Le mie Prugne speziate allo sherry per il Club del 27

Le mie Prugne speziate allo sherry per il club del 27. Eccomi tornata con la ricetta del Club del 27, questo mese dedicate alle conserve. Tutte ricette molto interessanti e particolari, tratte dal libro Preserving di Emma Macdonald.

Conoscete il Club del 27, giusto? Costola del MTC Challenge, dove ogni mese si sceglie un argomento da approfondire. La volte scorsa, in cui avevo partecipato avevo preparato questi Tartufini alle rose, molto buoni.

Questo libro è scritto in inglese e dice di far sobbollire le prugne nello sciroppo preparato per 4/5 minuti. Io ho rifatto la ricetta due volte perché facendo come dice la ricetta, le prugne mi si sono tutte spappolate. Quindi le ho rifatte, facendo prendere il bollore allo sciroppo, spegnendo il fuoco e tuffando dentro le prugne. Ho contato giusto un minuto, a fuoco spento e spellato le prugne. Così restano intere, non si spappolano e la buccia viene via lo stesso.  

Si possono servire come accompagnamento a una crema densa o come dessert. Provatele, io le ho trovate interessanti. Le mie Prugne speziate allo sherry per il club del 27.

La mia tessera del Club del 27

E questo il bellissimo banner di Mai Esteve, A questo Link troverete tutte le altre ricette dei miei compagni del Club del 27. Andate e sbirciate perchè ci sono davvero molte ricette interessanti.

Ingredienti

100 g di zucchero di canna

800 g di prugne (le mie President)

1 arancia (la scorza)

1 bastoncino di cannella

2 bacche di anice stellato

4 chiodi di garofano

270 ml di cherry

 

Procedimento:

Preparare uno sciroppo sciogliendo lo zucchero in 230 ml di acqua, portare a bollore e cuocere per circa 1 minuto. Togliere dal fuoco e unire altri 200 ml di acqua.

Dividere le prugne a metà, togliendo il nocciolo (o lasciarle intere, come preferite) Aggiungere le spezie e la buccia dell’arancia a falde e portare a bollore. Spegnere il fuoco e unire le prugne allo sciroppo, con la buccia girata sul fondo.

Qua, come detto sopra, la ricetta dice di aggiungere le prugne, prima di portare a bollore e lasciarle bollire per 4/5 minuti. Io vi consiglio la mia versione, onde evitare lo spappolamento delle prugne, vedete voi.

Dopo aver lasciato le prugne nello sciroppo per un minuto, toglierle e spellarle.  Togliere le bucce di arance e le spezie dallo sciroppo.  Sistemare le prugne e le spezie nei vasi. Se volete potete aggiungere anche qualche nocciolo delle prugne che darà un sentore di mandorle, io non li ho messi.

Aggiungere lo sherry allo sciroppo raffreddato e versare sopra le prugne. Lasciare un centimetro tra lo sciroppo e il coperchio. Sigillare i vasi e conservare in frigo per circa due settimane, prima di servirle. Vanno consumate entro un mese, se intendete tenerle per più tempo, è consigliabile far bollire i vasi.

Print Friendly, PDF & Email

12 pensieri su “Le mie Prugne speziate allo sherry per il Club del 27”

    1. ipasticciditerry

      Simo queste le devi provare, sono semplicissime da fare, le metti in frigo e poi ti trovi un dessert goloso e insolito, da offrire ai tuoi ospiti. Grazie tesoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *