Dolci – Fluffosa al the matcha e semi di papavero

12 Comments

Fluffosa al the matcha.Come vi avevo promesso nell’ultimo articolo, oggi vi presento un dolce ma questo è un dolce speciale però, per molti motivi che vi spiego sotto. Prima vi voglio dire che settimana prossima me ne andrò in Sicilia con amici e da amici. Mi aspettano alcuni giorni spensierati, in buona compagnia.

La scusa è raccogliere ciliegie ma la verità è che ci troviamo con amiche di vecchia data e facciamo una sorta di raduno. Ci “vediamo” sui social, qua e là, con qualche foto che metterò, per rendervi partecipi. Il blog però non va in ferie. Ho tante ricette interessanti da proporvi e le programmerò.

Con me avrò il mio fido I-pad con cui vi leggerò e commenterò le mie e le vostre ricette. Quindi, in sostanza, non cambia niente, non vi libererete di me ahahahh. Ma veniamo al dolce che voglio lasciarvi oggi.

Quando ho comprato il libro delle Fluffose, sono rimasta colpita dal colore di questo dolce e non vedevo l’ora di provarlo. Allora mi sono organizzata e ho preso il the matcha. Sinceramente assaggiandolo mi sono venuti alcuni dubbi perché non è che bevuto da solo mi abbia fatto impazzire.

Quando sono stata in fiera, a Tuttofood, sono capitata nello stand di Kosyuen, mi hanno fatto assaggiare un paio di tipi di questo the e, molto gentilmente, me ne hanno donato un campione, adatto proprio a fare torte e dolci. Rispetto a quello da me acquistato, questo era di un verde più acceso.

Niente alla fine, il the matcha unito ai semi di girasole e alla scorza del limone, hanno dato un sapore molto buono a questa mia Fluffosa. Davvero un buon sapore, diverso da quello che si percepisce, assaggiandolo in infuso. Allora ho deciso di usare questo campione che mi è stato gentilmente donato da Kosyuen, grazie infinite se mi leggete, ho gradito molto.

Il the matcha di questa azienda è davvero ideale per i dolci e per la Fluffosa, in particolare. In fiera sono stati molto gentili e disponibili e hanno fatto assaggiare, a me e a Irene, che mi accompagnava, una selezione dei loro infusi, molto particolari. Grazie ancora.

La Fluffosa fatta mi ha davvero soddisfatta, l’unica cosa è che, sfornandola, mi si è rotta … quindi la vedete un po’ bruttina ma come sempre vi dico che da me c’è più sostanza che apparenza. Perciò fidatevi e provatela. Fluffosa al the matcha.

Fluffosa al the matcha e semi di papavero (035)

Ingredienti epr uno stampo da 18 cm

150 g di farina

200 g di zucchero

20 g di the matcha in polvere

20 g di semi di papavero

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale fino

La scorza di 2 lime e 1 limone oppure come me 2 cucchiaini di crema di limone

80 g di olio di semi

120 g di acqua tiepida

4 uova

1 bustina di cremor tartaro (8g)

 

Procedimento:

Separare i tuorli dagli albumi. Mettere questi ultimi in una ciotola grande, insieme al cremor tartaro e sbattere a neve, ben ferma. Accendere il forno a 150°/160°. Regolatevi secondo il vostro forno. Sul libro dice 160° ma per me sono troppi e porto a 150°.

Mettere in una grande ciotola la farina setacciata. Aggiungere lo zucchero, il the matcha, i semi di papavero, il lievito, il pizzico di sale. Mischiare bene e far amalgamare gli ingredienti.

A parte unire l’olio all’acqua e emulsionare. Aggiungere questa emulsione alle polveri, girare con una spatola e far amalgamare tutto per bene. Unire ora i tuorli. Aggiungere anche le scorze degli agrumi. Unire gli albumi, montati a neve, poco alla volta e sempre girando dal basso verso l’alto e viceversa.

