti!
Dopo le fatiche con i panettoni dei primi giorni della scorsa settimana mi sono presa alcuni giorni di stop dalla mia cucina. Non che non abbia più cucinato ma niente che valesse la pena di condividere con voi: solo ricette semplici e di normale routine.
Venerdì invece sono stata alla “Fiera dell’artigiano” di Milano. Chi è del nord sicuramente la conscerà; per arrivarci, rispetto a casa mia è un viaggio di quasi due ore tra auto, metropolitana e camminata … una stancata che non vi dico ma ne vale assolutamente la pena.
Ci sono stand di tutta Italia, di tutta Europa e di tutto il Mondo! I mestieri e le specialità di tutto il mondo si mettono in mostra in un turbinio di colori e di odori. Purtroppo venerdì era S.Ambrogio, il patrono di Milano e giustamente c’era tutta Milano!!
Come al solito ho iniziato visitando gli stand dell’Italia, suddiviso in regioni, ogni bene di Dio era in mostra. Noi in Italia abbiamo il culto del cibo e, modestia a parte, come si mangia in Italia non si mangia in tutto il resto del mondo, formaggi, dolci, conserve, verdure sott’olio … e che ve lo dico a fare?
Non mancano di certo altri mestieri come la lavorazione della pelle, la maglieria, i mobili … insomma non sto a farvi l’elenco altrimenti non se ne esce più.
Poi sono passata all’Europa; dovevate vedere la coda che c’era agli stand della birra tedesca o delle creps francesi …
Infine sono “andata” nel Mondo: qui non è tanto il cibo il protagonista quanto i tappeti, i vasi, gli abiti multicolori, l’oggettistica di ogni genere …
Per pranzo mi sono mangiata una buonissima piadina con squaqquerone e ruola in Emilia Romagna e per merenda un cannolo con crema di pistacchi in Sicilia. Nel mezzo ho assaggiato di tutto; dal cioccolato alle olive, passando per frutta secca aromatizzata, a brezel di ogni tipo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

8 pensieri su “Un giorno in fiera”

  1. Madonna ch emeraviglia che deve essere sa fiera Terry…Penso che mi sarebbe piaciuta da morire! Qui a Bologna sono stata qualche anno fa alla fiera dell’hobbistica e avrei voluto avere miliardi a disposizione per comprare tutto! I krapfen alla crema di pistacchio devono essere una cosa da visibilio!

    1. Infatti Martina, credo che per noi che amiamo la cucina avere a disposizione tutti gli ingredienti di tutto il mondo … non ha prezzo. Io mi sono dovuta trattenere con le spese ma nonostante questo sono arrivata a casa con lo zaino pieno di roba. Perchè non vieni l’anno prossimo? Facci un pensiero e poi mi dici 🙂

  2. Ciao, io ci sono stata sabato e fuori dagli stand c’era tanto di cartello con scritto “VIETATO FARE FOTO” AhAhAhAhAh forse ne avevi fatte troppe tu? E’ bellissima questa fiera, anche se ti massacra i piedi 😉
    A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *