Pasta fresca – Tortelli bicolori con ricotta e spinaci

Buongiorno a tutti.

Come va dalle vostre parti? Spero meglio che dalle mie … la situazione metereologica è disastrosa: ci sono 11 gradi e sta diluviando. Per domani è previsto un ulteriore calo delle temperature. Ormai sul balcone mi è morto il basilico, annegato dalle continue piogge e stramazzato dalle basse temperature! In casa la situazione non è meglio, visto che abito in un condominio e i caloriferi sono ormai spenti da tempo.
Del lavoro non parliamone che è meglio.
Delle ultime elezioni peggio che peggio …
Fortuna che c’è la cucina! Vera valvola di sfogo per me. Oggi voglio farvi vedere dei ravioli insoliti. Non tamto per il ripieno perchè sono il classico ricotta e spinaci. Quanto per la pasta che è si all’uovo ma a metà con gli spinaci. Molto carini e scenografici. Ci vuole un pochino di pazienza, occorre pigiare bene le strisce di sfoglia, altrimenti si aprono ma la faccia dei vostri commensali, quando li presenterete, vi ripagherà della fatica. Avevo pensato da tempo di farli e mi ero ispirata a Laura che ha una spiccata fantasia nel formare la pasta. Poi, l’altro giorno, ho visto quelli di Michela e via che i miei tortelli hanno preso forma. La parte gialla, all’uovo l’ho utilizzata tutta, mentre la parte verde ne ho usata circa metà, l’altra parte avanzata ci ho fatto delle pappardelle per due, con il ragù ieri sera. 😉
Ingredienti per 4 persone:
per la pasta
100gr di farina 0
1 uovo
200gr di farina 0
100gr di spinaci scottati, strizzati e tritati fini
1 uovo
150gr di ricotta
100gr di spinaci scottati e strizzati
40gr di grana
sale e pepe
noce moscata
per il condimento
burro
salvia
grana
Procedimento:
Ho preparato la mia pasta; prima quella all’uovo nella maniera classia, ho fatto il mio panetto e messo a riposare, chiuso in pellicola e in frigo.
Ho poi impastato anche la parte verde, sempre mischiando tutti gli ingredienti e facendo il mio solito panetto, messo a riposare come quello all’uovo.
Ho quindi preparato il ripieno. Qui va a gusti se lo preferite con più spinaci o più morbidoso di ricotta come il mio, ognuno troverà la dose giusta. Anche questa l’ho lasciata riposare in frigo per almeno un ora, così si insaporisce bene.
Adesso comincia il bello. Ho tirato le mie sfoglie, stavolta mi sono aiutata con la noppaPapera. L’ho tirata alla penultima tacca, prima qualla gialla, poi quella verde. Una striscia alla volta, altrimenti si secca. L’altra tenetela ben coperta, al riparo da correnti di aria.
Ho poi sovrapposto le mie sfoglie e tagliato con una rotella liscia delle strisce, cercando di farle uguali. Ho diviso ogni sfoglia in quattro parti. Ho poi alternato le mie strisce, sovrapponendole leggermente. Le ho schiacciate un pochino con le mani. Ho preferito non sovrapporle come ha fatto Michela perchè avevo paura risultassero troppo spesse dove erano doppie. Qui vedete voi il metodo che preferite, il link di Michela lo avete.
Ho tagliato con una forma tonda da 10cm circa e messo un cucchiaino di ripieno.
Piegato a metà e formato il tortello. Volete che vi metto di nuovo il link su come formarli? E’ sempre quello con i tortellini quadrati della volta scorsa ehh … E va bene, ve lo metto!
Comunque li ho formati tutti e poggiati su un vassoio a asciugare. I ritagli li ho uniti alla pasta verde e dato una leggera impastata veloce. Rifatto il mio panetto e messo in frigo per il successivo utilizzo.
Per il condimento io ho scelto un semplice burro e salvia ma li vedo bene anche con un sughetto fresco di pomodoro e basilico. Certo così si vedono meglio i colori. A noi sono piaciuti molto. Che ne dite? Non sono carini?
Print Friendly, PDF & Email

30 pensieri su “Pasta fresca – Tortelli bicolori con ricotta e spinaci”

  1. Avatar

    Complimenti Terry, perchè questi tortelli sono deliziosamente belli da vedere e di sicuro buonissimi da mangiare!
    Qui oggi è tornato il sole, spero che torni presto a splendere anche da te ! Un saluto 🙂

  2. Avatar

    Molto belli Terry, e soprattutto formati bene, non come i miei 😀

    Anche qui a Roma è motlo fresco e stamattina pioveva..come cantava Battiato, “La primavera intanto tarda ad arrivare” …

    Un bacione e buoni pasticci :))

  3. Avatar

    Giuro che mi si stringe il cuore leggendo nei vostri blog il mal tempo che subite è incredibile.
    I miei complimenti per questi fantastici tortelli sono davvero bellissimi da vedere e ghiottarelli da mangiare.
    Z&C

  4. Avatar

    Ma sono troppo carini! Non ho mai fatto la pasta bicolore,devo provare, poi ricotta e spinaci è un classico che mi fa impazzire!
    Baci!

    PS: Mi farebbe piacere se ti mettessi tra i miei lettori fissi (stupidamente ho attivato il gadget da poco)

  5. Avatar

    Ciao mia cara Terry sono poco presente sui blog perchè in questo periodo sono sommersa dalle verifiche! Ti faccio i complimenti per i ravioli a righe sono bellissimi ma come ti è venuta l’idea? Sono uno spettacolo !Non li ho mai visti prima d’ora! Qui fa freddo hai visto che pioggia stamattina???? Voglio il sole…….ciao cara e complimenti ancora per la tua creatività!Un bacione Lia

  6. Avatar

    terry, pensa che con qst tempaccio i fiori dei miei ribes si sono richiusi!!!! e anche il mio basilico è morente… mmmmm che stress!
    E anche io del lavoro è meglio che non parli proprio!
    invece vorrei dirti qualcosa circa i tuoi tortelli: WOW!!!!!!! divini, decisamente divini!

  7. Avatar

    Terry…sono geniali questi tortelli ! Bellissimo il bicolore della pasta, bellissimo ! Ecco, sarebbero perfetti per il mio pranzo ! Quanto al tempo, stendiamo un velo pietoso. Qui in studio lunedì ho riacceso il termosifone: 17 gradi sono decisamente pochi per stare ferme ore dietro una scrivania

    1. Avatar

      Hai ragione Cristina! Oggi mia sorella mi ha detto che ha letto da qualche parte che sarà così anche giugno! Non ci posso credere … ma che succede?

      Visto che carini i tortelli? E sapessi quante idee ho in testa … piano piano le metterò in pratica e vi farò vedere. I baci ai pistacchi ho visto che già li hai adocchiati 😉 un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.