La mia Apple pie di Annalù e Fabio per il club del 27

La mia Apple pie di Annalù e Fabio per il club del 27. Questo mese partecipo al Club del 27 con questa buonissima torta. La sfida di questo mese sono le Apple pie, il trionfo della torta di mele. Diciamoci la verità a chi non piace la Torta di mele? Ce ne sono in giro un infinità di ricette e variazione sul tema ma non ci stanchiamo mai di provare nuove combinazioni. Ecco allora che io ho scelto questa Apple pie di Annalù e Fabio, una vera delizia.

Fate attenzione perchè come la taglierete, una fetta dopo l’altra, finirà in un attimo! La crosta sembra una sfoglia, croccante e friabile. Il ripieno con le mele Granny Smith, leggermente asprigne, ci stanno benissimo. Credevo fosse poco dolce, visto il quantitativo di zucchero presente. Invece l’ho trovata perfetta, asprigna è vero ma tanto tanto buona.

Io con la cannella sono stata un pò più generosa, a me piace molto. Vedete voi come preferite, io vi consiglio di metterne un pò di più di quella segnata in ricetta, poi vedete voi. Ogni tanto faccio una mia versione che, stranamente, non ho mai pubblicato sul blog. Che cosa strana … Una ricetta che faccio da sempre, senza nemmeno seguire una ricetta perchè la so a memoria e mai pubblicata. Se volete prossimamente ve la lascio. La mia Apple pie di Annalù e Fabio per il club del 27.

Qui potrete trovare tutte le ricette dei miei compagni

Ingredienti per uno stampo da 26

250 g di burro

250 g di farina 00

Mezzo bicchiere di acqua gelata

1 pizzico di sale

 

6 mele Granny Smith

150 g di zucchero

1 cucchiaino di cannella (io ne ho messo di più ma fate voi)

1 cucchiaio di maizena

Il succo di mezzo limone

1 uovo per spennellare

Zucchero a velo

 

Procedimento:

Lavorare la farina con il burro a pezzetti, facendo intridere bene i due ingredienti. Aggiungere il pizzico di sale e l’acqua, tenuta in freezer per almeno mezz’ora, prima di iniziare a impastare.  Lavorare velocemente gli ingredienti, per evitare di scaldare il tutto.  Formare un panetto, avvolgerlo in pellicola per alimenti e mettere in frigorifero per circa 30 minuti.

Nel frattempo sbucciare e affettare finemente le mele. Metterle in una ciotola e aggiungere lo zucchero,  il succo del limone, la cannella, la maizena (amido di mais) e mescolare bene il tutto. Riprendere il panetto e prelevarne due terzi. Stendere la parte più grande tra due fogli di carta forno,  così non appiccica e non sarà necessario aggiungere farina. Allargare a misura dello stampo e rivestirlo, tenendo sotto la carta forno. Io l’ho fatto per evitare di imburrare anche lo stampo, mi sembrava già sufficiente il burro presente. Bucherellare con una forchetta.

Aggiungere il composto di mele preparato. Il mio aveva fatto del liquido che ho evitato di aggiungere. Distribuire le mele uniformemente su tutta la superfice. Stendere anche il restante impasto, sempre a misura di stampo e rovesciare sopra le mele. Ripiegare la pasta sul bordo e bucherellare. Fare con le forbici tre o quattro taglietti per far sfiatare l’umidità.

Infornare a forno caldo a 220, funzione ventilato per 25 minuti, poi abbassare a 180 per altri 35 minuti.  Far raffreddare e decorare con zucchero a velo, se piace.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

43 pensieri su “La mia Apple pie di Annalù e Fabio per il club del 27”

  1. Avatar

    Ha un aspetto ottimo!!! io adoro le torte di mele e adoro le Granny, sono le mie preferite. Dalle foto la farcia sembra “compatta”, più una crema di mele, ma vedo dal procedimento che non sono frullate ma solo tagliate a fettine. Si sciolgono in cottura?

    1. ipasticciditerry

      Si, esatto, solo tagliate a fette sottili. Come vedi i tempi di cottura sono abbastanza lunghi per una torta e l’inizio a forno ventilato, asciuga meglio l’interno del dolce. Diciamo che diventano non proprio una crema ma le mele sono ben cotte. Provala Elena, è buonissima, te lo assicuro.

  2. Avatar

    sai che non ho mai provato a fare la apple pie classica, con la pasta non zuccherata, come questa?
    ho sempre avuto paura che al taglio la fetta sarebbe collassata e i pezzi di mela sarebbero usciti. invece la tua sembra perfetta…la salvo subito in preferiti 😉 grazie terry, buona settimana!

    1. ipasticciditerry

      No guarda, la devi provare allora. L’involucro è buonissimo. Io poi sono un amante del burro, ce lo metterei ovunque! Devi farla raffreddare bene, prima di affettarla, così la fetta resta perfetta. Al massimo poi la intiepidisci già tagliata e magari ci aggiungi una pallina di gelato? Una libidine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.