Gnocchi all’acqua con patè di olive

Dopo la faticata del Post precedente oggi me la cavo con una ricettina easy; dei buonissimi gnocchi fatti con acqua e farina, velocissimi loro ma altrettanto veloce il sughetto che mi sono improvvisata guardando un vasetto di Patè di olive che mi guardava triste e sconsolato dal frigorifero. La ricetta dei gnocchi di farina l’ho vista per la prima volta dalla Fede e sono rimasta folgorata dalla velocità di esecuzione e poi, vi dirò, sono davvero buoni e potete farli anche con altre farine, tipo kamut o integrale.
Però prima della ricetta vorrei chiedervi: siete consapevoli che sabato c’è da tornare all’ora solare? A me era sfuggito, me lo ha ricordato questa mattina Tamara, una delle amiche svalvolate! Vi rendete conto? Io già sono stufa di vedere giornate grigie e buie, figuriamoci se posso sopportare che alle 17 è già notte!!La mia schiena sta facendo la brava, perchè ho imparato a convivere con la nuova condizione fisica. In pratica non posso e non devo stare in piedi per troppo tempo e assolutamente non devo piegare la schiena ma le ginocchia. Ho imparato e con l’aiuto della fascia lombare e della ripresa del movimento le cose vanno bene. Di certo se potessi vivere in un posto meno umido ne trarrei un giovamento maggiore … Non mi lamento però, ci sono situazioni peggiori e non sarà certo questo a deprimermi. Stamattina mi sono goduta anche uno spiraglio di sole, che in verità è già sparito … Speriamo che almeno non piova. Da voi come è il tempo?
Veniamo alla ricetta.
 Ingredienti per due persone:
250gr di farina 00
250gr di acqua
Per il condimento:
200gr di passata di pomodoro
qualche cucchiaino di Patè di olive nere
sale, olio, pepe
Procedimento:
Ho fatto bollire l’acqua in un pentolino, ho buttato in un sol colpo la farina e mescolato velocemente con un cucchiaio di legno. appena si staccava dai bordi, ho spento e versato sul piano di lavoro.
Ho lasciato raffreddare un pò e poi fatto un panetto con le mani, attenzione a non scottarvi.
Ho lasciato riposare pochi minuti e poi formato i miei gnocchi. Io li ho formati come faceva la mia nonna e poi la mia mamma, sul retro della grattuggia, sono carini no?
Mi sono quindi dedicata al sughetto, non ho fatto soffritto perchè il patè era molto saporito e non volevo coprire il sapore, perciò ho messo un giro di olio evo e la passata in una larga padella, tenete presente che deve contenere anche gli gnocchi dopo.
Quindi ho fatto cuocere il tempo che prendesse bollore la pentola dove poi ho calato gli gnocchi. Ho messo qualche cucchiaino di Patè, qui vi consiglio di andare a vostro gusto, come più vi piace. Ho aggiustato di sale e dato un grattata di pepe nero.
Nel frattempo l’acqua bolliva e ho calato gli gnocchi, dopo aver salato.
Pochi minuti che vengono a galla, li ho assaggiati, scolati e messi nella padella, insieme al sugo. Ho spadellato e voilà.
Io non aggiungerei grana, mentre mio marito ce lo ha messo … qui vedete, secondo il vostro gusto.
Con questo vi auguro un buon week end, fate tutto quello che desiderate: cucinate, poltrite, andate a spasso … siate felici!
Print Friendly, PDF & Email

46 pensieri su “Gnocchi all’acqua con patè di olive”

  1. Avatar

    Si,ci voleva un post meno impegnativo,dopo le spiegazioni di ieri!Certo meno faticoso ma non meno fruttuoso,guarda che meraviglia di gnocchetti!Un bacione cara Terry e vedrai che con la schiena andrà sempre meglio,basta conoscere un pò meglio il proprio corpo e riguardarsi un pò!

    1. Avatar

      E’ vero Damiana, sto imparando a rispettare i suoi ritmi che, alla mia età, non sono più quelli di una volta, mi devo rassegnare. Grazie, i gnocchi provali perchè sono molto versatili, veloci e buonissimi. U n bacione

  2. Avatar

    Bellissimi da vedere e senz’altro buonissimi, mi piace il condimento che hai preparato!!!
    Davvero interessante il tuo blog! da oggi ti seguo anch’io, se ti va, passa a trovarmi anche tu!
    A presto
    Flora

  3. Avatar

    Eh, io l’ho letto stamattina da Ely…che incubo…non ce la posso fare 🙁
    Invece, ce la farei benissimo a papparmi questi gnocchetti ! Che buoni che sono…e vogliamo parlare di quel sughetto con cui li hai conditi ?? Semplicemente delizioso ! Tutto delizioso 🙂
    Ti abbraccio Terry, e mi raccomando…trascorri un bellissimo week end 🙂 Ti abbraccio forte !

  4. Avatar

    ciao Terry cara, come mi spiace sapere che non è ancora passata!!!
    Dell’ora, sappi che mi hai appena avvisata tu, con tutto questo correre, io non so più nemmeno dove sto di casa a momenti. Sei più andata in Sicilia? Spero di sì!
    Un abbraccio

    1. Avatar

      La schiena dici? Ma si dai, va bene così, rispetto a come stavo qualche giorno fa … sono fiduciosa. Si, sono tornata da poco, se ti interessa ho fatto un post, se guardi indietro lo trovi. Grazie mille Vivi, un abbraccio

  5. Avatar

    Ma mi hai letto nel pensiero…li ho visti nel blog Ricettosando e me li sono segnati che li volevo provare!!!!! Rimandavo solo perchè sto fine settimana, se riesco con i tempi, vado di strudel….a questo punto, visto anche io tuo splendido risultato li DEVO proprio fare al più presto! Un abbraccio e buon we!

  6. Avatar

    Terry!!!
    orcamiseria, che m’ero dimenticata di aver ricordato che domenica cambia l’orario!!
    sono sicura che domenica me lo dimentico di nuovo :))))
    sono affascinata dalla semplicità di questi gnocchi, se non fossi tu non ci crederei che sono così facili! e poi pure belli, e poi pure concavi ché si prendono tutto il sughetto… aaaarhhh non parliamo né di mal di schiena né di panettoni, mi sono già usciti dalle orecchie (i panettoni, e pure il mal di schiena:)
    Grazie per il link!! tu sei davvero generosissima!
    quindi triplo bacio, anche per le mie socie 🙂

  7. Avatar

    Non dirmelo..per me potrebbe restare così, ormai a che serve cambiare l’ora? uff…figurati qui che a novembre c’è nebbia un giorno si e l’altro pure, quando lo vedo io il sole? vabbè va!! consoliamoci con ‘sti gnocchi, ma che bellezza!! io che non amo gli gnocchi di patate li provo eccome , grazie Terry!
    Baciotti!

  8. Avatar

    ora che li hai rifatti anche tu non posso esimermi io! 🙂
    che belli che sono! immagino la leggerezza. Anzi, oltre che immaginarla potrei provarla! Ecco che mi hai dato l’idea per il primo piatto da preparare il 30 per il compleanno del mio papone! 🙂 bacini

  9. Avatar

    Gli gnocchi all’acqua non li ho mai fatti, questa tua ricettina mi sta facendo venire la voglia di provarli 🙂
    Buono anche questo sughetto con il patè di olive (ho in casa un vasetto gemello al tuo…)
    Buona domenica e un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.