Pasta fresca – Tortelli di zafferano con spinaci e ricotta

Uhmmm mi pare di aver capito che non vi piacciono tanto le ricette dei primi piatti; nemmeno un commento ai miei gnocconi!! Va beh, mi spiace ma oggi vi propongo un’altra ricetta per un primo, secondo me molto sfizioso che faccio anche abbastanza spesso in diverse forme. Vi ho fatto anche un piccolo video, anzi due, per farvi vedere come li taglio e li chiudo, spero che vi faccia piacere.

Ingredienti:
per la pasta
150gr di farina
1 uovo
1 bustina di zafferano
20gr di acqua tiepida

per il ripieno:
240gr di spinaci scottati e strizzati
120gr di ricotta
15gr di grana
sale
noce moscata

Procedimento:

Ho prima scottato 1kg di spinaci in una pentola antiaderente con un dito di acqua. Li ho scolati bene, strizzati (quando erano freddi) e tritati grossolanamente a coltello.
Ho poi preparato la sfoglia con gli ingredienti sopra. Lo zafferano l’ho sciolto nell’acqua tiepida e l’ho aggiunto perchè volevo il contrasto tra la pasta bella gialla e il ripieno verde e poi, secondo, gli da’ quel saporino…L’ho fatta riposare per una mezz’ora circa, coperta con una ciotola a testa in giù.
Come sempre la ricetta è per due, anche se il ripieno è avanzato e ci ho aggiunto altra ricotta e pecorino e ci ho fatto una torta salata con la pasta brisè. 🙂
Nel frattempo ho rifinito il ripieno mischiando tutti gli ingredienti.
Ho tirato la sfoglia con la nonnapapera alla penultima tacca, quindi non troppo sottile. Ho tagliato come da video, formando dei quadratini 4×4 circa.
Ho poi formato i miei tortelli. Li ho calati in acqua bollente salata e poi conditi con burro, salvia e parmigiano.
Qui vi faccio vedere come taglio le forme i tortelli senza cm e a mano libera. Praticamente la sfoglia la fate a metà nel senso della lunghezza e poi prendete quella misura per tagliare tutti quadrati uguali.
Qui vi faccio vedere come formarli, è molto semplice. Se fate delle forme rotonde vengono ancora più carini, con tutto il cappello intorno. La prossima volta vi faccio vedere. Vi raccomando la sfoglia deve venire morbida ma non appiccicosa. Non usate farina per stenderla o tagliarla. Se date la giusta consistenza non ci sarà bisogno e si appiccicheranno meglio i bordi dei tortelli.
Vi è piaciuta la spiegazione? Me lo auguro 🙂 Buon appetito!
Print Friendly, PDF & Email

14 pensieri su “Pasta fresca – Tortelli di zafferano con spinaci e ricotta”

    1. Ciao Letizia!! Mi era venuto il dubbio perchè vedo i commenti solo sui dolci e sul pane … Bene, sono contenta allora. Anche io adoro i primi.
      Dopo passo a trovarti, un bacio

  1. Ciao, mi sono ritrovata su questo blog quasi per caso e ho dato una sbirciatina alle tue ricette: le trovo davvero interessanti. Complimenti per il blog. Mi sono aggiunta ai tuoi lettori così continuerò a seguirti e a commentare le tue ricette.
    Se ti va, passa anche dal mio blog di cucina.
    Buon pomeriggio da “La Cucina come Piace a Me”

  2. ….come non ci piacciono i primi….io sono per i primi a tutte le ore.Non amo molto i secondi…ma la pasta …e ripiena anche …e fatta in casa per giunta….sono fantastici questi tortelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *