Dolci – Ciambella con lievito naturale

Si comincia la settimana con una bella Ciambella con lievito naturale, arricchita con tante gocce di cioccolato, golosa e soffice. Allora, come hai trascorso questo fine settimana? Io benissimo; sabato sono andata a pranzo fuori con mio marito. Abbiamo ricordato quel giorno di quelli che sembrano “tanti” anni fa ma che poi tanti non sono … a volte mi sembra di conoscerlo da sempre. Abbiamo riso ricordando quella giornata felice e piena di risate, anche se il tempo non era dei migliori. Ma come dicono? Sposa bagnata, sposa fortunata. Dopo qualche giorno siamo partiti per il nostro luuuungo viaggio di nozze. Sai dove siamo stati per la bellezza di cinque settimane? In Australia! Viaggio magnifico e stupendo, che ricordo come fosse oggi. Magari nei prossimi giorni ti mostro alcune foto e ti racconto qualcosa, se ti va … Veniamo alla ricetta di oggi?

Era da tanto che volevo provare a fare una Ciambella con lievito naturale, una cosa morbida e profumata, da pucciare nel latte al mattino. Questa è senza burro, però c’è la panna. Io uso quella vegetale, perché sono intollerante alla vaccina ma potete tranquillamente usare la panna che volete. Io l’ho arricchita con delle gocce di cioccolato e glassata con un composto di albumi e zucchero, per renderla più golosa. Devo dire che era perfetta così. E’ venuta fuori una Ciambella aromatizzata al caffè, con queste gocce di cioccolato e una glassa croccantina sopra … insomma buona.

Un alternativa per i dolci da colazione. A me piace cambiare. Naturalmente non riesco mai a fare l’intreccio che vorrei, non mi ricordo mai come fare … poi, una volta fatta, vado a vedere i vari video su you tube e dico: mannaggia! Non posso andare a guardare prima? No! Va beh, fa niente. Ecco la mia Ciambella con lievito naturale e gocce di cioccolato.

Ciambella con lievito naturale (21)

Ingredienti:

40gr di pasta madre non rinfrescata (oppure 5gr di lievito di birra)

100 gr di acqua tiepida

100 di farina manitoba W330

per l’impasto

120gr di latte

100 g di panna vegetale

200gr di farina manitoba (avevo finito la W330 e ho usato la W400)

220gr di farina 0

100gr di zucchero

3 tuorli

2 cucchiai di essenza di vaniglia (la mia) o i semi di una bacca

1 cucchiaio di caffè solubile

1 bicchierino di rum

1 pizzico di sale

per spennellare a crudo

40gr di burro  fuso

100gr di gocce di cioccolato

per la glassa di zucchero

2 albumi

100gr di zucchero a velo

Procedimento:

Dovevo legare la mia pasta madre per fare un bel Mandorlato (io faccio lievitati di questo tipo tutto l’anno, non solo a Natale) quindi l’ho prelevata dal frigo, l’ho lasciata acclimatare, poi ne ho preso 40 g e l’ho sciolta nei 100 g di acqua, sbattendo con una frusta a mano, fino a vedere la schiuma. Solo ora, usando una forchetta per girare, aggiungere la farina prevista, poca alla volta, facendola scendere da uno setaccino.  Coprire e lasciare a temperatura ambiente, fino al raddoppio. Il tempo non ve lo posso specificare perché sapete che ognuno avrà i suoi tempi. A me ci sono volute otto ore.

Io ho impastato con il bimby ma se non lo avete, potete impastare con un impastatore o anche a mano. Con il bimby: Mettere nel boccale il latte e la panna e scaldare a 37° per 3 minuti. Aggiungere il lievitino ormai raddoppiato e il cucchiaio di caffè solubile. Far girare 1 minuto a velocità 2. Aggiungere le farine mischiate tra loro, sempre facendole cadere da un setaccino, servirà a ossigenarle. Unire anche tutti gli altri ingredienti: zucchero, tuorli di uova, essenza di vaniglia, rum e sale. Far impastare 5 minuti, funzione spiga.

Senza il bimby: Intiepidire latte e panna, Aggiungere lievitino e caffè, girare bene con una forchetta per amalgamare tutto. Fare la fontana con le farine setacciate, aggiungere lo zucchero e cominciare a impastare con i liquidi, dove abbiamo sciolto il lievitino e il caffè. Aggiungere anche tutti gli altri ingredienti e impastare bene, fino leggera incordatura.

Formare un panetto e mettere in una ciotola, coprire e lasciar partire la lievitazione. Dopo circa tre ore, mettere in frigo, per almeno dodici ore.

Stendere in un rettangolo (il mio era 40×30) e spennellare con il burro, cospargere con le gocce di cioccolato. Arrotolare dalla parte più lunga, tagliare in profondità per tutta la lunghezza e posizionare dentro una teglia a ciambella. Lasciar lievitare di nuovo per un paio di ore.

Ciambella con lievito naturale e gocce di cioccolatoInfornare a 180° per circa 30 minuti. Mentre la Ciambella è in forno, preparare una glassa mischando con una forchetta gli albumi con lo zucchero a velo. Spennellare la ciambella e rimetterla in forno, fino a completa cottura. Ci vorranno ancora 10 minuti circa. Io ho fatto la prova stecchino, deve uscire asciutto. Se volete spolverate di zucchero a velo, una volta sfornata.

Ciambella con lievito naturale (25)Un topino era passato a rubare una fetta prima che potessi fare le foto … capita anche a te che ci siano topini frettolosi in giro?

Ciambella con lievito naturale (22)

Con questo pane partecipo alla raccolta di Panissimo ideata da Sandra e Barbara questo mese ospitata da Consuelo
Bene e come al solito, visto che siamo a lunedì ti auguro una buona settimana. Speriamo che il tempo ci venga dietro … come si dice, cioè che sia dei migliori.
Print Friendly, PDF & Email

30 pensieri su “Dolci – Ciambella con lievito naturale”

  1. Avatar

    Questa ciambella é semplicemente bellissima e irresistibilmente golosa! Sei stata bravissima…é sempre un vero piacere farti visita, adoro le tue bellissime creazioni! Grazie per le belle parole che mi hai dedicato, sono commossa per il tuo affetto! Sei fantastica…
    Un dolcissimo abbraccio e felice settimana💚💛💖

    1. ipasticciditerry

      Grazie Laura, l’affetto è reciproco, anche tu sei tanto carina con me. mi viene naturale con te, ecco. Un abbraccio grande anche a te e buona settimana.

  2. Avatar

    Che meraviglia, sai che anche io sono stata una sposa bagnata? Secondo me il detto è vero!!!
    Si, mi piacerebbe vedere le foto del vostro viaggio splendido, che bellezza in Australia!!
    Noi siamo stati in Sudafrica, che risate ci siamo fatti, è stato un bellissimo viaggio!!
    E cosa dire di questa ciambella?? Stupenda!! Anche io ultimamente sto andando di lievitati dolci, devo rimediare al fatto che faccio sempre salati!! Un bacione tesoro, ah, bellissimo we anche per noi, ho fatto la pizzaiola vera, con il forno a legna!! Buona settimana!!

    1. ipasticciditerry

      Guarda le cercherò sull’Hard disc esterno, dove salvo periodicamente le mie foto ma ti dico subito: non aspettarti capolavori fotografici!!! All’epoca facevo ancora più pena di adesso a fotografare. però sono i paesaggi che meritano. L’Asustralia è un paese straordinario, così diverso dal nostro. Una popolazione minima per un territorio vastissimo. Chilometri e chilometri di natura incontaminata. Albe e tramonti da favola … fossi stata brava in fotografia immagina cosa avrei potuto fare! Penso comunque che valga la pena vederle per rendersi conto. Sono stata fortunata a riuscire ad andarci, lo so. Era il mio viaggio dei sogni e sono riuscita a farlo. Non credo ci tornerò più; troppo lontano e troppo caro. Alla fine ci siamo sparati 22 ore di volo, più le pause per gli scali. Fuso orario inverso … insomma un viaggio notevole, di cui porto un ricordo indelebile. Anche il Sudafrica deve essere bellissimo, ci siamo stati ma non come piace viaggiare a me. Lasciami organizzare e arriva anche l’Australia. Grazie per la ciambella, provala se ti va. Hai fatto la pizzaiola? E non mi fai vedere niente? Mio marito lavora con il forno a legna e fa delle pizze stra-buonissime! Buona settimana anche a te tesoro.

