Crema di agrumi per i vostri dolci

Oggi vi voglio presentare una ricetta difficilissima, la crema di agrumi … la può fare solo chi è veramente esperto di cucina 😉
Io di solito la uso per i miei dolci, in particolare quella al limone per le torte (ma anche quella di arance, dipende) mentre l’altra la uso prevalentemente per i panettoni & company.
Infatti l’ho usata Qui , Qui , Qui  e anche Qui ….. insomma lo uso per tutti questi tipi di lievitati.
Vi  raccomando se non riuscite da soli fatevi aiutare o chiedete pure, che vi spiego meglio.
Ingredienti:
scorze di arancio (o di limone)
zucchero
Procedimento:
tagliare la buccia degli agrumi, solo la parte colorata, senza il bianco. Mettetela nel mixer con poco zucchero.
Tritate finemente.
  Prendete un vasetto e fate un primo strato del composto che vi è venuto. Fate uno strato con lo zucchero e così fino a finire con lo zucchero.
Chiudete con il coperchio e mettete in frigo. Dopo una settimana circa potrete usarlo. Sarà diventato una cremina uniforme perchè lo zucchero si sarà sciolto e sarà diventato un tutt’uno.
Pensate di farcela? Al limite sono qui …
Naturalmente ho voluto scherzare un pò, spero che non vi dispiaccia. Comunque io ne tengo sempre un vasetto per tipo in frigo perchè quando ti serve la scorza di limone o di arancia, questo è già bel che ammuffito … a voi non succede?
Si conserva per molto tempo in frigorifero, se ci arriva. Ne basterà un cucchiaino per dolce e sentirete che profumino.Rimanete nei paraggi domani o dopo perchè ho in lievitazione il Panettone al cacao, vedrete che sorpresa!
Print Friendly, PDF & Email

26 pensieri su “Crema di agrumi per i vostri dolci”

  1. Tosta ‘sta cremina, eh? :))

    In alternativa di solito metto le scorze grattugiate dell’agrume in un barattolino con del glucosio. Anche questo procedimento è difficilissimo, talmente difficile che di post ce ne vorrebbero due!
    😀 😀 😀

    1. Ciao Cristina, si con lo zucchero vado a occhio. Lo scorso inverno mi avevano regalato dei limoni bellissimi e biologici e ne avevo fatto un bel vasetto, l’ho tenuto in frigo per quattro mesi circa prima di finirlo… quindi quattro mesi te lo garantisco 😉

  2. Gran bell’idea! Ma poi riduci un po’ la quantità di zuccheor presente nel dolce? O la lasci invariata? Io tempo fa avevo fatto uan cosa simile ma con zucchero che si conserva anche fuori frigo, m anon sono soddisfattissima…Forse dovevo usare un liquore meno amarognolo…

    1. Be’, non si sente se lo mangi con l’arancia, ma lo zucchero c’è e il suo peso in teoria dovrebbe essere sottratto dalla quantità totale prevista nel dolce 😉
      (a meno che non stiamo parliamo di mezzo cucchiaino!)

      :))

    2. Mi sono spiegata male zio Piero: IO non tolgo zucchero alle ricette e i panettoni li faccio sempre così … può darsi che senza la crema di arancio siano meno dolci ma io non ho paragoni e non lo so. Li trovo perfetti così.

  3. piccola……………….è davvero difficile……………dobbiamo parlarne a voce…………..così capirò meglio………….ma ho sentito bene che hai in lievitazione un panettun…………..ma siamo a natale…..wow non me ne ero accorta
    😉

  4. Ciao Terry! ho visto il tuo link su questa cremina nel topic “cucinare insieme”. Sai che io conservo così i limoni però a me non diventano cremina … mi rimangono gli strati separati!

    1. Ciao amore, secondo me hai messo troppo zucchero. Se lo zucchero è come quello che vedi nei miei vasetti, gli agrumi fanno la loro acquetta e tutto diventa una crema. Se invece ne metti troppo si indurisce e fa la crosta.

    2. uhm, non saprei sono andata ad occhio … non può essere questione di temperatura del frigo? Tu intendi troppo zucchero tra uno strato e l’altro o quello che viene miscelato alle scorzette? Buh, utilizzarlo mi vien bene cmq, la prossima scorza che conservo provo a a diminuirlo, vediamo che succede!
      Bacino!

  5. Ciaooo solo una domanda. Dopo che è diventato a cremina non lo dobbiamo mescolare il tutto nel barattolo? Dobbiamo lasciare tutto così? Grazie

    1. ipasticciditerry

      Io lascio tutto così ma nulla ti vieta di mischiare, ricordati solo di rimettere un piccolo strato di zucchero, sopra che fa da conservante, evitando che faccia la muffa. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *