Pane – Corona di semola e grano arso

42 Comments

Corona di semola e grano arso. Bene, con ieri abbiamo archiviato anche la Pasqua e ora andiamo spediti verso l’estate e le vacanze. Passato bene questo lungo ponte? Io, come avevo già anticipato, sono stata in zona, tranquilla e senza prendere impegni, aspettando Gabriele che forse ha deciso di rimanere nella pancia della sua mamma, fino alla normale scadenza.

Da me il tempo è tornato molto fresco, seppur senza pioggia, finora. E’ prevista nella giornata di oggi ma per ora c’è un bel sole e ce lo godiamo. Tra poco andrò dal mio Christian a giocare, per alleggerire la sua mamma e farla riposare un pò. Un bimbo così piccolo è molto vivace e impegnativo e col pancione è una bella fatica. Quindi passo velocemente alla ricetta di oggi.

In freezer ho ancora della farina di grano arso e me la conservo molto gelosamente. Anche perché quando finisce mi tocca tornare in Puglia a prenderla e non è come dirlo … Facendo il mio giretto per i vari blog/amici sono capitata dalla Consu, proprio quando ha pubblicato QUESTO pane. Mi ha molto colpito la forma, mi è piaciuta proprio tanto.

Ecco che quindi quando è stata ora di fare il mio pane settimanale me ne sono ricordata e ho voluto provare a fare una bella Corona di pane. L’impasto è differente dal suo ma a me piaceva l’idea della forma. Grazie Consu per il suggerimento. Ecco qua la mia Corona di semola e grano arso.

Corona di semola e grano arso (12)

 Ingredienti:

300 g di acqua a temperatura ambiente

10  g di malto

2 g di lievito di birra (oppure 50 gr di pasta madre al raddoppio – se usate lievito liquido 75gr e diminuite l’acqua di 25 gr)

400 g di semola di grano duro (per me Molino Spadoni)

50 g di farina 00

50 g di farina di grano arso

10 g di sale

10 g di olio evo

semi di sesamo, girasole e  q.b.

 

Procedimento:

Come sempre io ho impastato con il bimby e vi metterò questo procedimento. Potete fare lo stesso a mano o in un impastatrice, come volte.

Versare nel boccale l’acqua , il malto e il lievito, impostare 20 secondi a vel.2. Aggiungere le farine, il sale e impastare ancora per 5 minuti,  vel. spiga. Togliere l’impasto dal boccale e formare una palla con le mani, sistemando meglio l’impasto. Otterrete un impasto morbido ma sodo, se così non fosse aumentare un pochino la farina o aggiungere un goccino di acqua, a seconda di come vi sembra l’impasto. Versare l’olio in una larga ciotola e mettere la palla di pasta, facendo aderire l’olio da tutti i lati.

Lasciar lievitare fino al raddoppio, coperto con pellicola. Se usate la pasta madre o il lievito naturale, ci vorrà di più, l’impasto deve raddoppiare.

Corona di semola e grano arso

Dividere l’impasto a metà, con una metà formare una palla, chiusa bene sotto, sarà il centro della corona di pane. Con l’altra metà, formare tre filoncini lunghi e assottigliare, alla stessa lunghezza. Formare una treccia, chiudere bene le estremità e sistemarla intorno alla palla. Io ho usato uno stampo a cerniera, foderato di carta forno, prima bagnata e strizzata. Così terrà la forma. Spennellare di albume o latte o acqua, servirà a non far staccare i semi. Cospargere di semi a piacere.

Lasciar raddoppiare di nuovo la corona di pane. Quindi accendere il forno a 240° e quando è caldo, infornare il pane, abbassando a 200°. Cuocere per circa 30 minuti e sganciare lo stampo, estraendolo delicatamente dalla forma. Così si cuocerà meglio il pane. Abbassare a 180° e finire di cuocere, ci vorranno altri 15 minuti circa. Qua dipende dal vostro forno.

Corona di semola e grano arso (10)

Da me ci sono sempre in giro manine birichine che si intrufolano mentre sto fotografando ♥

Corona di semola e grano arso (11)

Lasciar raffreddare bene prima di tagliarlo … non come me che avevo intorno il marito scalpitante e me l’ha fatto tagliare ancora tiepido, come si vede anche dalle foto.

Corona di semola e grano arso (13)

Corona di semola e grano arso (14)

Questo pane lo porto alla raccolta di ricette vagabonde, sostituto di Panissimo dritto dalla mia Sandra

 

ricette-vagabonde-panissimo

E invio queta ricetta anche al Molino Spadoni per il contest “Cucina con i grandi chef”

Buon inizio di settimana a tutti, un pò più corta dai, siamo già a martedì. :)

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Print Friendly

Related posts:

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

42 Responses to “Pane – Corona di semola e grano arso”

  1. sandra

    mamma mia!!!! che bellezza…. io adoro il grano arso!

    Rispondi
  2. Tiziana

    E’ bellissima Terry!
    Direi che è un ottimo “rientro” dopo Pasqua.
    Buona giornata,
    Tiziana

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Per delle impastatrici incallite come noi di sicuro! Grazie mille Tiziana, un bacione

      Rispondi
  3. mariabianca

    Un pane davvero magnifico,i miei complimenti.

    Rispondi
  4. Maria Teresa

    Bellissimo centrotavola delle feste, e immagino che bontà col grano arso!
    Aspettiamo tutti l’arrivo di Gabriele ❤🌸

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Con il freddo che è tornato mi sa che se ne sta meglio al calduccio, nella pancia della sua mamma ♥ Grazie Maria Teresa, un bacione grande

      Rispondi
  5. Fabiana Fabipasticcio

    Io ti adoro! Ogni tua ricetta è davvero d’ispirazione. Bravissima.
    PS Un abbraccio ai nipotini <3

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ti ringrazio tanto Fabi, sapessi come mi fanno piacere queste tue parole. Abbraccio dato ♥

      Rispondi
  6. Simona

    Anche a me capita di tagliarlo (e fotografarlo) ancora caldo 🙄 Vuoi perché poi fa buio per le foto, vuoi che ne do un pezzo al figlio da portare via .. massi pazienza. Farina in freezer eh?🤔 Altra buona idea che mi dai! Fantastico il tuo pane e la manina! In bocca al lupo a tua figlia per l’arrivo di Gabriele

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      La cosa che mi dispiace di più è che da freddo è proprio molto più bello ma ormai le foto sono già fatte e pazienza. Tanto so che mi capite … Si, determinata farina la tengo in freezer e anche in frigo, così non fa le farfalline. Quando la devi usare, basta che la tiri fuori qualche ora prima. Grazie Simo, un bacio

      Rispondi
  7. zia consu

    Mi fa davvero piacere esserti stata d’ispirazione (ogni tanto le parti si invertono!). Mi ispira tantissimo anche il mix di farine che hai usato ed invidio il grano arso che qui da me è introvabile, quindi capisco anche bene che te lo custodisci gelosamente 😛
    Il pane è splendido, complimenti!
    Ti lascio un forte abbraccio e un bacino a Christian e a Gabriele che al calduccio nella pancia adesso ci deve stare proprio bene ^_*

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Anche dalle mie parti è introvabile Consu … ho visto che lo vendono on line ma francamente mi sembra se ne approfittino un pò sul prezzo. Se ti dico cosa è costato direttamente alla fonte, al molino … Peccato sia in Puglia! Grazie mille, infatti non ci pensa proprio a venire fuori ahahahh

      Rispondi
  8. Valentina Spinetti

    sono un’ amante del grano arso! Lo assaggerei ben volentieri! Baciotti

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Immaginati il profumo allora Vale, davvero un ottimo pane. Grazie e un bacione anche a te

      Rispondi
  9. Silvia Brisi

    In effetti è proprio una bella forma, e il sapore deve essere una favola, anche io conservo la farina di grano arso gelosamente, la doso poco per volta!! Allora dai, aspettiamo con voi, così diamo il benvenuto a Gabriele tutti assieme!!! Un bacione carissima!!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Visto che carino? Appena l’ho visto ho pensato di riprodurlo. Certo me lo tengo da conto, altrimenti mi tocca andare in Puglia a prenderlo … che, oddio, non sarebbe un gran sacrificio ma non ho il tempo. Si fa aspettare il monellino scalciatore ♥ Un bacione a te e grazie

      Rispondi
  10. Rosy (Non solo cucine isolane)

    Carissima Terry come sempre rimango incantata dalla dalla tua bravura come anche in questo caso:).
    Questa corona ha un aspetto spettacolare e una consistenza interna lievitata alla perfezione,mi piace tantissimo il mix di farine e la presenza dei semi di sesamo e di girasole,entrambi garantiscono un sapore speciale e notevole, bravissima come sempre:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ti ringrazio tanto Rosy, sei sempre così carina e gentile. Sono contanta ti piaccia il mio pane. Un abbraccio a te e alla tua bella Sicilia

      Rispondi
  11. La mia famiglia ai fornelli

    che meraviglia questo pane, mette davvero fame!!

    Rispondi
  12. annalisa altini

    E’ bellissima e chissà che bontà….Un abbraccio Terry!!

    Rispondi
  13. edvige

    Favoloso perchè non abiti vicino a me… un abbraccio e buona serata,.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      La domanda è reciproca … mi piacerebbe abitare vicina a tanti di voi. Un abbraccio grande a te

      Rispondi
  14. Leti -Senza è buono

    Che bello questo pane Terry, è un vero capolavoro, sei insuperabile <3 mi hai messo voglia di panificare ^.^ anche qui è tornato il fresco, anzi come dico io, il freddo polare: tu pensa che da 24 gradi siamo passati a 6 nel giro di pochi giorni… e io detesto il freddo, anche perchè qui è umido… speriamo torni presto il bel tempo. Un abbraccio a te, al piccolo Cristian e al fratellino che sta bello comodo e al calduccio <3

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Grazie, sono contenta ti piaccia Leti. Si, anche da me fa molto freddo… dobbiamo sperare finisca presto e pace, che vuoi fare? Si, infatti Gabriele mi sa che aspetta si scaldi un pò il tempo, chi glielo fa fare a venire fuori con questo freddo? Un abbraccio

      Rispondi
  15. Chiara

    non ho mai assaggiato il grano arso, da quello che vedo deve avere un sapore spettacolare ! Un bacione

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Non solo, anche il profumo è notevole, come di affumicato, buonissimo! Un bacione a te, cara Chiara

      Rispondi
  16. saltandoinpadella

    Confesso la mia totale ignoranza, non sapevo le farine si potessero congelare. Cavoli questo aiuterebbe un sacco, ho sempre così tante farine e mi dispiace che vadano a male. Questa corona è bellissima, mi piace un sacco la forma e immagino fosse buonissima. Mi piace molto il grano arso, ne avevo comprato un sacchetto l’anno scorso in Puglia ma ora non ne ho più.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Certo che si, in realtà non si congelano, restano solo al freddo, ma freddo freddo ahahah. Io ho il grano arso in freezer perchè se ne usano pochi grammi alla volta mentre in frigo ho un sacchetto pieno di farine varie, tutte aperte, nei loro sacchettini. Altrimenti fuori mi facevano le farfalline e mi seccava poi buttare tutto. Così tranquilla che ti durano. Mi ricordo che anche tu lo custodivi gelosamente … grazie Elena

      Rispondi
  17. Carmine

    Guardo sempre cercando di rubare l’arte , bravissima

    Rispondi
  18. Elena

    questa corona è bellissima ideale come centrotavola, ma anche da abbinare a salumi stagionati… l’aroma del grano arso sono sicura che sarà un valore aggiunto, complimenti!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Si, l’aroma del grano arso ha un lontano sentore di affumicato che a me piace molto, sia come sapore che come odore. Da provare insomma. Grazie mille elena.

      Rispondi
  19. Italians Do Eat Better

    Un pane davvero splendido! Buon fine settimana

    Rispondi
  20. Francesca

    Ecco, tu hai provato e mi hai anticipato! E la forma è bellissima… hai fatto sbocciare un fiore e hai seminato tutte le cose belle che ci faranno compagnia più avanti! :-) Anche a me piace molto il sapore affumicato della farina, mi aveva colpito per questo e sempre per questo ho da fissare l’appuntamento con il pane, che tu mi incoraggi a prendere quanto prima… :-)

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Visto che carina? Si, il pane con la farina di grano arso te lo consiglio. Sa di affumicato, come dici tu e si accompagna piacevolmente con tanti alimenti. Ma anche solo con dei pomodorini, olio e sale è buonissimo!

      Rispondi
  21. Gunther

    Meraviglia delle meraviglie, inclusa spiegazione e presentazione, brava

    Rispondi

Leave a Reply