Cipolline in agrodolce

Buon inizio di settimana a tutti. Mentre mi stai leggendo io sono in Expo fiera a Milano. Finalmente mi sono decisa, anche perchè se aspetto un altro pò, chiude! Non ero molto convinta di andarci … ho sentito molti pareri discordanti: è bellissima oppure: fa proprio schifo! Quindi cosa c’è di meglio che andarci e vedere con i proprio occhi? Poi ti racconterò.

Questa domenica dalle mie parti è stata una giornata di sole, freddina ma di sole. Il mio Christian si è preso il primo raffreddore della sua vita … povero cucciolo, vederlo che fa fatica a respirare mi spiace ma speriamo si fermi al raffreddore e gli passi in fretta. E’ stata una domenica di grandi camminate; al mattino siamo andati per campi e sentieri, con mio marito e tantissime altre persone, vari gruppi ecologici del mio paese. E’stato bello, eravamo tantissimi, penso duecento persone o su di lì. C’erano bambini, adulti e extra adulti, come me  Nel pomeriggio non ci siamo fatti mancare una passeggiata sul lago, del resto il tempo lo permetteva e bisogna approfittare quando c’è un po’ di sole. Avremo tante giornate grigie e fredde … la stagione viaggia velocemente verso l’inverno. Si fa in fretta sai? Il tempo vola proprio.

La ricetta di oggi è semplicissima e per me, golosissima! Le Cipolline in agrodolce, le hai mai fatte? Io le adoro. Si fanno in poco tempo e se compri quelle già spellate, si fanno in un attimo. Basterà fare una salamoia, mettere tutto in padella e cuociono da sole cin circa 40 minuti. Le provi?
Ingredienti:
500 g di cipolline piccole bianche
60 g di acqua
1 cucchiaio di zucchero
2 bei cucchiai di aceto bianco buono (il mio era di mele)
Olio extra vergine di oliva
Sale fino

Procedimento:
Se le cipolline sono già sbucciate, lavarle e metterle in padella con un bel giro di olio extra vergine di oliva. Meglio se ci stanno tutte in padella, senza essere sovrapposte. Farle dorare per qualche minuto, tenendole ben girate con un cucchiaio di legno.
In un bicchiere fare una salamoia con l’acqua, l’aceto e lo zucchero. Io uso acqua tiepida così lo zucchero si scioglierà prima. Versare questa acqua sopra le cipolline, salare a piacere, coprire con un coperchio, aggiustare la fiamma media e cuocere per circa 40 minuti. Fare attenzione perché verso la fine l’acqua si sarà consumata e tenderanno ad attaccarsi. Quindi tenerle controllate. Basta, sono pronte così.

Cipolline in agrodolce 1

Non sono facili? Possono accompagnare carni alla griglia o appena scottate, carni lesse o anche solo per accompagnare dei formaggi molli, come piacciono a me.

Cipolline in agrodolce (3)

A te la scelta.

Cipolline in agrodolce (2)

Print Friendly, PDF & Email

32 pensieri su “Cipolline in agrodolce”

    1. ipasticciditerry

      Bene, sono contrenta che finalmente sono riuscita a darti un idea per le tue ricette. Di solito con dolci o pane non ci riesco … Grazie mille Edvige, un bacione

  1. Adoro le cipolline, ma in agrodolce non ho mai provato: ho dei problemi esistenziali con i sapori agrodolci , ma mi ispirano e vorrei provare… le tue sono così belle..
    Un bacio!

    1. ipasticciditerry

      Non si sente tanto il dolce, secondo me questa ricetta è perfetta e molto golosa. Provala Tatiana, vedrai se non ho ragione. Grazie mille e buona settimana

  2. Noi abbiamo appena passato il weekend a Expo e non ci tornerei neanche morta. Quello che più ha “sconsolata” da italiana è stata la completa disorganizzazione nel saper gestire le code: non si può non escogitare niente dopo mesi che c’è la fiera per evitare di far stare in fila le persone per 5, 6 fino a un massimo di 8 ore??!!! Proprio no? Anche al supermercato hanno “inventato” il numerino da qualche decennio e il salvatempo in quelli più “all’avanguardia”…
    A parte la polemica… le tue cipolline in agrodolce sono squisite. Tommy ne va matto.

    1. ipasticciditerry

      Guarda sono completamente daccordo con te! Ne parlerò presto in un articolo ma una cosa è certa: non posso consigliare a nessuno, amici o parenti, di andare a Expo perchè è stata davvero una delusione, sotto tutti i punti di vista. Le cipolline le devi provare, si preparano davvero in una ttimo e sono golosissime. A presto

        1. ipasticciditerry

          No, si conservano per qualche giorno (quattro o ciinque) in un contenitore ermetico, in frigorifero. Di più non so perchè poi sono finite. 🙂

  3. Adoro le cipolline in agrodolce, io ci metto anche uvetta e pinoli. Qualche volta anche delle nocciole.
    Spero che al tuo ritorno dall’expo tu sia soddisfatta e che il bimbo abbia superato il suo primo raffreddore.
    Un abbraccio

    1. ipasticciditerry

      Il bimbo sta meglio oggi, poverino, meno male. All’Expo sono sopravissuta ma … per carità!! Le cipolline io le adoro però, siccome non amo i gusti troppo dolci nei salati, evito uvette e pinoli. Con le nocciole non ci ho mai pensato. un abbraccio grande a te Silvia

    1. ipasticciditerry

      E’ vero, a volte non sappiamo cosa fare da mangiare e ci dimentichiamo alcune ricette. Sono contenta di avertele fatte tornare in mente. Ciao Su, un bacione a te

  4. Non vedo l’ora di avere il tuo parere in merito ad Expo 🙂 A me e mio marito è piaciuto molto e ci saremmo tornati se non fosse stato così lontano ^_^
    La ricetta è golosissima..da tempo le voglio fare e tu mi hai fatto tornare la voglia di provare 🙂

    1. ipasticciditerry

      Le cipolline provale perchè davvero meritano. Per l’Expo penso avrai già letto i primi commenti su ma sono molto diversi dal tuo punto di vista … ne riparliamo con calma. A presto

  5. Che delizia Terry, a volte le faccio e spariscono semre in frettissima!! Anche io uso l’ aceto di mele, lo trovo più delicato ed aromatico di quello di vino!!
    Spero tu abbia passato una bellissima giornata, io non sono stata ad expo e mi sa lo salterò, però sono curiosa di sapere cosa ne pensi tu!!
    Un bacione e a presto!!

    1. ipasticciditerry

      Uhmmm presto farò un articolo, con racconti e foto. Vi dirò anche le mie impressioni ma non sono molto favorevoli, quindi non ti perdi niente, tranquilla. Grazie per le cipolline. Un bacione a te tesoro

  6. piccino, mannaggia 🙁 spero si rimetta prestissimo. il raffreddore è già antipatico e fastidioso per gli adulti, figurarsi per uno scricioletto. ma con questo tempo caldo freddo freddo freddo caldo, è una parola non beccarsi qualcosa!
    tu dici cipolline e a me si drizzano subito le antennine. le adoro, potrei farne indigestione.
    un baciotto, buona settimana

    1. ipasticciditerry

      Hai ragione, è proprio piccolino, anche se è robusto … comunque sembra passato, grazie mille Fede.
      Si, anche a me piacciono, pur non piacendomi i sapori troppo agrodolci. Trovo che questo mix sia perfetto, nono “stroppia” ecco. Un bacione e buona continuazione di settimana anche a te.

    1. ipasticciditerry

      Carino è carino, senza dubbio ma ho diverse cose da dire. Preparo un articolo e spiego tutto, molto presto. Grazie Dany, un bacione anche a te

  7. la torta di mele cavallo di battaglia non la vedo all’orizzonte, ma vedo con piacere estremo qst ricetta delle cipolline che noi adoriamo e per cui Ale va letteralmente in brodo di giuggiole!!!
    Adesso me la scarico e la confronto con la mia di famiglia così da provare anche la tua che dalle foto mi ispira tantisssssssimo!

    1. ipasticciditerry

      Provala e poi dimmi cosa ne pensi tesoro. No, la mia torta di mele, cavallo di battaglia, non l’ho mai postata … ti rendi conto? Sono quelle che cose che fai, senza nemmeno leggere le istruzioni, sai a memoria e dai per scontato di averla già pubblicata, visto che la fai da anni!! Che vuoi fare? Sono storditissima, presto provvederò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *