Pane integrale con avena

Buongiorno! Eccoci finalmente al giorno dell’Epifania, che tutte le feste porta via. Sapete che mai come quest’anno mi sono pesate le feste? Meno male che con oggi finiscono e si riprendono i ritmi “normali”, più regolari. Che vi devo dire? Lo so che sono controcorrente e che siete tutti dispiaciuti … Ho voglia di ritmi normali, di orari regolari, ho voglia di vedere cosa mi riserva questo nuovo anno. E fin quando ci sono giorni di festa non si capisce, è tutto fermo, è tutto in stand bay .

Finalmente oggi c’è il sole, dopo giorni di pioggia e nevischio e anche questo mi rallegra. Ho già tirato fuori dal frigo i miei lieviti che hanno bisogno di una rinfrescata, dopo lo stop dei giorni scorsi, si torna a panificare. Io provo un piacere fisico a panificare, a maneggiare gli impasti, a vederli crescere. Sono pazza? Si, un pochino. Ma volete mettere la magia di vedere un lievitato crescere? Trasformarsi davanti ai nostri occhi; da una massa di farina e acqua vedere una bella pagnotta o un dolce leggero e soffice?

Oggi voglio lasciarvi la ricetta di un pane rustico e particolare, fatto con farina integrale e avena, adatto a questi giorni post-festivi per rimetterci un pochino a posto l’intestino e magari iniziare una dieta disintossicante e dimagrante. Sapete che nelle diete un pò di pane integrale è consigliato? E’ sbagliato privarsene completamente. Io ho tagliato a fette e pesato la quantità giornaliera concessa. Ho congelato le mie fette e ne mangio una al giorno. Ha un sapore buono, di pani antichi, riempie e non appesantisce. Siete pronti? Forza tutti a rinfrescare. Vi metterò anche la quantità equivalente di lievito di birra, così se non avete i lieviti naturali potete farlo anche voi. 😉 037

Ingredienti per il leivitino:

60gr di pasta madre al raddoppio (oppure 2gr di ldb)

130gr di acqua

110gr di farina integrale

Poi impasto con:

200gr di farina integrale

60gr di avena integrale

140gr di acqua

6gr di sale

1 cucchiaino di malto

La pasta madre deve essere al raddoppio, quindi rinfrescata almeno un paio di ore prima, guardate che bella che è la mia. Pane integrale con avena ridottaHo preparato il lievitino con gli ingredienti sopra descritti e fatto lievitare al raddoppio.Pane integrale con avena1 ridotta L’ho lasciato lievitare tutta la notte. Ho messo nella ciotola del ken la farina integrale e circa 110gr dell’acqua prevista, ho lasciato in autolisi per una mezz’ora. Quindi ho aggiunto il lievitino e il resto degli ingredienti, fatto girare al minimo per circa 10 minuti, deve solo amalgamarsi il tutto. Ho messo l’impasto in ciotola e lasciato raddoppiare. A me ci sono volute circa 4 ore. Pane integrale con avena2 ridottaHo oliato uno stampo da plum cake. Rovesciato l’impasto sul piano e arrotolato su se stesso, allungato a misura e posizionato nello stampo. L’ho lasciato lievitare ancora, secondo me era pronto prima ed è passato un pochino di lievitazione. Credo che 4 ore sarebbero bastate ma io ero uscita e l’ho lasciato 6. Pane integrale con avena3 ridottaHo messo in forno a 200° gradi per circa 40 minuti. Il risultato è un pane un pochino compatto, forse se l’avessi fatto lievitare meno, sarebbe stato più leggero? Mah non so, questo tipo di pane, resta un pochino più compatto di quelli fatti con farina bianca. Comunque per chi ama i pani integrali, è molto buono e saporito.039035

Print Friendly, PDF & Email

23 pensieri su “Pane integrale con avena”

  1. Hai ragione,non si finisce ma di stupirsi dinanzi ad un impasto che lievita,sembra una magia che riesce a regalare soddisfazioni uniche!Per me il ritorno alla normalità non è stato così bene accetto,ma guardando il tuo pane mi è tornato il buonumore!Bravissima Terry sai far magie!Un bacione cara e felice anno anche a te!

    1. ipasticciditerry

      Meno male Damiana che ti è tornato il buonumore! Grazie, sei sempre carina. Per me è una passione e mi viene naturale. Auguri anche a te tesoro

  2. Ciao Terry 🙂 Non sono dispiaciuta, sai? Il Natale mi piace ma dopo un po’ sento la necessità di ritmi normali, quindi sono contenta di riprendere la normale routine 🙂 Questo pane deve essere fantastico, l’avena negli impasti mi piace molto! Complimenti e un forte abbraccio, auguri per un nuovo anno felice e buona ripresa! :**

    1. ipasticciditerry

      Meno male che la pensi come me! Il ritorno alla normalità mi stimola a correre in cucina a impastare. Grazie tesorino, tanti auguri anche a te. Speriamo

  3. Ciao tesoro, eccoci con il tuo pane stupendo… non ti dico niente, solo che ti voglio un gran bene…. PS IO volevo rimanere a dormire questa mattina, alla faccia dei ritmi regolari. w l’anarchia!!
    Ti bascio forte forte!!

    1. ipasticciditerry

      Dai su dormigliona e le fatine chi le svegliava per andare a scuola? Grazie Patty, lo so, ti sento vicina vicina a me ♥ Un abbraccio anche a te

  4. Ciao Stella!!!
    Che gran pane…l’avena nell’impasto la devo prvare!!! Sono passata molte volte i giorni scorsi ma sono rimasta un po’ spiaziata da quello che ho letto…qualunque cosa pensavo di dire mi sembrava sciocca rispetto a quello che leggevo…ascolta ti abbraccio stretto stretto e ti faccio un enorme in bocca al lupo per tutto!!! Ti voglio bene…sei una roccia!!!

    Un abbraccio grande
    monica

    1. ipasticciditerry

      Perchè? Mi spiace se ti ho spiazzato. Grazie tesoro, stai tranquilla, anche questa tempesta passerà e il sole tornerà a splendere, per forza!!! Mica può piovere per sempre! Lo dice anche la scena famosa di un film … Un grande abbraccio anche a te ♥

  5. Quando leggo i tuoi post mi ritrovo in molte delle cose che scrivi!!
    Anche io, come te, ho contato le ore e i minuti affinchè tutto tornasse presto alla solita routine (quest’anno per quanti sforzi abbia fatto, non sono proprio riuscita a sentire il Natale)!!
    Sarà stata colpa della crisi che ci ha travolti, o forse dei pensieri legati alle problematiche di salute delle persone a cui vogliamo bene o più semplicemente dall’età che avanza ma quella scintilla che illumina generalmente i giorni di festa nel mio caso non è proprio scoccata!!
    Comprendo perfettamente quello che stai provando e so bene quanto avere le mani in pasta aiuti a tenere distanti i pensieri!!!
    Voglio inoltre farti i complimenti per la bravura e l’amore che metti in ogni cosa che prepari e farti un augurio speciale affinchè questo nuovo anno possa regalarti tante cose belle!!!
    Un mega abbraccio e a presto
    Carmen

    1. ipasticciditerry

      Se tutte le vostre energie positive, e le vostre belle parole, e i vostri incoraggiamenti e i vostri auguri …. se solo la metà di quello che mi avete trasmesso e inviato andassero in porto, credo che starei mille volte meglio!!! GRAZIE! Davvero grazie. Mi spiace che anche tu provi i miei stessi sentimenti e ti giro gli auguri con tutto il cuore. Un grande abbraccio cara Carmen, a prestissimo

  6. Che buono il pane fatto in casa e con il lievito natura poi ancora meglio… Ci sarà stato un profumino irresistibile che usciva dal tuo forno.
    Ti è venuto magnificamente.

  7. E’ bellissimo, questo pane. Mi sembra quasi di sentirne il profumo e il colore è invitante: io adoro i lievitati integrali, è come se il loro aroma fosse maggiore.
    Complimenti

    1. ipasticciditerry

      Sai che condivido? anche io credo che l’aroma degli integrali sia maggiore rispetto alle altre farine. Ora ti tocca replicarlo tesoro. Grazie, un bacio

  8. Certamente, non vedo l’ora, ma … aspetto di terminare questa fase della dieta, a febbraio: allora dovrò proprio, insieme ad altri alimenti, reinserire il pane integrale. Tra un mesetto ti farò sapere
    Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *