#festadeltorrone Cremona

Conosci Cremona? Io c’ero stata un paio di anni fa, per un fine settimana, con mio marito. L’altro giorno ci sono tornata, in occasione della conferenza stampa per la presentazione della Festa del torrone. Lo so, è famosa come città dalle tre T (turòon, Turàs, tetàs (torrone, Torrazzo, tettone) ma, secondo me non è solo quello. Cremona, se non la conosci, è una piccola cittadina molto vivibile, piena di storia e ricca di arte. A parte il famosissimo Stradivari, liutaio conosciuto in tutto il mondo, molti sono i personaggi noti, nati in questa città. Potrei citare Antonio Campi; pittore e storico del ‘500 ma anche Claudio Monteverdi; compositore tra il ‘500 e il ‘600 fino ai più recenti Giuseppe Cremonini Bianchi; tenore di fine ‘800 o Maria Basaglia; sceneggiatrice e regista del ‘900. Se parliamo del ‘900 moltissimi altri sono i personaggi famosi, da Tognazzi a Mina, da Cabrini a Dazieri. Ma sto divagando … del resto se pensiamo che Cremona è una città antichissima (pare che fu fortificata dai romani nel 218 a.C.) ce ne sarebbero di cose da dire.

Oggi però voglio parlarti della Festa del torrone che si svolgerà dal 21 al 29 novembre. Ci sarà un anticipo in fiera a Expo Milano il 24 e il 25 ottobre. Il tema su cui si svilupperà quest’anno sarà Gusto e Futuro. Molte saranno le attrattive durante questa manifestazione, presentata così entusiasticamente dal sindaco, Gianluca Galimberti e dagli altri collaboratori. Qui trovate tutto il programma della manifestazione.

Festa del torrone Cremona
Tante comunque saranno le attrattive, durante questa Festa del Torrone:
i laboratori per i bambini
le audizioni di concerti con strumenti storici, Stradivari, Amati e Guarnieri
gare di cocktail da abbinare ai torroni, laboratori di cucina
maxi costruzioni giganti di torrone
spettacoli di musical, danze, Corteo storico degli Scaligeri con tanto di omaggio alle nozze di Francesco Sforza
un enorme infiorata per rendere omaggio a Tognazzi
e ancora tante tante attrattive, guardatevi il programma, perché davvero sarà una Festa da non perdere.

Alla conferenza stampa era anche presente il dott. Enrico Manfredini, responsabile marketing del gruppo Coetta, di cui fa parte Sperlari. L’abbiamo poi ritrovato nel pomeriggio, durante la nostra visita alla fabbrica della Sperlari. Coetta è un gruppo industriale che raggruppa diversi marchi molto conosciuti; Saila, Dietor, Dietorella, Pringles, le famose Galatine … Sperlari inoltre non è solo Torrone ma anche Mostarda, ottima da sola o con le carni. Un simpaticissimo dirigente, presente in azienda da ben 46 anni, ci ha fatto da cicerone e ci ha accompagnato a visitare gli impianti.

Vedere come producono il torrone è stato interessante, ormai è tutto meccanizzato ma l’uomo è ancora indispensabile per guidare le macchine e controllare che tutto vada a buon fine.

Nella prima foto vedete la massa del torrone che cade dall’alto, nella seconda viene sagomato tra due fogli di ostia e schiacciato e trasportato dai rulli, tagliato nel senso della lunghezza e arriva in lunghe strisce già separate

Festa del TorroneQui le strisce vengono tagliate a misura e impacchettate prima nella carta dorata e poi nelle varie confezioni e inscatolate per la spedizione

Festa del Torrone1Oltre al reparto produzione e impacchettamento, abbiamo visitato il magazzino, guidato da quattro bracci meccanici. Cento metri quadri di locale, 10 scaffali a 14 piani dove i bracci meccanici stipano le varie confezione di prodotti. Anche qui, tutto meccanizzato e computerizzato, da paura! Davvero impressionante vedere questi bracci che portano su e giù i bancali pieni …

La foto non rende ma è davvero impressionante vedere i bracci che si muovono

Festa del torrone 10

Naturalmente io non ero l’unica blogger presente, ce ne erano altre ed è stato un piacere conoscerci e passare la giornata insieme, alla fine è stato come ritrovarsi tra vecchi compagni di scuola. Quando condividi una passione, è facile sentirsi a proprio agio. Grazie Elisa, Elisabetta, Lilli, Cecilia, Julia, Barbara … Oltre a noi blogger c’erano anche alcuni giornalisti eno-gastronomici, alcuni già conosciuti in altre occasione.

Qui al ristorante con le altre amiche Bloggalline

Festa del torrone Cremona3Vorrei però tornare un momento su Cremona e lasciarti alcune immagini della città, così fantasticamente raccontata dalla nostra guida Elena. Ci ha guidato e fatto visitare le vie principali, oltre a narrarci annedoti e storia di questa antichissima città. Se non ci siete mai stati, potrebbe essere l’occasione per visitarla, ne vale sicuramente la pena. Grazie Elena per avermi fatto conoscere questa bella città della nostra Lombardia.

Festa del torrone Cremona1Qui il famoso negozio storico della Sperlari con le sue vetrine

Festa del torrone Cremona2

Allora segnatevi le varie date di questa #festadeltorrone se necessario, prenotate per tempo dove dormire e non fatevi mancare una visita a questa bella città, magari anche in un’altro periodo dell’anno, se non potrete essere presenti per questa occasione. Io ci andrò di sicuro.

Ringrazio Elisabetta per avermi passato le foto, fatte all’interno della Sperlari. Io ho solo creato i collage e pubblicato. Grazie Ely. Alla prossima

Print Friendly, PDF & Email

6 pensieri su “#festadeltorrone Cremona”

    1. ipasticciditerry

      Ma che tenera sei …. grazie Zuccherino mio. Lo sai che mi sarebbe tanto piaciuto averti vicina a me ma tu hai una missione da compiere … Stai tranquilla e dai una carezzina a Ludovica per me. ♥

  1. Avatar

    Ci sono stata una vita fa a Cremona…o forse, in un’altra vita….in quella in cui vivevo a Milano. Ricordo che mi era piaciuta molto. Una città carina e accogliente.
    Belle queste esperienze, arricchiscono, anche perché è come guardare dietro le quinte…ti dirò che mi sarebbe tanto piaciuto esserci.
    Un bacio dolce amica bella <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *