Fragole essicate al forno

Buon lunedì a tutti!

come avete passato la domenica? Spero bene. Qui da noi il mal tempo non vuole dare tregua, il freddo la fa da padrone e la pioggia non vuole lasciarci …
Visto che vivo in un condominio da noi i riscaldamenti li hanno spenti ormai da oltre un mese e fuori ci sono in media 12/15 gradi in pieno giorno. La sera le temperature scendono e allora accendere il forno diventa un piacere perchè regala un pò di tepore alla casa.
Io veramente il forno lo accendo spesso, faccio il pane almeno una volta a settimana e tra torte, pizze, briosce o altro ogni occasione è buona.
Oggi voglio farvi vedere cosa ho combinato l’altro giorno; ho essicato le fragole! Mi ha acceso la lampadina Stefania l’altro giorno perchè le ha usate per una sua ricetta. Lei però ha l’essicatore, che io non ho. E allora visto che avevo già sperimentato il Dado granulare mi sono detta: perchè non provare anche con le fragole? Ecco qua allora le fragole essicate. 😉
Sono buone e potete usarle in mille modi, quando le fragole fresche non ci saranno più. Le immagino in un dolce, semplicemente. Oppure dentro lo jogurt da gustare al cucchiaio. Oppure tritate sul gelato. Qui a voi la fantasia. Ecco come ho fatto.
Procedimento:
Ho preso le mie fragole mature e intere, le ho lavate e tolto il picciolo. Le ho tagliate a metà e messe sopra la placca con della carta forno.
Ho acceso il forno ventilato a 100° e messo dentro la mia placca, tenendola controllata spesso. Più o meno dopo mezz’ora ho girato le mie mezze fragole e lasciato andare ancora mezz’ora circa. Dipenderà molto da quanto sono acquose. Quando mi sembravano belle asciutte le ho girate in modo casuale, così con le mani, così si sono staccate tutte dalla carta e si sono asciugate bene.
Cosa ne dite? Carina no come idea …

Dovreste sentire che profumo che hanno!!

Print Friendly, PDF & Email

20 pensieri su “Fragole essicate al forno”

  1. Avatar

    Terryyyyyyyyy!!!
    Ma hai avuto un’idea fenomenale!!!!!!!!!!!!!
    Queste fragole si prestano a millanta usi una volta essicate così…; tu sei un pozzo di idee!!!
    Questa condivisione, ha una marcia in più e quindi il mio dirti grazie raddoppia!
    Ti mando un grande bacio!!
    p.s. ho in programma di salire a Bergamo quanto prima; preparati!!!!! :)))))))

  2. Avatar

    Idea molto molto geniale. Io essico all’occorrenza mele, pere e arance semplicemente lasciandole nel forno spento dopo che ho cucinato i dolci (quindi la temperatura è di 180 °C). Devo provare anche non le fragole

    1. Avatar

      Anche a me è capitato, però sai mele e pere le trovi più o meno tutto l’anno. Le fragole invece (fresche e di stagione) hanno una durata limitata e allora … se le provi poi dimmi cosa ne pensi. Un bacio

  3. Avatar

    Anche qui da noi fa freddo… mi sembra di stare avvicinandomi all’inverno invece che all’estate… Questa sera mi sono ritrovata ad accendere la stufetta per fare la doccia, incredibile al 20 di maggio!!!
    Io accendo il forno anche in piena estate, quando fuori ci sono 40 gradi, quindi ti capisco benissimo.
    Non avevo mai sentito parlare delle fragole essiccate, ma mi hai davvero incuriosita…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.