Pasta in salsa di peperoni

Oggi voglio lasciarvi una ricetta della mia amica Damerinda, La Pasta in salsa di peperoni, Lei l’ha pubblicata l’altro giorno su FB e siccome ogni giorno propongo il “piatto del giorno” al ristorante e preferisco piatti veloci e gustosi, ho pensato subito che andava benissimo per me. Io l’ho fatta con il mio fedele bimby ma potete tranquillamente farlo con un mixer e una pentola. Grazie Damerinda.

Ingredienti per 6 persone:

Un pezzetto di cipolla

Un ciuffetto di prezzemolo

20 g di olio di oliva

1 patata media

2 peperoni rossi

50 g di vino bianco

150 g di acqua

1 cucchiaino di dado (o un dado vegetale)

70 g di panna da cucina (si può anche omettere)

Procedimento:

Ho tritato cipolla e prezzemolo vel 5 per circa 10 secondi. Ho spatolato, aggiunto l’olio e soffritto a 100°, per 3 minuti a vel. 1. Ho aggiunto la patata a tocchi e tritato 5 secondi vel. 5. Ho aggiunto i peperoni tagliati a pezzi, il vino bianco, il dado e l’acqua, cotto a 100° per 30 minuti a vel.1. A fine cottura, ho messo il bicchierino come tappo e frullato a turbo per alcuni secondi. Ho controllato come era di sale e con questa salsa ci ho condito i miei maccheroni. Al ristorante hanno gradito molto e di certo tra un paio di settimane lo ripropongo come piatto del giorno.

Se non avete il bimby fate soffrigere la cipolla e il prezzemolo tritato. Poi aggiungete le patate a tocchi piccoli e tutto il resto. Cuocete per circa 30/40 minuti e poi frullate tutto per bene.

008Per scrivere questo post ci ho messo quattro giorni, nei pochi minuti liberi che sono riuscita a trovare prima o dopo il locale. Però ci tengo a non abbandonare il mio blog e allora lo faccio volentieri.

Diario di Funchal 30 novembre
Sono stanca, confusa, non so nemmeno che giorno è oggi … Da quando abbiamo aperto il locale stiamo lavorando senza sosta e senza riposi. Andiamo con ordine; venerdì 28 abbiamo fatto l’inaugurazione. Devi sapere che su Funchal si è abbattuta una forte perturbazione; pioggia molto forte, vento che ha fatto volare di tutto, rami, alberi, foglie … è perfino caduto un masso su un auto in transito, uccidendo una ragazza di vent’anni che guidava!! Un mare con codice rosso e onde altissime … tanto che ancora ad oggi nessuna nave da crociera è arrivata, tutte spostate su Tenerife! Comunque, nonostante questo tempaccio, è arrivata molta gente per l’inaugurazione e parecchi si sono poi fermati dopo, a cena.
La settimana già era andata bene, ormai abbiamo i nostri clienti fissi del mezzogiorno; impiegati e lavoratori che sono nei dintorni e vengono a mangiare il piatto del giorno. La sera si fatica sempre un po’ ma l’ho già detto, mi pare. Insomma, per fartela breve venerdì, sabato e oggi, domenica abbiamo lavorato bene. Sono stanchissima e oggi siamo andati al locale, convinti di tornarcene a casa, come domenica scorsa, invece hanno telefonato dei nostri clienti e molto volentieri, li abbiamo serviti per il pranzo. Dopo di loro, sono arrivati altri avventori e via …. Ancora speravo di chiudere e venire a casa a lavare la MONTAGNA di tovaglie, grembiuli e camici che mi ritrovo e ancora arrivava gente al bar per caffè e bibite. Mamma mia non reggo questo ritmo, davvero non ce la faccio!
Però lo dico con il sorriso, molte sono le soddisfazioni che mi sto prendendo in questi giorni; tanti e tanti complimenti per i miei piatti, che alla fine sono dei piatti semplici della cucina italiana. Le mie lasagne sono divine. Il risotto alla marinara è eccezionale, addirittura mi hanno accolta con un grande applauso, dicendo: il miglior risotto alla marinara mai mangiato in vita loro! E queste son soddisfazioni! Per non parlare dei miei dolci: il mio Tiramisù da leccarsi i baffi, le mie torte e crostate che non faccio in tempo a sfornare che sono già finite … non lo so se ce la faccio a produrre più di così! E meno male che mio marito mi aiuta tantissimo! Poverino, non sa più cosa fare per alleggerirmi il lavoro. Noi si credeva che le sue pizze sarebbero andate a ruba, invece va di più la mia cucina!
Ora ti saluto, devo stendere l’ennesima lavatrice e vado a riposare, sono davvero molto molto stanca.

Diario di Funchal 04 dicembre
Mi rendo conto che sono passati quasi cinque giorni dall’ultima volta che ho scritto su questo mio diario … mamma mia, la giostra è partita e mi gira la testa da come gira veloce!! Sia chiaro, non mi lamento, del resto sono venuta qui per lavorare e ci mancherebbe che ora mi lamento perché lavoro!! Sono giorni che non pubblico sul mio blog ma davvero non faccio altro che lavorare e dormire!! Non riesco a fare altro, spero che gli amici che mi seguono sul blog non si dimentichino di me 🙂
La cosa bella è che tra un piatto e l’altro ho rinfrescato la mia pamina e non è morta come credevo, con la farina giusta (grazie ancora ragazzi, l’ho mischiata per rinfrescare e lei l’ha gradita molto), al secondo rinfresco, in due ore, era bella che raddoppiata. E allora non ci faccio niente? Certo che no!! Ci ho fatto un bellissimo pane che spero di pubblicare al più presto.
Oggi non vorrei perdermi in troppe parole, caro diario. Vorrei pubblicare una ricetta, veloce e molto buona. Questo è stato uno dei piatti del giorno che ho fatto al ristorante. Ti dico solo che ogni giorno, oltre a tutto il menù disponibile, offro un piatto del giorno di primo e uno di secondo piatto, a scelta. Preferisco smettere di scrivere e mettere alcune delle foto dell’inaugurazione di venerdì scorso. So che tanti amici gradiranno e le stanno aspettando. Grazie per essermi così vicini, anche se siete lontanissimi.

Inaugurazione ristoranteQua alcune foto del locale

Inaugurazione ristorante1Nella foto al centro lo staff al completo con la moglie di mio fratello, che è quello con la cravatta. Io con mio marito e Vanessa, la nostra cameriera/barista. Alcune foto dei presenti all’inaugurazione.

Inaugurazione ristorante2Noi all’opera in cucina. Mio marito che fa le acrobazie con la pizza 🙂

Prometto che cercherò di trovare il tempo per raccontarti tante cose che sto scoprendo di questo popolo così diverso da noi; con un locale si conoscono le persone sotto un altro punto di vista. A presto.

 

Print Friendly, PDF & Email

12 pensieri su “Pasta in salsa di peperoni”

  1. Avatar

    Non immagini come sono felice per voi!! Complimenti, era inevitabile però tantissimo lavoro data la vostra bravura! Spero di avere l’occasione di venire a Madeira e d abbracciarti di persona!! Siete davvero grandi!!
    La pasta che hai proposto è buonissima, ci credo che va a ruba tutto!!
    Un bacione e buon lavoro!!!

    1. ipasticciditerry

      Ciao Silvia! Grazie mille, io ci sono giorni che penso sia tutta un’illusione … speriamo continui e aumenti l’afflusso. Sai qui sono molto strani, molto diffidenti e anche un pochino razzisti, o quantomeno nazionalisti vah, che forse è il termine più appropriato. Ti abbraccio forte

  2. Avatar

    Che bello Terry sapere che il vostro locale sta riscontrando successo 🙂 non l’ho mai messo in dubbio nemmeno x un secondo che ce l’avreste fatta 🙂 Non sai quanto ne sono felice..ti abbraccio virtualmente ma con tanto tanto calore <3

    1. ipasticciditerry

      Mi sa che il calore te lo devo mandare io … come siete messi a temperatura? mi sa che si è abbassata, vero? Grazie cara Consu, entro sempre qui nel mio salottino, sperando di trovare qualche vostro messaggio, per me sono molto importanti. Sento tanta nostalgia, sopratutto adesso che si avvicina Natale. Un abbraccio grande

  3. Avatar

    lo sapevo tesoro, lo sapevo. non ho mai avuto dubbi che il successo sarebbe arrivato prima o poi, non poteva essere altrimenti con la tua cucina e sono stra stra felice per te-per voi 😀
    in attesa del tuo pane mi gusto questa buonissima pasta, adoro i peperoni e quella salsina è proprio nelle mie corse
    un abbraccio grande, buona settimana

    1. ipasticciditerry

      Allora la devi provare Fede, è molto buona. Grazie mille, sono contenta dei vostri continui incoraggiamenti. Ti abbraccio forte forte.

  4. Avatar

    Stanca sì ma sorridente, di questo sono molto felice! Grazie per aver condiviso anche queste foto. E non ti preoccupare se scriverai più di rado, noi ogni tanto ci affacceremo comunque ! 😉
    Congratulazioni per il decollo! :*

    1. ipasticciditerry

      Siete rimaste in poche a commentare, però tanti visitano in silenzio e fa niente, spero che prima o poi mi lascino un salutino anche loro. Intanto parliamo tra di noi. Grazie mille Silvia, ti abbraccio forte forte.

  5. Avatar

    Ma che belli…certo che i colori scaldano già il cuore..w l’Italia!!!!
    La cucina italiana è la migliore del mondo…
    Devi essere orgogliosa di rappresentarla in quell’isola vulcanica…
    Fagli vedere e provare tutte le tue arti culinarie…
    Cerca di fare tanti soldini,così vieni spesso e ti passa la nostalgia…
    Intanto io sto preparando la valigia,per venire lì…
    Mi sembra di essere Torò nel film la Malafemmina…
    la stò riempendo di cotechini e mortadella e formaggi..ahahahhhahahh!!!!
    Baciottiiiiiiiiiiiiii

    1. ipasticciditerry

      E io non vedo l’ora che arrivi!!! Sapessi quanta nostalgia che ho, faccio tanta fatica a trattenere le lacrime … il mio primo Natale lontano da voi tutti. ♥ Forse è meglio che faccio finta che non arriva nemmeno Natale, soffro meno. Tanti soldini la vedo proprio dura … spero di riuscire a lavorare per sopravvivere. Aspetto i cotechini e la mortadella allora ahaahhahah. Un bacione sorellona mia!

  6. Avatar

    Evviva, aspettavo questo post sull’inaugurazione!
    Che bello state andando alla grande! E’ bello che la tua / Vostra bravura e la genuinità dei piatti siano stati subito apprezzati, non avevo dubbi, ma essendo voi all’estero non si sa mai!
    Mi pare che il prossimo passo sarà capire come gestire il tempo e finalmente trovarne un po’ per riposare,
    ti abbraccio felicemente
    Su

    1. ipasticciditerry

      Infatti Su, stiamo proprio studiando orari e giorni migliori. Inoltre speriamo che non sia solo la curiosità e la novità, molti clienti tornano ma tanti altri non apprezzano le nostre ricette, radicati nelle loro tradizioni, non assaggiano nemmeno, sono restii ai cambiamenti e alle novità. Mah vedremo. Intanto ti ringrazio e ti abbraccio forte forte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.