L’Ora solare e la mia partecipazione

L’ora solare e la mia partecipazione. Venerdì scorso, il 26 ottobre, ho partecipato alla trasmissione televisiva L’Ora solare con la bravissima (e bellissima) Paola Saluzzi. Sono stata contattata dalla redazione e sono stata felice di accettare la loro proposta. E’ stata un’esperienza bellissima e interessante. Era la prima volta in cui partecipavo a una trasmissione televisiva e mi sono sentita subito a mio agio, dimenticandomi delle telecamere.

Merito anche di Paola e di tutti i suoi collaboratori, a cominciare da Natalia, che si è presa cura di me, accompagnandomi al programma, con uno scambio di telefonate ed e-mail. Per chi volesse rivedere il programma, è a disposizione, cliccando su questi link, sul sito di Tv2000, cercando il programma “l’Ora solare” del 26 ottobre. Oppure su Youtube, sempre con le stesse modalità.

La cosa che mi ha molto colpito è stata la vostra partecipazione e l’enorme affetto che mi avete dimostrato in tutti i modi; da messaggi privati, alle e-mail, ai commenti sui social Facebook e Instagram. Un affetto enorme che mi ha fatto sentire tanto amata e dato tanta sicurezza in me stessa. Questo è sicuramente un incentivo ad andare avanti, in questa mia passione che è la cucina e il mio amato blog.

Ecco il motivo di quest’articolo, per dirvi GRAZIE, grazie per la gioia che mi date, per l’affetto che mi dimostrate sempre. Grazie perché questo blog è nato per me stessa e i miei amici e parenti più stretti e nel corso di questi anni è cresciuto e ora non potrei più farne a meno. Sono felice di essere apprezzata per quella che sono, del resto io sono come mi leggete, come mi avete visto in tv. Una donna che ama. Amo principalmente la vita, la mia famiglia, a cominciare da mia figlia, mio marito, i miei nipoti … e potrei continuare all’infinito con i miei genitori, le mie sorelle, i miei fratelli, i miei nipoti ecce cc. I miei amici più cari e quelli più recenti.

Come ben sa chi mi segue da sempre, la mia è una famiglia numerosa che è la mia vera forza e l’amore che mi circonda è la benzina che mi dà tutta questa energia, che tanti di voi mi fanno sempre notare. Spesso mi dite: ma come fai? Come faccio ad amare la vita e volerla vivere così intensamente? A non voler sprecare ogni attimo dedicandomi a preparare qualche manicaretto goloso da dividere con chi amo? Io lo faccio senza sentire il peso della fatica perché lo faccio con amore.

La ricetta che ho preparato sono i Cavatelli freschi con zucchine e gamberetti. Trovate la ricetta QUA

Come al solito sono partita con volervi dire grazie e sto divagando ma le mie dita volano sulla tastiera dando voce ai miei pensieri, sempre così numerosi nella mia testa. Perciò scusatemi per quanto sono prolissa. Vi consiglio di andare a vedere il video, così ci conosciamo meglio, per chi non l’avesse ancora fatto e vi mando un abbraccio grande grande a tutti, ringraziandovi ancora per il vostro affetto. A presto.

Print Friendly, PDF & Email

24 pensieri su “L’Ora solare e la mia partecipazione”

  1. Ti ho vista e mi sei piaciuta tanto davanti alle telecamere, sembravi nella tua cucina con un’amica.
    Naturale, tranquilla, hai spiegato tutto per bene, con semplicità, hai parlato della tua famiglia con gli occhi che ti brillavano….insomma semplicemente perfetta.
    Bravissima <3

    1. ipasticciditerry

      Ma grazie Daniela! Effettivamente in un attimo mi sono dimenticata delle telecamere di fronte a me e loro sono stati bravissimi a farmi sentire a mio agio. E’ un esperienza che mi è piaciuta molto provare e speriamo ce ne siano ancora 🙂 Un bacio

    1. ipasticciditerry

      Come sei carina Elena, grazie mille! Comunque poi voglio sapere come ti sono sembrata, anche perchè sarà la prima volta che mi senti parlare e vedi come sono realmente. Ok? Ti aspetto

  2. la “mia” Terry …. sono felice per te e spero che questa sia la prima di tante altre esperienze che ti gratifichino ancora di più. Chi ostenta lo trovo molto fastidioso e di solito non è così capace, tu invece sei misurata, sei te stessa, sei quella che vorremmo avere come amica per spadellare insieme, per ridere insieme, per piangere di gioia o di tristezza, sei quella che dice pane- pane/ vino al vino senza tanti ricamini, ma sei materna e attenta ed è anche per questo che mi piaci. (e poi mi sopporti il chè non è da tutti…) brava Terry, bis!!!

    1. ipasticciditerry

      Si, me lo auguro anch’io perchè è stata un esperienza molto bella e mi piacerebbe ripeterla. Che belle parole mi hai dedicato Simo, ti ringrazio tantissimo, sei proprio carina. Hai il tuo carattere come ce l’ho anch’io del resto e al mondo è bello essere così diversi, no? Sarebbe noioso fossimo tutti uguali. Ti assicuro che non faccio fatica a “sopportarti” come dici tu. Un abbraccio grande e ricordati che il nostro incontro è solo rimandato.

  3. Ciao Terry mi dispiace di non averti visto, ma ero appena tornata e proprio non ho pensato di guardare la TV. Rimedio con You Tube! Intanto ti abbraccio forte e sono sicura che mi piacerai tantissimo, bacioni 🙂

    1. ipasticciditerry

      Davvero una bellissima esperienza Laura che spero di rifare presto. Grazie mille per l’affetto che sempre mi dimostri. Un bacione a te

  4. Io immaginavo che la cucina tua era amore tramandato dalla nonna e dalla mamma oltre che un attività. Non si crea qualcosa cosi senza conoscenza. Ho visto il video sei veramente simpatica e sciolta senza incertezze. Brava in tutto. I tuoi cavatelli mi hanno ispirata e penso che li farò.
    Sai, nel periodo che sono cresciuta io dal 43 in poi non si aveva la possibilità di avere una casa dove imparare e vedere cucinare nonna e mamma e ognuno di noi era diviso senza alcuna possibilità culinaria ma grazie che altri provvedevano al desinare. Quindi quello che so è solo da dopo quando avevo una famiglia anch’io ed ho dovuto imparare in fretta. Certo ricette di nonna ungherese le avevo e per fortuna che conoscevo il tedesco che lei usava se l’ungherese sarebbero stati dolori.
    Grazie del video e complimenti per tutto. Un abbraccio e buona serata a te e famiglia.

    1. ipasticciditerry

      Eh si, praticamente impasto da sempre, considerata la mia età 🙂 Grazie Edvige, grazie dei complimenti, fanno sempre piacere. Sono molto semplici di fare, provali. Sono molto buone anche le ricette ungherese. Io sono curiosa e assaggio tutto, per poter giudicare quello che mi piace o meno. Grazie ancora e un abbraccio grande a te

    1. ipasticciditerry

      Vero? E’ il mio colore preferito ma già lo sai. Anche l’azzurro mi sta bene 🙂 La prossima volta vedrò di vestire in azzurro e poi mi dirai

  5. tvb zia terry! E come ti ho già scritto credo un miliardo di volte: sei stata una bomba e non smetterò mai di dirtelo!!! troppo ganza, così sciolta! lo so lo so sono ripetitiva, ma qui non te lo avevo ancora scritto, quindi ho la scusa! 😀
    un bacino piccino e un abbraccio grandissimo!

    1. ipasticciditerry

      E a me fa molto piacere! Sarei ipocrita a dire che i complimenti mi causano dispiacere e sai che io sono sempre sincera. Grazie infinite Elena, anche se tu un pochino di parte lo sei, visto il bene che ci vogliamo. ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *