Gnocchi di zucca con crema di zola

Buongiorno ragazzi!!

Come state? Passato un buon week end? Io l’ho passato cercando castagne … che non ho trovato!
Siamo stati con cognati e amici sopra il lago di Lecco a Valbrona ma, al contrario degli anni scorsi, di castagne non abbiamo visto che pochi esemplari che i bambini si sono divertiti a mettere nelle loro ceste. In compenso ho conosciuto una ragazza di nome Francesca con la passione per la cucina e alla quale mando un grosso saluto: Ciao Francy, benvenuta nella mia cucina virtuale!
Oggi voglio presentarvi un’altra ricetta con la zucca, gli gnocchi, anzi per meglio dire gnocconi.
Avevo in frigo un pezzo di gorgonzola che vagava da qualche giorno e allora ci ho fatto una salsa con poco latte e del rosmarino per profumare ed ecco il condimento. Ma veniamo alla ricetta. Ecco i miei Gnocchidi zucca con crema di zola, anzi gnocconi.

Ingredienti:
800gr di zucca con la buccia
Farina q.b. (a me ci sono voluti 400gr)
1 uovo
Noce moscata

Per la salsa:
40gr di gorgonzola
1/2 bicchiere di latte
40gr di grana
Rosmarino

Procedimento:

Ho messo la zucca a fette nel forno fino a quando era morbida e si bucava con la forchetta. L’ho pulita dalla corteccia e l’ho passata al mixer ancora calda. L’ho messa in un colino e l’ho lasciata scolare e raffreddare.
Ho poi messo della farina sulla spianatoia, ho aggiunto la zucca, l’uovo e una bella grattata di noce moscata. Ho impastato aggiungendo tutta la farina necessaria ad avere un impasto morbido ma non appiccicoso. Ho tirato dei rotoli, tagliato a tocchetti e arrotolato tra le mani, formando delle palline. Cercate di infarinare bene e maneggiate il meno possibile, perchè tende ad appiccicare. A me ci sono voluti circa 400gr di farina e mi sono uscite circa 80 palline.
Ho poi messo a bollire dell’acqua, l’ho salata e ho gettato pochi gnocchi alla volta. Quando venivano a galla li ho scolati e messi nelle pirofile.
Metà, dopo averle gettate in acqua calda, le ho stese su dei vassoi e le ho congelate. Una volta congelate le ho messe nei sacchetti e ce li ho pronti in congelatore. Per mangiarle non serve ributtarle nell’acqua calda, è sufficente metterle in un piatto, farle scongelare e poi condirle come volete (anche burro e salvia) e le scaldate al micro per due minuti.
Torniamo alla ricetta di oggi; ho preparato la salsa di condimento così:
Ho messo lo zola a pezzi in un pentolino con poco latte e ho fatto sciogliere a fiamma bassa, ho poi messo dentro un rametto di rosmarino e il grana. Fatto insaporire bene e condito gli gnocchi.
Io li ho fatti gratinare leggermente sotto il grill ma sono buonissimi anche senza passarli in forno, restano più cremosi.
Print Friendly, PDF & Email

14 pensieri su “Gnocchi di zucca con crema di zola”

  1. Avatar

    Ciao Terry, a me la zucca piace da morire. Pensa che comincio a comprarla quando è una primizia e finisco…con le zucche tardive. Domenica scorsa ho fatto una crostata di zucca e cioccolato. Ma gli gnocchi son sempre un problema perchè a me la zucca piace così…nature…per cui l’aggiunta di farina allunga il gusto. Li ho mangiati in tanti posti ma non mi han mai soddisfatto perchè troppo “farinosi”. La tua idea di gratinarli al forno mi ha fatto pensare: e se di farina ne metto poca poca poca e li cucino in forno, dici che reggono o si squagliano inesorabilmente come un purè ?

    1. Avatar

      Sai cosa volevo provare a fare io invece? Volevo provare ad asciugare la purea di zucca sul fuoco, farla asciugare bene, raffreddare e poi fare gli gnocchi. Se ci provi prima di me passa a dirmi come vengono, perchè a me è venuto in mente dopo. Dove la trovo la tua torta di zucca? Sono passata da te ma non la vedo. Grazie un bacio

    2. Avatar

      Ho fatto gli gnocchi con questa procedura: cotto la zucca (quasi un kilo) in forno fino a quando si è asciugata bene bene. Non mi son fidata ad asciugarla sul fuoco perchè, una volta spappolata con la forchetta, era cremosa e l’avrei bruciata. Di uova ne ho messo due. Ho pure aggiunto parmiggiano. E con lo spallinatore per gelati ho fatto le palline tipo gnocchi e ho cotto in forno. Perfetti per i miei gusti, ma di certo più simili ad un flan o soufflè che dir si voglia. Ma certo non sapevano di farina.
      Finalmente oggi son riuscita a caricare la ricetta della crostata di zucca.

    3. Avatar

      Terry…mi dispiace ma non mi è proprio venuto im mente di fotografarli ! Sarà che con le foto dei cibi ho un pessimo rapporto perchè ho una digitale automatica, forografo sempre di sera e…la luce artificiale che ho è insufficiente. Se vedi, pure le foto che metto nel mio blog sono modestine assai

  2. Avatar

    Eccoli i tuoi gnocchi! Buonissimi col Zola!!!
    Leggevo la tua risposta a Cristina e scusa se mi intrometto….volevo dirti che a me è capitato di far asciugare sul fuoco le patate quando non sono troppo farinose e poco adatte agli gnocchi.
    Il risultato è stato buono, ma con la zucca non ho mai provato!
    Un abbraccio e complimenti!

  3. Avatar

    terry,,,

    mi ci vorrebbero per oggi a pranzo……

    gli gnocchi mi piaccion da morire…ti copierò la ricetta…ma in questi giorni sono un pò vagabonda

    tizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.