Alette di pollo alla birra

Dopo tante ricette di impasti vari, oggi voglio lasciarvi la ricetta di un secondo. Mi sono resa conto che non ci sono molte ricette di secondi piatti nel mio blog, forse perchè non amo la carne … il pollo però è un eccezione nella mia cucina, mi piace molto e lo cucino spesso, anche solo alla griglia o al forno. Da poco tempo ho scoperto che mi piacciono le alette di pollo, trovo che siano saporite e hanno la giusta quantità di carne intorno.

A Natale ci hanno regalato della birra biologica, dal sapore molto intenso. Io non bevo alcolici di nessun genere, tranne poche eccezioni ma comunque cerco sempre di non esagerare perchè non reggo l’alcool. Quindi birra niente. A mio marito non piace molto per il gusto particolare che aveva e allora che faccio, la butto? Certo che no, io il cibo non lo butto, cerco sempre di trovargli un impiego. Ecco che mi è venuto il trip di usarlo al posto del vino bianco per sfumare i vari piatti. Devo dire che mi ha enturisasmato il mix e fdovevate vedere mio marito come ha fatto volentieri la scarpetta con uno dei miei pani …

Se non amate la cipolla, potete fare anche senza ma io vi consiglio di provare perchè è davvero buono. Potete usare anche dei fuselli o dei petti di pollo, se preferite. E’ facilissima e velocissima da fare. 001 (2) Ingredienti per due persone:

4 alette di pollo

1 cipolla

poco olio evo

1 bicchiere abbondante di birra

sale e pepe

Procedimento:

Ho affettato sottilmente la mia cipolla e messa in padella con poco olio evo. Ho lasciato imbiondire e poi aggiunto le alette di pollo. Alette di pollo alla birra Ho fatto rosolare per bene, tenendo ben girato, altrimenti tende ad attaccare. Ho aggiunto la birra, lasciato sfumare l’alcool, salato, pepato e coperto. Ho lasciato cuocere per circa 40/45 minuti, controllando che non si attaccasse. Se la birra che avete messo non è sufficente a cuocere le alette, aggiungete poca acqua e finite di cuocere. Servite ben caldo. Alette di pollo alla birra1Potete accompagnare anche con della buona polenta ma anche con un bel purè, come preferite. 003

Print Friendly, PDF & Email

24 pensieri su “Alette di pollo alla birra”

  1. Avatar

    Ciao Terry, che belle queste alette preparate con la birra e visto che anche a me piacciono molto le alette saranno tra le prossime cenette gustose :), un saluto, Angela

  2. Avatar

    Sììììììì anch’io uso spesso la birra al posto del vino. Soprattutto con la carne, e col pollo è la morte sua 🙂 pensa io la uso pure nell’impasto delle crepes salate o nelle pastelle per friggere le verdure.
    Ciao tesoro bello ti stringo nelle….alette!!!

    1. ipasticciditerry

      Buone nelle creps, grazie dell’idea. Fritto no, non friggo mai … purtroppo. Troppe calorie e per mio marito è veleno. Grazie Tam un bacione grosso

  3. Avatar

    Terryssima eccomi!!!!

    Che buone ‘ste alette di pollo!!!
    Mannaggia però che io sono allergica alla sua carne…:////
    Chiudo gli occhi e cerco di immaginarne il sapore che deve essere strepitoso!!!

    Wow che bella quella foto in black and white :-OOOOOOO!!!
    Questo blog mi piace sempre più!!
    Un forte abbraccio beddha :))))))

    1. ipasticciditerry

      Ma dai; sei allergica al pollo?? Mai sentito … E no, allora prova con delle fettine di carne di manzo, ci mancherebbe!! NOn ti sfugge niente eh? Mi fa piacere, lo sai. Ti confido una cosa, tanto non ci legge nessuno: una di quelle foto era orrenda, c’era una luce che copriva il pollo e allora mi sono inventata il color seppia per coprire la forte luce. Carina, vero? Ti abbraccio forte amica mia, smackkkk

  4. Avatar

    pollo , birra e cipolle, praticamente mi inviti a nozze… 🙂 ti confesso che fino a qualche anno fa non amavo particolarmente carne e pollame poi, complice i gusti di mio marito ho imparato ad apprezzarle e adesso per quanto limiti la carne rossa, la cucino volentieri:* queste alette sono speciali:* un abbraccio terry:*

    1. ipasticciditerry

      Si sa che le cuoce sono cannibali, sopratutte quelle del castello! Ahahahhh lasciami dire qualche stupidata ogni tanto. Grazie cuoca del mio cuore, un bacione

  5. Avatar

    Le ali sono la parte del pollo,che mi piace meno:troppa pelle e poca carne. Ma le cosce e le sovracosce le faccio spessissimo anch’io con la birra e la salvia. Noi le preferiamo alla cottura con il vino perché il sapore ne guadagna

  6. Avatar

    Buoneeeee!! Io uso spesso la birra per sfumare la carne etrovo le dia davvero un buon gusto!!
    Sabato ho fatto le scaloppine di petto di pollo alla birra, ma senza cipolla!! Ho dei fusi di pollo in freezer e li farò al tuo modo!!
    Un abbraccio!!

  7. Avatar

    Ma che buono questo secondo piatto io di solito con la birra faccio le coscie di pollo ma sono sicura che anche le alette siano buonissime ottima ricetta brava,un bacio 🙂

  8. Avatar

    Hanno un bell’apsetto…Magari provo con le coscette, che mi piacciono di più e dove c’è più da mangiare…Anche se ultimamente faccio poco la carne perchè Mauro s’è messo in testa di non mangiarla più!

  9. Avatar

    Ciao Terry, eccomi tornata alla vita di blogger e sul tuo blog.
    Sai che io invece adoro la carne, anche troppo a dire il vero e vorrei provare ad allontanarmene un pochino.
    La birra non la bevo ma ho utilizzata in qualche ricetta, soprattutto nella pastella croccante e devo dire che mi piace, che riesca a farlo anche con una ricetta come questa?
    UN bacione ed a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *