Rose scented chocolat truffles – I miei Tartufi per il Club del 27

Rose scented chocolate truffles by Karen Burns-Booth, ovvero Tartufi di cioccolato profumati alla rosa di Keren Burns-Booth.  Eccomi qua con la ricetta per il Club del 27 di questo mese.  Lo sapete tutti vero cosè il Club del 27?

E’ un gruppo che nasce da MTC Challenge e ogni mese sceglie un argomento o un libro, da cui estrapolare diverse ricette a tema. L’argomento stavolta è “Piovono rose”, ricette tratte da Great British Chef e questa in particolare di Karen Burns-Booth.

Visto il mio stato precario di salute, ho scelto una ricetta da fare a step, per non stancarmi troppo. Questi Tartufi sono profumati all’acqua di Rose e decorati con Petali di rosa cristallizzati. Ora io ho preparato prima l’Acqua di rose e i petali. La torta; a casa mia non mancano mai dolci … Il giorno che li ho completati ho sciolto il cioccolato e decorati e voilà, già fatto.

Cosa ve ne pare? Io ho scelto di sagomarli all’interno di uno stampo da cioccolatini ma potete tranquillamente scegliere di fare delle palline, i classici Tartufi appunto, a mano, come volete. Ecco qua i Rose scented chocolate truffles by Karen Burns-Booth (in inglese fa più figo;) )

Rose scentel truffle Tartufi di cioccolato (2)

Ingredienti

115 g di torta al cioccolato, ridotta in briciole

150 g di cioccolato fondente sciolto

1 cucchiaino di acqua di rose

petali di rosa, cristallizzati

Acqua di rose e Rose cristallizzate (5)

Se volete fare l’acqua di rose è semplicissimo, io sono andata sul web e ci sono diversi suggerimenti. Mi sono imbattuta nel blog di Lisa e ho messo dei petali in una pentola, li ho coperti di acqua e fatto prendere il bollore, senza arrivare a bollire.

Quindi ho coperto la pentola, spento il fuoco e lasciato raffreddare completamente.  Poi ho filtrato tutto in un vasetto e messo in frigo.

Visto che bel colore?

Acqua di rose e Rose cristallizzate (10)

Per i Petali cristallizzati invece; ho staccato i petali delicatamente, spennellati di albume, leggermente sbattuto e spolverati di zucchero semolato. Messo su carta forno e fatti asciugare per circa 24 ore. Naturalmente le rose devono essere non trattate, le mie erano del giardino della mia vicina.

Se non avete il giardino e nemmeno la vicina, potete prendere delle rose secche in erboristeria. Dovevate vedere la sua faccia quando sono andata con un vassoietto di questi Tartufi per ringraziarla 🙂

Acqua di rose e Rose cristallizzate (8)

QUI potete trovare tutte le altre ricette realizzate dai miei compagni di viaggio questo mese per questo bellissimo

Its raining roses – Sotto il bellissimo banner Mai Esteve

Logo club del 27

 Banner

 Procedimento:

Sbriciolare la torta e lavorarla con metà del cioccolato sciolto e un cucchiaino di acqua di rose. Assaggiate e sentite come vi sembra, nel caso aggiungere ancora acqua di rose. Si deve sentire un fondo ma non deve prevalere sul gusto.  Mettere in frigo a rapprendere.

Con il resto del cioccolato sciolto rivestire uno stampo, facendo aderire bene sulle pareti e mettere in frigo a raffreddare. Una volta raffreddato, prendere il composto di torta e acqua di rose e riempire le cavità dello stampo. Sopra colare il resto del cioccolato fuso a chiusura. Rimettere in frigo a raffreddare per bene, prima di sformare.

Rose scentel truffle Tartufi di cioccolato (10)

Rose scentel truffle Tartufi di cioccolato (4)

In alternativa, preparare tanti tartufi con il composto di torta e immergerli nel cioccolato fuso, facendo aderire bene da tutti i lati. Far raffreddare bene e servire con briciole di petali di rosa cristallizzati.

Rose scentel truffle Tartufi di cioccolato (9)

Rose scentel truffle Tartufi di cioccolato (10)

Si conservano in frigo, chiusi in un contenitore ermetico, fino al momento di servire. Si possono anche congelare e tirare fuori, circa 6 ore prima di servirli.

Rose scentel truffle Tartufi di cioccolato (11)

Bene, con questo è tutto. Vi auguro un buon fine settimana con il mio solito augurio

Goditi la vita perchè è una sola e non va sprecata.

Print Friendly, PDF & Email

36 pensieri su “Rose scented chocolat truffles – I miei Tartufi per il Club del 27”

  1. Mi piace molto l’idea degli stampini, sono decisamente molto carini.
    Sentito che buoni questi tartufini? In casa mia sono piaciuti molto 🙂
    Un bacio e buon fine settimana

  2. Sono bellissimi Terry! Cioccolatini che assaggerei volentieri. E poi quei petali di rosa cristallizzati: una “chiccheria” davvero. Complimenti! Come ti senti piuttosto?
    Un abbraccio!

    1. ipasticciditerry

      Grazie Mile, sono molto golosi e semplici da fare. Io sto bene, direi al 90% Considerando l’intervento che ho subito e che sono passate solo tre settimane, direi che mi sono ripresa anche in fretta. La voce è tornata, se parlo troppo, si abbassa un po’. Non riesco ancora a gridare ma mi accontento. Un abbraccione grande a te, speravo di vederti sabato a Barzanò

  3. … mi sembrano dei baci, sai? O mi piace vederla così, come ci fosse un rimando tra noi! Baci gustosi, baci che ne vuoi ancora, baci profumati, baci che piacciono, baci con quei petali che ingentiliscono tutto e danno il tocco romantico… dopo una settimana di pausa, mi hai accolto bene e me li prendo volentieri, questi cioccolatini/baci/fiori che ricordano anche delle perle preziose! Poi in questo periodo non smetto di annusare, fotografare, ammirare rose… 🙂

  4. Sei da ammirare due volte…la prima per questa bontà, e la seconda perché nonostante tu sia reduce da un intervento che non è stato una passeggiata, ti sei messa in cucina e non ti sei risparmiata. E’ questa una delle cose che ammiro da sempre in te… La vitalità! La gioia per la vita. L’affrontare tutto con forza, determinazione e con il sorriso sulle labbra, nonostante tutto. Mi auguro con tutto il cuore che tu stia meglio e che ti possa rimettere completamente in forma quanto prima. Ti abbraccio amica <3

    1. ipasticciditerry

      Sai Mary per me cucinare, preparare qualche leccornia, qualche golosità, impastare … è rilassante. Mi distende, scaccia i brutti pensieri. Stavolta il fisico non mi veniva dietro e ho fatto le cose poco alla volta. Ora però sto meglio, mi sto riprendendo bene. Mi hai scritto delle cose bellissime, lo sai? Grazie, sono contenta di piacerti. Si, direi che mi vedo proprio così, come mi hai descritta; io amo la vita! Ho rischiato di perderla, ormai tanti anni fa e per me è come una seconda possibilità, non intendo sprecarne nemmeno un giorno e intanto mi godo il paesaggio intorno e tutto quello che di bello la vita mi mette davanti. Sto bene Mary, ormai mi sono ripresa quasi completamente, ho ancora qualche problema con la voce, non riesco a cantare a squarciagola, come facevo prima ma poco alla volta, si riprenderà bene anche quella. Un abbraccio grande a te

  5. Terryyyyyyyyyyyyyyy!!!!! :-)))))))))))
    Che bello ritrovarti qui nella tua cucina e che bellissima proposta questa ricetta! Davvero una delizia per occhi e palato!
    Hai fatto benissimo a sagomare questi tartufini nello stampo! Hanno una forma bellissima tanto da sembrare dei piccoli gioielli! La bontà mi pare di sentirla sul palato mentre ti leggo!
    Anche i petali di rosa con l’effetto brina sono meravigliosi!
    Oggi l’applauso è più forte che mai! ♥
    Un abbraccio grande grande e l’augurio di una ripresa a 360 gradi!
    A presto, dolcezza! :-*

    1. ipasticciditerry

      Grazie Emmettì, sono contenta di ritrovare anche te. Ormai il fisico si sta riprendendo bene, direi che sono quasi al top … come detto sopra ho ancora qualche problema con la voce ma piano piano … Visto che carini? E sono anche buoni sai? Un abbraccio grande e un bacio per te, a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *