Dolce – Tartellette a tutto cioccolato

Vi ricordate la frolla al cacao di cui vi avevo già parlato QUI? Ecco con quella frolla (che se non avete ancora fatto vi consiglio di provare al più presto) ho fatto queste Tartellette a tutto cioccolato: sparite in un nano secondo! 154

Ingredienti:

150 gr di farina 00

75 gr di mandorle tritate finemente a farina

100 gr di zucchero

25 gr di cacao amaro

1 uovo

125 gr di burro

sale e vaniglia

Crema di cioccolato

nocciole tostate per decorare

Procedimento:

Ho preparato la pasta frolla mettendo tutti gli ingredienti nel bimby per 1 minuto sul 2. Poi ho sistemato il panetto con le mani, compattando molto velocemente. Potete fare anche a mano se non avete il bimby. Io non ho lasciato riposare in frigo subito ma potete preparare la frolla anche in anticipo e conservarla in frigorifero per qualche giorno. Ho quindi tagliato dei dischetti con un coppapasta e messo dentro a degli stampini di silicone. 149Bucato con una forchetta e messo in frigo per circa una mezz’oretta. Ho acceso il forno a 180° per 10/15 minuti. Ho lasciato raffreddare. Ho messo la mia crema di nocciole nel sac a poche e riempito le tartellette, decorato con una nocciola tostata. Che ne dite? 153Tartellette di cioccolatoDiario di Funchal – 18 luglio

E finalmente sembra proprio che ci siamo; avremo un posto nostro dove fare corsi di cucina italiana!! Mi sembra un sogno e invece è proprio la realtà. I progetti sono tanti e tutti molto belli. L’obiettivo finale è arrivare a fare un catering di cucina italiana con corsi di ogni tipo. In Italia ci avevo provato, ho fatto anche dei corsi con un discreto successo. Ho preparato buffet e feste di compleanno, con la preparazione di salati e di dolci ma per realizzare qualcosa di importante ci sono troppe regole e soprattutto troppe tasse! Ed ecco che ora il mio sogno si sta concretizzando qui. C’è ancora molto da fare ma lavorare non ci spaventa e impastare e cucinare mi piace da morire. Sono felice e stordita … ancora non ci credo.

Lunedì prossimo cominciamo le lezioni di portoghese con una vera insegnante, tutta dedicata a noi. Imparare la lingua è fondamentale, anche perché si parla di programmi di cucina in tv e radiofonici. L’amico di mio fratello è una persona davvero in gamba, con mille agganci e conoscenze e con mille idee. Ora sta preparando le bozze del marchio e del logo, perché naturalmente avremo un canale you tube, una pagina facebook, dei biglietti da visita, dei volantini. Ditemi che non sto sognando?!

Intanto ieri ho fatto scuola di cucina italiana al Centro comunitario, chi di voi si trova su Facebook avrà sicuramente visto le foto, mentre insegnavo a preparare gli Gnocchi all’acqua, (QUA trovate una delle ricette che fino ad ora ho pubblicato, questi sono conditi con un sugo semplice di carne) ne abbiamo preparati per venti persone. I miei allievi coprivano varie fasce di età; da giovani a meno giovani, donne e uomini.Questo il risultato che ci siamo pappati a pranzo 🙂 20 luglioQuesto invece il piatto portoghese che ho mangiato oggi a pranzo: Carne di Ivette: 218In pratica è della carne di manzo con pezzi di wurster, cotta insieme a dei funghi tipo prataioli e delle castagne bollite (congelate), della salsa di pomodoro e l’immancabile quintalata di aglio …..

Il Centro comunitario ve lo nomino spesso e ora vorrei spiegarvi esattamente di cosa si tratta. E’ un Centro polivalente, con tante aule e tanti corsi. Sono iscritte più di diemila persone, si avete capito bene, duemila persone. Si svolgono lezioni di cucina, italiana e portoghese ma anche di altre nazionalità, se sono presenti stagisti di altri paesi del mondo. Ci sono ragazzi giovani che fanno degli stage e imparano a fare molte cose. Si svolgono lezioni di yoga, informatica, lingua inglese e portoghese, danza, balli caraibici, cucito, maglia e uncinetto, ricamo … In questi giorni molte persone portano i libri di scuola usati, quelli che non servono più ai loro figli e ci sono persone che vengono a prenderli per farli usare ai loro figli, quando riprenderanno le scuole a settembre. Tutto questo gratis naturalmente. Inutile dire che qui a Madeira i libri di scuola non cambiano tutti gli anni, come invece succede in italia, dove le famiglie sono costrette a comprare sempre libri nuovi perchè quelli del figlio più grande non vanno bene per l’altro che gli viene dietro.

Al mattino si organizza il pranzo per il mezzogiorno e chi è di turno in cucina, si occupa di fare la spesa e preparare il cibo per quanti intendono fermarsi a mangiare. In genere non si è mai meno di 15/20 persone ogni giorno. Un gruppo di persone aiuta in cucina a fare da mangiare, si da’ da fare come meglio sa. Un esperienza bellissima; si lavora fianco a fianco e c’è molta condivisione. La spesa la si divide per il numero di persone che si ferma a pranzo e ognuno paga la propria quota. Non si spende mai più di 2 euro a testa. Il costo medio è 1.50€.

19 luglio

Avete mai provato a guardare i carrelli della spesa delle persone nei supermercati in Italia? Dalle mie parti, negli ultimi tempi erano tutti mezzi vuoti e le persone, me compresa, giravano per i vari supermercati alla ricerca dell’offerta speciale o del prezzo migliore. Beh qui i supermercati sono aperti fino alle 23, sette giorni su sette e i carrelli sono sempre stra-pieni! L’alimento di maggior consumo è la carne … ragazzi, quanta carne che acquistano!! Qui si fa la spesa con pochi soldi. Vi faccio alcuni esempi: l’altro giorno c’erano le fragole (locali, piccole ma bellissime!) a 1.50€ al kg. Oggi il melone costava 0.34€ al kg. I peperoni 0.89€ al kg. La polpa di vitello 5.89€ al kg. Il pollo 2.19€ al kg. Il pane curiosamente costa al pezzo, è molto buono, lo fanno bene; quello integrale costa 0.15€ un panino integrale da 70gr circa. Le torte (per la verità troppo burrose e cremose per i miei gusti) costano sui 5/6€ l’una, parliamo di una torta da 1kg circa. Salumi e formaggi stendiamo un velo pietoso … sembrano fatti di plastica, niente a che vedere con le nostre bontà. Il latte fresco intero 0.80€ al lt. Altra cosa che mi ha molto colpito il prezzo della carta igienica … qui 12 rotoli costano solo 1.20€!! Ecco, una cosa che invece trovo abbastanza equivalente come prezzi sono i detersivi e i detergenti per la persona; quelli costano grosso modo come in Italia.

Stamattina siamo stati a vedere cosa costa una piccola auto per muoverci più liberamente, abbiamo visto una Opel corsa 4 porte a 1.000€. Si può fare 😉 Intanto stiamo guardandoci intorno per una casetta, probabilmente domani ne andiamo a vedere una.

Nel pomeriggio siamo stati al mare, siamo andati a vedere la spiaggia di Funchal … oddioooo, chiamarla spiaggia mi sembra eccessivo; diciamo un punto dove le persone si sdraiano sul cemento e si tuffano in acqua. 20 luglio1Guardate andando al mare che bella stradina abbiamo fatto, con tante porte tutte dipinte e il muro con i fiori? Non vi sembrano carini? 20 luglio2 Domani contiamo di andare nella zona delle spiaggie, subito fuori Funchal, lì si che è un pochino più carino. Non ci sono grandi spiagge qui a Funchal, diciamo che rispetto alle nostre spiagge non hanno niente a che vedere. Vi farò poi vedere le foto.

Buona domenica a tutti e …

Viva l’Italia!

Print Friendly, PDF & Email

48 pensieri su “Dolce – Tartellette a tutto cioccolato”

  1. Avatar

    Carissima bella la mia gioia,che belle notizieeee!!!
    Anch’io ne ho da darti….Ieri ho fatto una buonissima focaccia farcita!!!
    Volevo fare le foto,ma ero talmente emozionata della riuscita..e non ciò pensato piu’….
    Comunque la ricetta non la dò a nessuno(perchè e un mio brevetto)ahhh una cosa importante ANCHE ALLA MAMMA GLI E PIACIUTA!!! Ne hanno ordinata una x la prossima settimana…quando avrò voglia la farò…Dunque cara sorella quando verrò a Funchal,ti vendo il mio brevetto..ahahahhahahhahahahah….bacioniiii
    Ps.che belle le porte dipinte…

    1. ipasticciditerry

      Adesso ho capito: è per qullo che da te piove così tanto, se è piaciuta anche alla mamma…… ahaahhhhhh quando verrai qui la faremo insieme. Un bacione

  2. Avatar

    mia cara!!! leggerti mi fa bene all’anima!! primo percvhè sono felice della tua felicità, del tuo entusiasmo e delle tue pseranze, a quanto pare, ben riposte. Secondo perchè tu sei l’esempio vivente e reale che ciò che io sogno da sempre, si può realizzare!!! brava mia cara!!! brava e sono sicura che diventerai una star!!!

    1. ipasticciditerry

      Grazie Mimma, ci vuole tanto coraggio a vivere lontano da tutto cio’ che ti sei costruito in quasi 40 anni di lavoro ma fortunatamente qui valiamo ancora qualcosa, non siamo finiti come avrebbero voluto convincerci in Italia. Ti abbraccio e il tuo incoraggiamento (e quello degli altri amici che mi seguono) per me sono uno sprono a non lasciarmi andare alla malinconia. Un abbraccio

  3. Avatar

    Terry, hai visto ?? Ma quanto sono felice ! dai allora, diamoci dentro e facciamo vedere di che pasta siamo fatti ! Avrete successo amica mia ! ne sono sicura !

    p.s. Ecco, ora ho voglia delle tue tartellette, ma certo non mi metto a prepararle a quest’ora..eh..se esistesse il teletrasporto, correrei da te :*:*:*

  4. Avatar

    terry tesoro finalmente eccomi! sono rientrata a Roma da poco… è un periodo in cui sono parecchio in giro per lavoro e per questioni familiari… adesso dovrei fermarmi per un pochino…. :* e ci credo che son sparite in un nano secondo! sono fantastiche… quel ricciolo di cioccolato avvolto nel guscio croccante è superbamente invitante… 😉 leggo la strepitosa novità dei corsi di cucina… non stai sognando affatto! e io sono immensamente felice per te! brava tesoro… sei una donna in gamba, creativa e sopratutto che sa fare… meriti che i tuoi sogni si realizzino e io fatto il tifo per te… in bocca al lupo per tutto:* ti stringo forte:)

    1. ipasticciditerry

      Ciao!!! Sai quanto mi hai fatto preoccupare? Bene, sono contenta che sei solo presa dal lavoro, spero tutto bene in famiglia. Grazie mille tesoro, sai quanto mi costa stare lontana? Cerco di farmeno una ragione e andare avanti. L’importante e’ stare bene e poter lavorare. Un grande abbraccio anche a te

  5. Avatar

    Gli gnocchi all’acqua sono buonissimi,anch’io li ho provati tempo fa.
    Non sai quanto mi piace leggere le tue notizie su questa isola…..tutto il bene a voi!!!
    Evviva la cucina italiana!!!

    1. ipasticciditerry

      Grazie Mariabianca! Sono contenta vi piaccia il mio diario, poi con i vostri incoraggiamenti mi faccio forza e vado avanti. Un bacione

  6. Avatar

    Terry, che bella notizia, sono felice che avete trovato un posto in cui lavorare :)) Forza carissima, stai andando alla grande!!!
    Deliziose le tue tartellette cioccolatose!!!
    Bacioni, a presto…

  7. Avatar

    La tua frolla me la ricordo più che bene terry mia! e anche in qst versione finger mi piace da matti! con me sarebbero durati meno di un nano secondo! 😀
    Che bello leggere così tante cose su di te e su di voi,sui vostri ritmi e sulla vostra vita lì… mi sento sempre un po’ con te! Smack!

    1. ipasticciditerry

      Bene, sono contenta ti piaccia il mio diario. E non l’hai ancora fatta la frolla? Questa si conserva per qualche giorno anche in frigo oppure la puoi anche congelare. Ti mando uno stritolone enorme.

    1. ipasticciditerry

      Almeno il mio essere qui, lontana dai miei cari in una terra straniera, ha un senso. Lavorero’ e potro’ vivedere dignitosamente. Poi io amo impastare e cucinare, percio’. Grazie mille tesoro, un grande abbraccio anche a te

  8. Avatar

    Scusa Terry se passo veloce (periodo così)…
    non riesco a leggere tutto il post ma la parte di ricetta sì!!! quindi, mi rubo una tartelletta golosissima così farcita, e ti saluto con un bacio

    1. ipasticciditerry

      Spero vada tutto bene tesoro … io mi accontento anche del tuo saluto e del bacio. Anzi diciamo che me li prendo proprio volentierissimo. Grazie tesoro per aver trovato un momentino per passare, mi fa sempre piacere, lo sai. Un bacio anche a te

