Funchal: Oggi niente ricetta :(

Diario di Funchal 14 settembre

Oggi inizieranno i miei corsi di cucina italiana. Dovrei essere contenta e invece già da ieri una tristezza e un peso sul cuore mi fanno temere che forse sto sbagliando tutto. Ci sono state molte richieste e tanto interesse verso i miei corsi. Addirittura sembrava che non bastassero i posti disponibili e ieri, al momento di dover fare la spesa e preparare le postazioni di lavoro al laboratorio, ecco che scopro che le persone che hanno confermato sono solo 3 … all’inizio mi prende la rabbia perché forse il lavoro delle prenotazioni non è stato fatto come doveva, nonostante i miei consigli e le mie indicazioni. Poi mi prende lo sconforto che forse sto lottando davvero contro i mulini a vento. Forse davvero qualcuno “me l’ha cacciata” come dicono in alcune parti di Italia. Possibile che è sempre così difficile? Possibile che non me ne va una dritta?

Lì per lì mi è venuta voglia di rinunciare, una stanchezza infinita si è inpossessata di me. La voglia di gettare la spugna è forte. Ma poi la ragionevolezza riprende il sopravvento. Cosa faccio? Dove vado? Come faccio a riprendere in mano la mia vita lavorativa? Torno in Italia? A fare cosa? Mio marito in cinque anni ha dovuto chiudere tre società in Italia, un giorno si e uno no, arrivano raccomandate dell’Agenzia delle entrate che chiede soldi. L’Italia è diventata uno stato di polizia, dove devi dimostrare che sei innocente e che hai pagato tutto. Dove per dimostrare che sei innocente e hai pagato tutto devi assoldare avvocati o commercialisti, spendendo a volte la stessa cifra che ti chiede lo stato.

Tante volte ho sentito le notizie di persone disperate, che in preda alla vergogna e alla disperazione si sono ammazzate, dopo aver ricevuto l’ennesima cartella … io di certo non mi ammazzerò, né tanto meno mio marito ma, caro diario mio, è difficile andare avanti, molto difficile. Non ci ammazzeremo ma capisco anche chi lo fa per disperazione. Capisco anche le persone che si trovano a dover affrontare l’ennesima richiesta e non sanno come fare a risolvere il problema. Magari hanno una famiglia, dei figli piccoli o anche grandi, senza lavoro e non sanno come uscire da questo dramma.

Noi siamo venuti a Funchal, spinti da una speranza. Anche se qui la vita e quindi i guadagni sono molto inferiori a quelli italiani. Vivere qui e avere una casa in Italia è insostenibile. Lo stato italiano ti mangia anche l’anima. In Italia tu fai tanta fatica a comprarti una casa, una macchina, un televisore … qualsiasi cosa, fai tanta fatica, anni di mutui, di rate, di sacrifici e poi devi pagare “il pizzo” allo stato per sempre, su una cosa che è tua, che hai pagato tu!!! E’ giusto questo? Che schifo! Sono amareggiata, sono delusa, sono stanca anzi, sono esausta!!

Scusami caro diario, scusami dello sfogo ma era giusto che io mettessi nero su bianco i miei pensieri. Perché mi siano di forza domani, perché mettendo nero su bianco mi sfogo in qualche modo. E bisogna sfogarsi, bisogna tirare fuori la rabbia in qualche modo, altrimenti ti resta dentro e ti distrugge! Io quando sono arrabbiata piango … piango e scrivo, almeno mi libero. Ho tantissime cartelle nel mio pc, piene delle tante rabbie subite in questi anni. Ora che ho cominciato questo diario di Funchal è giusto che io le scriva qui le mie rabbie, perché un domani, quando finalmente la mia scuola di cucina sarà avviata bene, quando il mio laboratorio sfornerà e produrrà tutte le eccellenze della cucina italiana, leggendole mi ricorderò di quanta fatica, di quanta amarezza, di quante lacrime ho versato per raggiungere quel traguardo.

E se invece non sarà così, se dovrò tornare a casa e arrendermi, perché anche qui non è possibile realizzare il mio sogno, almeno non avrò rimpianti perché ci ho provato. Io non so cosa mi aspetta, non lo sa nessuno di noi, però di una cosa sono certa: non mi sono mai arresa tanto facilmente nella mia vita. Difficoltà ne ho trovate tante, di dolori ne ho provati tanti ma non mi sono mai arresa! Il cielo sta schiarendo, la giornata sta per iniziare. Le nuvole, dopo aver scaricato secchiate di acqua torrenziale, stanno scappando via dal cielo e spero anche dal mio orizzonte.