Dovrete fare tutto con delicatezza, senza smontare il composto. Versare tutto nella apposita teglie SENZA imburrare o infarinare. Infornare per circa 1 ora o fino a quando inserendo uno stecchino, questo esce asciutto.

Appena sfornato il dolce va girato a testa in giù, sugli appositi piedini, fino a raffreddamento. Cercate di sformarlo meglio di quanto ho fatto io, senza massacrarlo. E voilà. Da rifare senz’altro.

Fluffosa al the matcha e semi di papavero (3)

Fluffosa al the matcha e semi di papavero (24)

Fluffosa al the matcha e semi di papavero (16)

Fluffosa al the matcha e semi di papavero (21)

Vi lascio il mio augurio di un buon fine settimana come sempre con il mio motto:

Goditi la vita perchè è una sola e non va sprecata.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Print Friendly

Related posts:

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

12 Responses to “Dolci – Fluffosa al the matcha e semi di papavero”

  1. saltandoinpadella

    Che bello sono proprio contenta che tu riesca a prenderti un po’ di tempo per goderti una vacanzina. Se devo essere sincera ho avuto la tua stessa esperienza con il the’ matcha, solo che mi sono fermata a metà. L’ho assaggiato e mi è piaciuto proprio poco quindi alla fine ho lasciato perdere. Forse non ho provato il veri thè matcha….bah. Certo il colore che regala ai dolci è davvero bello.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Si, anche io sono contenta. Un volta ero sempre in giro e ora, per ovvie ragioni, viaggiare mi manca un pò, quindi ne approfitto, appena ne ho l’occasione. Io credo dipenda dalla qualità del the, solo di the matcha, in fiera, me ne hanno fatto assaggiare tre qualità … questo era davvero buono, aveva un fondo erboso ma piacevole.

      Rispondi
  2. Daniela

    Proprio bella questa fluffosa e di bellissimo colore.
    E meno male che sei umana e, una volta ogni morte di papa, una torta leggermente si crepa 😀
    Buone vacanze, rilassati e divertiti.
    Un bacio

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Aahahahhah ma dai!! Sono una pasticciona di prima categoria … i miei piatti non sono mai perfetti e bellissimi dai, sii sincera. :) Però sono quasi sempre molto buoni. Grazie tesoro, un bacione grande

      Rispondi
  3. zia consu

    Avrei davvero voluto averne una fetta x la mia colazione 😛 sono in partenza, quindi passo veloce veloce x lasciarti un saluto…fai la brava in mia assenza :-)

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Bene, vai in vacanza? Brava, divertiti e rilassati un pochino anche tu. Sono sempre brava io, ormai l’età della stupidera l’ho superata da un pezzo. Ahahahh

      Rispondi
  4. Rosalba

    Ahahah io non mi voglio liberare di te😍 e beata te che vai nella bellissima sicilia!
    La fluffosa è “stilizzata” e per questo più vera, più bella e sicuramente golosa😘

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Meno male Ros! So che ci sei sempre e ti ringrazio per il tuo affetto. Alla fine quello che è importante, per me, è la sostanza e pace se si è un pò rovinata. 😉

      Rispondi
  5. Chiara

    mai mangiata la fluffosa, guardando la tua penso che dovrò rimediare intanto ti auguro buone vacanze nella splendida Sicilia !

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ma dai … in effetti si chiama più comunemente Chiffon cake. Ti ringrazio Chiara, a presto

      Rispondi
  6. Francesca

    Mentre tu sei in Sicilia, ci penso io a finire tutti i dolci che eventualmente avanzano, ahaha! 😀 Anche il pane ovviamente… tutto quello che hai preparato con cura e ha aspetto soffice, da fare a fette!
    Salutami la Sicilia e so che tornerai con idee belle per future ricette!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ahaahhah tranquilla che in giro non ne sono rimasti … con me è molto difficile! Grazie dolce Frà, quando torno ti racconto :)

      Rispondi

Leave a Reply