    1. ipasticciditerry

      Il tempo di organizzarmi e arrivano. Sono contenta vi interessino. Sarà piacevole anche per me ripercorrere le tappe di quel viaggio meraviglioso. Grazie Annalisa, un bacio

  3. Avatar

    Cavoli Australia. Non sai quanto mi piacerebbe visitarla, ma è così lontana…e costosa 🙁 chissà che prima e poi non riesca a realizzare ad andarci. A me la forma di questa ciambella sembra bellissima. Io sono la regina delle formature “storte”, parto con un’idea che alla fine non mi viene mai. .

    1. ipasticciditerry

      Noi siamo riusciti ad andarci perchè ci abbiamo fatto la lista nozze e quindi grazie ad amici e parenti, siamo riusciti a realizzare il nostro sogno, pagandolo come un viaggio normale, perchè logicamente abbiamo dovuto aggiungerci del nostro. Hai ragione, è molto caro andarci ma solo per il volo aereo perchè alla fine con il cambio euro/dollaro australiano, vitto e alloggio lì sono molto convenienti. Inoltre essendo così lontano, non puoi andarci per una settimana solo. Tra andata e ritorno sprechi 4 giorni. Ahahahaha la ciambella in effetti, nei miei pensieri doveva essere un pò diversa … ma tantè, era buona e questo è l’importante. Sai che io guardo più la sostanza alla fine.

  4. Avatar

    Carissima, questa nuvola soffice e dolce è irresistibile! Adoro i lievitati dolci, che trovo perfetti per una colazione super deliziosa. Attendo il racconto del tuo viaggio in Australia…non ci sono mai stata ma dicono che sia un posto magnifico da vedere! Un abbraccio e ancora complimenti per la ciambella <3 Leti

    1. ipasticciditerry

      Si, anche a me piacciono molto, con una buona tazza di caffè latte si comincia bene la giornata. Ho cominciato a scegliere alcune foto ma ne ho qualche centinaio e il lavoro è lungo. E’ un posto fantastico, completamente diverso da quello che abbiamo qua in Europa. Spazi infiniti, tutti pianeggianti, con pochissimi abitanti … Arrivo, pazienza che arrivo con foto e un piccolo racconto. Grazie ancora Leti per l’affetto, un bacio

  5. Avatar

    io bado alla sostanza più che all’aspetto, mi fido che sia buonissima, tu sei una garanzia Terry ! Aspetto anche io le foto dell’Australia,io al momento devo accontentarmi di posti più vicini…Un bacione

    1. ipasticciditerry

      Come sei carina, grazie infinite Chiara. In effetti anche io bado più alla sostanza ma a vedere tante meraviglie sugli altri blog, a volte mi vergogno un pò a mostrare i miei mostriciattoli ahahahah. Un bacio a te

  6. Avatar

    Scopro una te sempre diversa. A tratti scorge del romanticismo in questo post. Parli di qualcosa che amo tanto “L’ Australia” e che non vedo l’ora di vedere. Faccio fatica anche a descriverla, per la bellezza immensa nella quale è racchiusa.
    Come la tua ciambella, che sa di buono e super golosa per quelle gocce di cioccolato.
    Ti abbraccio Terry 🙂 e buona giornata

    1. ipasticciditerry

      Io sono una persona molto romantica, in realtà. Sono dolce e affettuosa e quando amo, amo senza riserve. Tranquilli che arriva anche l’articolo sull’Australia, dovete lasciarmi il tempo di scegliere le foto. Sono contenta vi piaccia l’idea. Si, anche la ciambella, pur se non bellissima, è molto buona. Garantito. Un grande abbraccio anche a te Melania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.