  9. Avatar

    Eh, sì a Funchal o ti butti o ti butti… l’acqua era freschina quando l’ho provata io, che ovviamente non mi son tirata indietro!
    Non pensavo mangiassero tanta carne, noi quando siamo stati lì abbiamo mangiato verdura, riso & tanto pesce, buono e fresco! Sì, c’è una bella differenza nel costo della vita, ma come avevi spiegato anche gli stipendi sono differenti, c’è proporzione, mi pare.
    Il discorso dei libri di scuola però mi fa arrabbiare (anche se non ho figli!) perché mi fa pensare che ci trattano proprio come i polli da spennare e non è l’unico campo in cui questa cosa è in atto…ma qui si entra in altre questioni, pesanti.
    Tornando a te, che bello che tutto procede!
    baci Su

    1. ipasticciditerry

      In effetti mangiano tanta carne ma anche tanto pesce. Pero’ siccome a me il pesce piace piu’ della carne e’ quest’ultima che mi pesa di piu’ mangiare.
      Si si, c’e’ proporzione se lavori qui, basso guadagno, basso costo della vita.
      Grazie Su, davvero mi fa piacere sentirti cosi’ partecipe della nostra avventura. Un abbraccio

  10. Avatar

    Ciao Terry 🙂 E ci credo che queste tartellette sono sparite in un attimo… golose a dir poco!!! Quanto ne vorrei una adesso, dopo cena! 😀 Ti ringrazio per la condivisione delle tue giornate e per tutte queste belle foto che posti, sono felice di sapere che ci sono tanti bei progetti e felice per i corsi di cucina! Vai cosìììì 😀 Tesoro ti abbraccio forte forte e ti auguro il meglio <3 Bacione :*

  11. Avatar

    Nuovo blog…nuova vita….quante novità! !!
    corro a mettere il nuovo indirizzo in blogroll.
    Intanto tesoro…in bocca al lupo per i tuoi corsi. ..sono certa che piano piano tutto verrà. L’amore e la passione portano sempre lontano.
    ti abbraccio Terry ♥

    1. ipasticciditerry

      Lo credo anche io, grazie Michela. ♥ Se non fosse per la malinconia che mi prende ogni tanto, potrei dire di essere felice. 🙁

  12. Avatar

    bello il nuovo blog!!!!
    mi piace questa nuova “casa” virtuale…tante novità per te…
    brava Terry, per il coraggio, la forza di volontà, lo spirito combattivo.
    so che porterai tante belle ricette qui…e tante nella nuova casa reale.
    un abbraccio!!!

    1. ipasticciditerry

      Ciao Eleonora, sei in ferie finalmente? Mi hanno collegato internet così adesso la sera potrò venire a trovarvi nei vostri blog. Vi ho molto trascurato negli ultimi tempi.Un bacione e grazie mille!

  13. Avatar

    Eccomi!!!!! Che bella la tua nuova casetta ^_^ Mi sono già iscritta x non perdermi nemmeno un tuo post 😀
    E’ sempre una gioia passarti a trovare..ad agosto sarò disoccupata e sto già valutando se trasferirmi anch’io all’estero..chissà che non passi a trovarti ^_*
    Buona domenica cara <3

    1. ipasticciditerry

      Magariiiiiiiii!! consu davvero se passi fammelo sapere, così ci conosciamo. Quando sento le notizie dall’Italia sono sempre più convinta di aver fatto la scelta giusta, peccato che ogni tanto mi prenda la malinconia … ma piano piano me ne farò una ragione. Grazie mille

  14. Avatar

    Terry, burro e mandorle a volontà fanno la ricetta perfetta, per cui le tartellette sono al primo posto! però mi stupisco che proprio tu possa considerare una torta troppo burrosa. Si può mai? 🙂
    Senti, ma lì a burro siete messi male? e con la farina come ti sei organizzata?

    1. ipasticciditerry

      Io ho detto che sono troppo burrose? Non credo, come te, adoro il burro. Queste le devi fare Nico e per i tuoi gusti devi aggiungere un pochino in più di zucchero, sono favolose!!! Il burro è buono, è come il nostro, con 82% di grasso. Ce ne sono molti tipi: salato, all’aglio, alla panna … non male. Per le farine un disastro Nico!!! Non so come farò, devo trovare un azienda che me le spedisca qua, altrimenti niente panettoni, quest’anno!! Grazie per essere passato tesorino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.