Pasta fresca – Garganelli di pasta fresca

Ragazzi quante cose che ho preparato questa settimana!!
Cercherò di mettervi le ricette ma dovete avere pazienza, il tempo è tiranno. Vi dico solo che ho in lievitazione un altra colomba, come vi avevo promesso e appena posso vi metto la ricetta. Questa la trovo molto più semplice e veloce della Di Carlo  che vi avevo postato l’altro giorno.
Ieri vi ho pensato, ho fatto i garganelli con la semola e ho girato un piccolo video così che vi sia di aiuto nella formazione. Tenete presente che ieri andavo di gran fretta e non sono stata tanto lì a rifinirli come faccio di solito. Vanno fatti un pochino più piccoli ma la procedura è quella che vedete nelle foto e nel video. Vi insegnerò anche il trucchetto per farli tutti uguali.
Ingredienti per due persone
200gr di semola di grano duro (o anche farina di grano duro va ben)
acqua tiepida q.b.
Attrezzatura necessaria
una tavoletta rigagnocchi
un bastoncino di legno (per me è il manico di un cucchiaio di legno che si era consumato, l’ho tagliato)
Procedimento:
Ho impastato unendo l’acqua a poco a poco. L’impasto deve essere abbastanza asciutto, non troppo morbido. Ho formato una pallina e messo a riposare coperto con un telo asciutto e pulito, per circa mezz’ora.
Ho poi tirato con la nonna papera al penultimo spessore. Anche qui non fateli troppo sottili altrimenti si spaccheranno.
Ora l’ideale sarebbe fare dei quadrati non più grandi di 4×4. Io, come vi ho detto avevo premura e quindi ho usato la larghezza della mia nonna Papera e ho fatto esattamente la metà, tagliando con la rotella liscia. Ho poi utilizzato quella larghezza per tagliare un quadrato. Per farlo bello quadrato basterà che pieghiate il lato e zac una bella passata con la rotella. Anche qui; io ho la mano ferma e abituata e non ho avuto problemi, sono venuti quasi tutti uguali.
Se non vi sentite sicure tagliate una striscia con la carta forno, la poggiate sopra la vostra sfoglia tirata e via di taglio 😉 mi sono spiegata?
Quando avrete fatto i vostri quadrati, fate una bella spolverata di farina sopra, prendete ogni singolo quadratino, mettetelo di sbieco rispetto a voi e alla vostra tavoletta rigata, mettete al centro il vostro bastoncino di legno, alzate il lembo verso di voi sopra il bastoncino e rotolatelo sulla tavoletta.
Spero che dal video si capisca bene. Come vedete dal video se fossero stati un pochino più piccoli ci sarebbero stati sulla tavoletta senza sbordare, invece i miei erano grandini e una puntina per lato non toccava la tavoletta.
Se vi garba c’è anche l’audio, mi sembrava più chiaro con gesti e parole 😉
Io li ho conditi con un sugo di peperoni che avevo in freezer ma qui ognuno potrà fare il sugo che preferisce.
Print Friendly, PDF & Email

30 pensieri su “Pasta fresca – Garganelli di pasta fresca”

  1. Che brava che sei Terry, hai spiegato benissimo sia con le foto che con il video, veramente bravissima!
    Sono bellissimi i garganelli, è un formato di pasta che a me piace tantissimo, ma non l’ho mai fatta in casa.
    Ciao e buon fine settimana!

  2. Terry li mangerei al volo che foto bellissima! Ti sono venuti davvero bene ..ma cosa non sai fare mia cara? Sono stata lontana dal blog per circa 15 giorni…4 pomeriggi su 5 a scuola per 2 settimane inoltre non stavo benissimo….spero di riposare un pochino domenica sono davvero ko! A presto un abbraccio da una tua fan Lia

  3. bellissimi!!!!! io adoro fare la pasta fresca, anche ripiena, perchè sono convinta che sia un grandissimo atto d’amore nei confronti della propria famiglia o delle persone alle quali l’offriamo. se bravissima e salvo immediatamente questo video estremamente esaustivo!!
    un abbraccio

    1. Bellissimi anche i tuoi però non riesco a commentare da te. Se posso permettermi ti consiglio di togliere il codice di sicurezza … nonostante mi sembra di averlo digitato giusto non me l’ha accettato per ben tre volte.

      Grazie mille comunque

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *