Pasta fresca – Cavatelli gialli con crema di piselli e tonno

Buongiorno a tutti. Il mio viaggio di perlustrazione a Madeira continua. Oggi voglio mettervi qualche foto della città di Funchal. Ieri siamo stati su quei bus turistici scoperti che si trovano in tutte le principali città, quelli a due piani dove si fa il giro panoramico. Qua ci si abbronza senza accorgersi … il sole è caldo e l’aria piacevole non ti fa sentire la forte calura. Una temperatura ideale, anche per chi soffre il caldo. Chissà in Italia come è il tempo … spero buono. Sotto la ricetta di oggi, dedicata alla primavera e alle sue primizie vi metto alcune foto così faccio godere anche voi di questi meravigliosi posti così lontani dall’Italia.

Finalmente la primavera è arrivata. Adoro la primavera perchè ci dona tante primizie, a cominciare dai piselli a finire alle fragole. Voi lo sapete che la maggior parte di questi ortaggi e frutti arrivano dall’estero? Io sono indignata di dover buttare via i nostri prodotti per far spazio a quelli esteri. Mi domando per quale motivo devo acquistare queste fragole che arrivano dalla Spagna che sembrano dopate da quanto sono grosse e perfette? E il sapore? Vogliamo parlare del sapore? Io mi rifiuto, categoricamente mi rifiuto! Ho imparato a leggere sulle confezioni la provenienza ma non solo quella di inscatolamento ma anche quella di produzione. Perchè a volte capita che i prodotti esteri vengano confezionati qui in Italia e a un frettoloso sguardo questa cosa non si nota.

Fortuna che io ho il mio contadino di fiducia. L’altro giorno aveva i piselli freschi, così dolci e teneri che ci potevi fare un dolce! Questa ricetta che vi propongo oggi arriva dal blog di Clara, sempre ricco di spunti veloci e gustosi. Lei è una ragazza eccezionale, con un cuore grande come una casa. Da lei prendo sempre tanti spunti. Poi naturalmente adatto le sue ricette alle mie materie prime e alle mie capacità. Per esempio lei usa pasta industriale (sono anni che compro esclusivamente spaghetti e qualche volte le trofie, troppo lunghe da fare in casa) e piselli in scatola. io non amo molto i prodotti confezionati e salvo casi estremi preferisco utilizzare quelli freschi, al massimo prendo i surgelati. Eccovi comunque la ricetta di oggi. 031Ingredienti per due persone:

150 g di semola di grano duro

1 bustina di zafferano

800 g di piselli freschi pesati con la buccia

1 scatola di tonno sgocciolato dall’olio (la mia era da 120 g)

poca cipolla bianca fresca

vino bianco per sfumare

grana grattugiato

olio evo, sale e pepe

Procedimento:

Prima cosa ho sbucciato i piselli e li ho scottati in poca acqua in ebollizione. Io non la salo l’acqua perchè altrimenti si indurisce la buccia. Poi li ho passati con il mixer, tenendone da parte una mestolata. Ho messo pochissima cipolla con un goccio di olio in una pentolina e aggiunto la crema di piselli e i piselli interi. Li ho salati e pepati, cucinati a cottura e spento il gas. Cavatelli gialli con crema di piselli e tonnoQuindi ho preparato la pasta con la semola, lo zafferano e acqua a sufficenza per avere un panetto sodo ma morbido. 007 Ho lasciato riposare per circa 30 minuti, coperto per non far prendere aria. Quindi ho formato i miei cavatelli, formando prima un cordone con la pasta, poi tagliando a tocchetti e strisciandoli sul piccolo tagliere dei gnocchi. Li ho posati su un largo vassoio, il tempo di dedicarmi al sugo. Cavatelli gialli con crema di piselli e tonno1In una larga padella (che poi conterrà anche la pasta) ho fatto imbiondire un altro pezzetto di cipolla affettata sottilmente, ho aggiunto il tonno sgocciolato dal suo olio, ho sfumato con il vino bianco. Ho aggiunto il composto di piselli. Nel frattempo l’acqua della pasta era a ebollizione e ho calato i miei cavatelli. Quando sono venuti a galla li ho prelevati con un mestolo forato e calati nella padella insieme al condimento. Cavatelli gialli con crema di piselli e tonno2Ho fatto saltare tutto insieme e servito accompagnando a del grana per chi lo gradisce. Io niente grana. Secondo me è ottimo così con il dolce dei piselli e il sapore intenso del tonno. Davvero un ottimo piatto. Grazie Clara. ♥

033 032Si vede quanto è goloso e succulento? Provatelo e poi mi direte 😉

Come promesso nel mio “cappello” alcune foto: Questa una panoramica dal bus turistico

panorama busQuesto il mercato del pesce fresco, guardate che tonno gigante e che prezzi!!Mercato del pesceQuesto dalla terrazza di un Hotel da cui si vede un panorama spettacolare sopra la città. Notare le piscine pensili Hotel panoramicoQuesti dei frutti esotici mai visti in italia, Ananas maracuja043E queste sono la seconda produzione dell’isola: le banane nane, semplicemente meravigliose! Un casco può pesare dai 30 ai 40 kili e un albero produce un solo casco all’anno. Funchal è piena di terrazzamenti di banane. 044Bene, spero di avervi fatto cosa gradita, per oggi ho concluso. Alla prossima e …..

Viva l’Italia!!

P.s. L’altro giorno ho tenuto un corso sulla Pasta choux e ieri quello sui Profitteroles. Avete visto le foto su Facebook? Vi faccio vedere solo il piatto finale. Tenete presente che qui non si trovano i sac a poc e quindi è stata un impresa difficile formare i bignè non che riempirli!!

014

Print Friendly, PDF & Email

36 pensieri su “Pasta fresca – Cavatelli gialli con crema di piselli e tonno”

  1. Terry carissima!!! che bontà questi cavatelli, ne sento il profumo!!!!
    Sei in un posto stupendo e vorrei tanto raggiungerti e cucinare con te, a 4 mani…pensa quanto ci divertiremmo!!!
    il profitteroles è magnifico…ma non mi stupisco…penso che tra un pò trasformerai i sassi in pagnotte!!!

    1. ipasticciditerry

      Ahahahahha i sassi in pagnotte ci devo provare! Grazie Mimma sei gentilissima. Magari potessimo trovarci a impastare insieme. Chissà un giorno …. un bacione

  2. Ma che splendido reportage fotografico..magari poter essere lì con te a gioire di queste emozioni! Poi non potrei essere + d’accordo con te sulla tua introduzione..i prodotti a km 0 sono di sicuro i migliori!
    I tuoi gnocchi mi fanno sognare e profumano di vacanza..slurp!!!

    1. ipasticciditerry

      Grazie Consu, sono contenta ti sia piaciuto il mio reportage. Hai visto che cavatelli o gnocchetti, come vuoi… Provali e poi mi dirai se non sono buonissimi! Un bacio a presto

  3. Che meraviglia Terry, sei in un posto fantastico :))
    Ottimi questi cavatelli, bello il colore giallo e azzeccatissimo il condimento…un primo piatto molto appetitoso!!!
    Un caro abbraccio, a presto…

  4. Buonissima pasta!! Sarebbe bello avere il tempo per farla sempre in casa, anche io vado di pasta industriale!!!
    Che posto favoloso Terry, quasi quasi vengo a farti compagnia!! Un bacione!!

  5. Cara Terry, sono tanto contenta che stai familiarizzando con l’isola e che te la stai godendo. C’è un cielo meraviglioso lì ! Qui a Vicenza oggi è’ così ma solo perché ieri ha piovuto e c’era tanto vento. Se starai lì e continuerai a fare corsi son sicurissima che dovranno litigarsi i posti i partecipanti !! Se quella pasta la farai con quel tonno delle foto…chi mai potrà resistere ?!?! Un bacione. Ti penso…

    1. ipasticciditerry

      Cri questa pasta la devi provare, sono certa che piacerebbe un casino al tuo ometto di casa. Questa isola è meravigliosa, ne sono davvero entusiasta. Ormai si avvicina l’ora di tornare alle mie colline e provo un sentimento molto contrastato … Va beh, non si è mai contenti, lo so 🙁 Un bacione tesoro

  6. Ciao Terry seguo da un po’ le tue “creazioni” con la pasta madre, da poco mi sono cimentata in questa impresa!!! Volevo dirti che ammiro molto la tua decisione, seppur sofferta! In fondo si fanno scelte anche x il bene dei figli!!! Io mi sono trasferita a solo 150 km dai miei (anche loro a suo tempo dal Sud al Nord, la vita si ripete)…e mi sembrano un sacco, quindi capisco benissimo come ti senti e cosa provi!!! Avete scelto un posto solare d anche qst serve a tirare un po’ su l’umore dai!!! Complimenti x i tuoi piatti! non mi interessa che passi dal mio blog, mi faceva piacere darti il mio piccolo “supporto”!!! Ciao ciao luisa

    1. ipasticciditerry

      E io ti ringrazio moltissimo, mi ha fatto molto piacere. So che siete in tantissimi a seguirmi in silenzio, lo vedo dalle visite e anzi, approfitto per ringraziarvi tutti tutti, siete in tantissimi, tutti i giorni e date un senso al mio postare. Grazie! Eh si cara Luisa, lo so che sono moltissime le persone costrette a lasciare i posti di origine, se si riuscisse a rimanere in Italia, sarebbe meglio anche per la nostra economia ma come dobbiamo fare? Se in Italia non ci sono possibilità bisogna pur vivere. Fammi sapere come vanno i tuoi lievitati e se posso aiutarti o consigliarti, non farti problema a chiedere. Davvero mi fa piacere. Però un occhiatina appena ho tempo vengo a darla da te, ti pare? Siamo curiose noi donne.
      A presto e grazie ancora

  7. Io non so davvero perché ciascuno non si tenga i propri prodotti…posso capire se la richiesta supera l’offerta interna, ma in altri casi ( vedi la storia delle quote latte ) è davvero assurda. Per mantenere “equilibri interazionali”, si mandano allo sfascio quelli nazionali. Eh, quante cose ci sarebbero da dire…quante cose girano al contrario…che tristezza…
    Ma parliamo di te, ti sento bene..su FB ho intravisto le tue foto, i tuoi corsi..mi sembri così serena..Mi stai facendo venir voglia di visitare Madera..sembra un luogo incantevole 🙂
    I tuoi cavatelli sono favolosi, buono tutto ! Ti abbraccio bella riccia 😉

    1. ipasticciditerry

      La serenità è una cosa che ho dentro di me, poche cose riescono a scalfirla. Non è detto che con ciò io sia felice … diciamo che so accontermi delle piccole cose. Qua ce ne sono in abbondanza per la verità: mare, cielo azzurro e caldo. E’ una porcheria cara Mary, una vera porcheria ma lasciamo perdere che è meglio. Ti ringrazio per la tua vicinanza e ti mando un abbraccio stritoloso.

  8. Quest’anno mio padre ha piantato i piselli nel suo orto, che adesso che li stiamo mangiando devo dire che sono eccezionali, buonissimi. Molto meglio di quelli che siamo abituati a comprare al supermercato.
    Ottimo suggerimento questo piatto. Da provare!

  9. Cara dolce Terry, qui nel tuo blog è tutto meravigliosamente bello!!!
    Grazie mille sia per i meravigliosi cavatelli che per lo splendido reportage fotografico!!!
    Un mega bacio e felice anniversario
    Carmen

  10. Ciao Terry sono contenta che stai “socializzando” con il posto, che è meraviglioso. Mi piace leggerti ancora perchè sembra che da quando stai kli hai un brio diverso, anche se ti manca la tua famiglia!
    Ti ho seguita su fb ed ho visto le foto certo senza attrezzature…ma tu sei bravissima
    Tienici aggiornata e raccontaci tutto
    Buon lavoro

    1. ipasticciditerry

      Ehehehehh è stata dura, a un certo punto avevo paura che venisse una porcheria, nemmeno uno sbattitore avevano! Grazie mille. Hai detto bene, sto socializzando. Certo che vi aggiorno, un buon week end a te

  11. ciò che vedo è incantevole………….
    La ricetta mi incuriosisce……..considerando che adesso son finiti i piselli freschi , proverò con quelli surgelati……………
    baciotto

    1. ipasticciditerry

      Patty questa è una ricetta che se la fai una volta, la rifai di sicuro, è buonissima e veloce, anche con i piselli surgelati. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *