Il gusto della terra e una giornata in fiera a Torino

Oggi niente ricetta, l’hai vista quella di ieri, del mio Gelato menta e cioccolato? Sono ancora qui a parlarti della bellissima giornata trascorsa a Torino, sabato 16 maggio, presso la Fiera del libro. Il gusto della terra. Di questo bellissimo libro che ho tra le mani, a cui fatico ancora a credere di aver dato il mio contributo, con una mia ricetta. Eppure è proprio così

048

Però vorrei ringraziare tutte le blogger presenti a questo evento, che con la loro energia e simpatia, mi hanno fatto sentire parte di un gruppo. E’ stato bellissimo dare un volto a persone con cui ho quasi giornalmente, rapporti virtuali. Anzi dare un volto, non è la frase giusta, perché di molte conoscevo già il volto, dalle fotografie sui loro blog o nel web. Diciamo che ho potuto abbracciarle, guardare nei loro occhi, avere la conferma di quello che mi avevano già trasmesso, tramite le parole che ci scambiamo. Ed è stato bellissimo!

Avevamo appuntamento in fiera a una determita ora e quindi, quando sono arrivata, già alcune erano ferme ad aspettare sul luogo. La prima che ho visto è stata lei, Martina, mia compagna Bloggallina ma anche di un gruppo segreto sul lievito liquido. Il cuore ha cominciato a battermi a mille, per la gioia di stringerla e abbracciarla. Io sono molto “fisica”, amo far sentire il mio affetto attraverso un abbraccio. Lì ho conosciuto molte altre Bloggalline e poi è arrivata Silvia a prenderci e ci ha portato dentro. In fiera c’era un caldo tremendo ed ecco che con tanti gridolini di gioia, ci siamo riconosciute con molte altre: Gaia, Patti, Simona, Roberta, la dolcissima Vale, l’altra Simona, Marina, Vaty, Lilli, Angela, Emanuela, Azzurra, Monica, Cadè …. e tante, tante altre amiche. Ho rivisto la mia Elena, sempre bellissima e dolce come uno Zuccherino! Momenti di gioia, emozioni che non si possono raccontare …

Questa foto è di Gaia Sera Foto fiera

027

Poi alle sedici, parte lo Show Cooking, quattro delle nostre ricette del libro, preparate da Cri, Giulia, finalmente vedo la mia Mary e poi ecco la Cranberry.

034

033

Tanti piccoli assaggi per noi e per il pubblico presente. Una cornice festosa e chiassosa … del resto potevamo stare lì tranquille e silenziose?

029

030

Lina e Vaty hanno presentato l’evento e le portate e poi Vaty ha fatto intervenire qualche bloggallina a caso a parlare di questo progetto.

Cosa c’è da dire su questo progetto? Questo progetto del libro è nato per caso, da un’idea di Cri la quale un giorno ha detto: facciamo un calendario? Poi ci si è resi conto che eravamo in troppe ad aderire e avremmo dovuto fare un calendario con più di cento pagine … ecco quindi l’idea del libro. C’è voluto più di un anno per realizzarlo. Non vi dico le volte che ho rifatto la mia ricetta, per trovare il giusto equilibro tra gli ingredienti. Per non parlare della fotografia … io mi trovavo a Funchal e non avevo dietro una macchina fotografica, né avevo idea di come procurarmela. Lina con taaaaaaanta pazienza, ha cercato di aiutarmi, di incoraggiarmi, di consigliarmi. Mi sono fatta prestare una macchina fotografica e dopo mille foto sono riuscita a fare quella giusta. Ma dietro questo libro c’è tanto tanto lavoro, avete presente cosa vuol dire coordinare, via web, più di cento persone? Ecco …

Questo libro ve lo consiglio vivamente, per molti motivi. Il primo più importante motivo è che il ricavato delle provvigioni andrà devoluto in beneficienza al “Associazione banco alimentare Onlus”. Il secondo è che ci sono tantissime ricette, tutte fatte con alimenti semplici e facilmente reperibili. Il terzo è perché c’è anche una mia ricetta ahahahhhh
E’ diviso in 9 gruppi di prodotti, all’interno dei quali ci sono 4 portate, suddivise a loro volta, per un totale di 115 ricette. E poi la prefazione l’ha scritta per noi il grande Luca Montersino e io mi sono commossa, quando l’ho letta la prima volta. Insomma un gran bel libro! Se vuoi acquistare Il gusto della terra, puoi farlo QUI.

Tornando alla mia giornata di sabato, non è finita qua. Alla sera c’è stato un buffet, offerto da Ifood, l’ideatore e il sostenitore di questo progetto. Un ricco buffet, servito in una cornice raffinata e particolare.

Collage cena

E qui le Bloggalline, dopo essersi rifocillate, tutte elegantemente vestite, hanno dato vita a una notte di danze e musica. La sottoscritta a questo punto (da brava vecchiaccia) ha dovuto salutare a malincuore tutte le belle gallinelle e partire … Non ho molte foto a disposizione, dovrete accontentarvi di queste, anche perchè mio marito come fotografo, è peggio di me!

Grazie, grazie veramente a tutte. E’ stato bello questo momento di condivisione, di gioia, di affetto … So che ci sono molti altri progetti e io sono pronta a nuove sfide, perché insieme si può fare tutto. #solocosebelle sempre!

Print Friendly, PDF & Email

15 pensieri su “Il gusto della terra e una giornata in fiera a Torino”

  1. Avatar

    Terry, i nostri abbracci li conservo tra i ricordi più belli di tutto ciò che ho vissuto a Torino…sempre poco il tempo..,.ti voglio bene ❤️

  2. Avatar

    terry tesoro che belle parole da cui traspare entusiasmo, gioia, felicità nell’esserci stata, nell’aver contribuito al libro, negli abbracci scambiati, nell’essersi riconosciuti, nelle chiacchiere, in tutto! è stato davvero emozionante bello conoscerti/vi, stringervi! e ora sempre e solo cose belle!!!!!!!!!!!!!!

  3. Avatar

    Terry mi spiace di non essere riuscita a scambiare qualche parola in più!!! È stata una giornata bellissima e ricca di emozioni e il tempo è volato troppo in fretta! 🙂
    un bacione e spero di rivederti presto!

  4. Avatar

    Che esperienza bellissima Terry, e che evento incredibile quello di incontrarvi! Vi ho invidiato!
    Ho seguito nei vostri blog, passo passo il percorso fino ad arrivare al 16 e anche il dopo.
    Felice per te e per tutte le altre! Gaia, M4ry….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.