Il sole si intravede tra le nuvole; sarà un’altra bella giornata. Spero lo sia anche la mia.

020

Print Friendly, PDF & Email

34 pensieri su “Funchal: Oggi niente ricetta :(”

  1. Avatar

    Ciao tesoro,sta calma e tranquilla…che piano piano i frutti matureranno…
    qui non si può piU’ vivere…l’economia sta crollando giorno per giorno…
    poi c’è periccolo anche per gli attentati..e sai che in tutt’Italia ci sono piu’ loro che noi italiani…e poi devo venire pure io là…capisco che ci sono le nuvolette e sta scrosciando acqua pure là e a te questo tempo non ti si addice…però noi ti vogliamo vedere sempre allegra e sorridente..dunque spacca il culo alla balena!!!Baci baci baci

    1. ipasticciditerry

      Non sempre è facile. Ogni tanto mi lascio sopraffare dallo sconforto. Ma dico io possibile che non trovo la via di uscita? Un grande abbraccio, grazie sorellona. Ti voglio bene, sabato ti chiamo.

  2. Avatar

    Terry resisti! Ogni viaggio comincia dal primo passo… ci sono solo 3 iscritti? E tu coccolali, insegna loro quello che sai fare divinamente, trasmetti la tua passione… e domani saranno 10, 100… chi può dirlo?!? È umano sentirsi come ti senti tu… ma noi siamo qui a fare il tifo per te, e tu ce la farai!!! Un abbraccione…

  3. Avatar

    ciao gioia………………………….lo sai che sei una forza della natura? non dimenticarlo mai………………io ti statò sempre vicina anche quando tu sarai in silenzio………………sai dove trovarmi in qualunque ora del giorno…………….
    ti abbraccio…………………….baci

  4. Avatar

    Oh tesoro quanto mi dispiace sentirti così 🙁 vedrai che le cose miglioreranno, il cielo ti ha dato un segno e con un po’ di pazienza sono certa che arriverai lontana..lo sai che io tifo x te????
    In bocca al lupo <3<3<3<3<3

  5. Avatar

    Ciao Terry, ciao cara… hai fatto bene, anzi benissimo a scrivere quello che senti, non poteva essere diversamente, tu sei questa, sei trasparente . E non posso credere tanta fatica non paghi, non posso e non voglio credere che vincano solo la furbizia e la slealtà . Non è così. Tieni duro, resisti. Stai facendo del tuo meglio, stai facendo la cosa giusta. Io faccio il tifo per te, e non sono la sola. Ti mando un grande abbraccio, grande così!!

    1. ipasticciditerry

      Ciaooooooo Dolce Sandra, bentornata! Grazie mille tesoro, sei tornata giusto per sentirmi brontolare? Mannaggia, io non voglio cedere allo sconforto ma a volte è proprio impossibile resistere. Va un pochino meglio, ti abbraccio e ti “sento” sai? Un bacione

  6. Avatar

    Ciao Terry, l’hai scritto tu stessa: quando la mia scuola di cucina sarà avviata bene e il mio laboratorio produrrà le prelibatezze della nostra cucina italiana… rileggerai questo diario e ti butterai tutto alle spalle, sei una con le palle Terry, una donna tosta e vedrai che riuscirai a realizzare tutto ciò che desideri 🙂
    Sono certa che con la tua bravura presto i tuoi corsi saranno stracolmi di gente che vuole imparare… tieni duro Terry:)
    Un carissimo abbraccio, a presto…

  7. Avatar

    come disse Rossella O’hara: domani è un altro giorno.
    noi abbiamo le spalle larghe Terry, lo so che è dura, capisco ogni tua singola parola, la sento come mia.
    una fatica vivere, però…. però tu hai ancora la forza di vedere che il cielo si sta schiarendo, che sarà una bella giornata, vedi ancora il bello tesoro. e questo ci spinge avanti, oltre l’ostacolo, sempre, prima il cuore e poi noi!
    tu fai il corso ai 3 fortunati: ti faranno una di quelle pubblicità che nessuno potrà resistere dal venire al prossimo appuntamento!
    avanti, la vita non deve essere perfetta per essere bella!
    ti voglio bene, ma non poco, credimi
    Sandra
    p.s. allora a novembre panissimo diventa isolano, preparati mi raccomando e prepara anche lili!

    1. ipasticciditerry

      Per novembre sono pronta Sandra, però mi devi dire cosa devo fare :(( Per il resto cerco di farmi forza, tutti i giorni, tutte le ore ma ogni tanto cado e dopo un tot di cadute si fa fatica a rialzarsi … Abbiamo “una certa” come si dice
      Grazie amora, un bacione

  8. Avatar

    Hei hei dov’è finita la mia amica guerriera?!?
    Tesoro ti devono ancora conoscere, dai tempo al tempo non ti scoraggiare. E poi mai fare bilanci prima che arrivi il giorno, ti avvolge una tristezza infinita e vedi tutto nero! Appena albeggia tutto sembra ridimensionarsi. Ti abbraccio e un in bocca al lupo per oggi. ♥

    1. ipasticciditerry

      Alla fine in qualche modo è andata, vero. Speravo fosse più affollato ma pazienza, mi accontento. La guerriera è stanca di prendere botte … sai quante ne prendo tutti i giorni? Sono alta si, ma sono minuta, non sono forzuta. Grazie Silvia, ti abbraccio

  9. Avatar

    Leggo il tuo sfogo e sento il mio scrosciare di pensieri quotidiano. Mi dico sempre: sono quella delle ripartenze. Non so quante volte mi sono rimboccata le maniche e abbia intrapreso una strada nuova, mettendo in atto nuove esperienze e dando sempre tutta me stessa. E’ esasperante quando non si vedono i risultati, ma solo la tenacia e la costanza, a lungo andare, ripagano. E io ti auguro di trovarla sempre, quella forza di andare avanti e non mollare. Sono solo 3 persone? Le incanterai e le affascinerai tanto da averne 6, la volta dopo, e poi 15, poi 50…. poi arriverai a dover dire “non più posto”. Credici e non mollare.
    Ti abbraccio forte gioia mia!!

    1. ipasticciditerry

      Non mi restano molte alternative se non crederci. Le notizie che mi arrivano dall’italia del resto non mi incoraggiano a tornare … Spero tanto che anche per te possa arrivare il momento delle soddisfazioni, te lo auguro con tutto il cuore. Tu sei giovane, dovresti avere molte più chance di noi … Ti abbraccio forte anche io e non mollare nemmeno tu!!

  10. Avatar

    Terry cara mi spiace tanto, ti capisco ma non mollare, sei una tosta e le cose si risolveranno, speriamo in tempi brevi, altrimenti sii forte e vedrai che la tua bravura e tenacia verranno premiate, ti abbraccio forte!

    1. ipasticciditerry

      Grazie anche a te Lilli, davvero mi vergogno di essermi lasciata prendere dallo sconforto … avete ragione, non è da me. Più leggo i vostri messaggi di conforto e più mi sento meglio. Siete fantastici, tutti voi che mi seguite con così tanto affetto. Grazie ancora

  11. Avatar

    Tesoro in bocca al lupo, forza piccola. vedrai, ora cominci e piano piano le persone aumenteranno…spargeranno la voce di quanto sei brava e dolce 🙂
    ti stringo fortissimo

  12. Avatar

    Mi unisco al coro cara Terry…ho letto e provato le tue emozioni, quanto sola ti sarai sentita ieri? E’ vero stai camminando sull’orlo di un dirupo, ma sai bene come restare in equilibrio. Vedrai , che in maniera esponenziale, le iscrizioni saranno tante, vedrai che con la tua forza saprai finalmente ancorarti e non rischierai più di cadere. Sono con te….baci

  13. Avatar

    TERRY! ……TERRY! ……TERRY! ……Tifo per te! Tranquilla che ce la farai! Si sa l’inizio è sempre difficile……ma vedrai, pazienta ancora un po’ e tutto si risolverà! Un bacione….one…one!

    1. ipasticciditerry

      Ma ciao!! Che piacere e onore vedere un tuo commento qui, nel mio angolino. Grazie cara Grazia, grazie infinite. La vita non smette mai di mettermi alla prova da sempre! Quando finiscono queste prove? Sono stanca. Cerco di avere pazienza, cerco di essere forte ma a volte perdo la speranza, penso sia umano, no? Ti abbraccio forte forte amica mia.

  14. Avatar

    Forza, Terry. Non mollare!!! (ma tanto lo so che non mollerai mai!!!)

    Quanto ai corsi vedrai che come si sparge la voce le affluenze aumenteranno e tra un po’ di tempo non saprai più a chi dare i resti (come si dice dalle mie parti)

    Un caro e affettuoso abbraccio!

    1. ipasticciditerry

      Me lo auguro davvero! Anche perchè dove vado? In Italia? Lì per noi non c’è posto, non è cambiato niente in questi mesi che siamo qui, anzi si qualcosa è cambiato, ancora in peggio! Grazie Piero, ho visto che hai scritto altre puntate del viaggio ma me le voglio godere con la giusta testa, aspettami che arrivo. Un abbraccio anche a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.