Gelato alla crema di nocciole

Gelato alla crema di nocciole. Proseguo con la mia carrellata di ricette di gelato. Come vi ho spiegato nello scorso post, ne ho provate diverse versioni e credo questa alla crema di nocciole sia quella che ho replicato più volte, visto che è la preferita dei miei nipotini.

Fare il gelato se si possiede una gelatiera con motore, è una cosa abbastanza semplice. Basterà mischiare gli ingredienti tra loro e il più del lavoro lo farà la macchina, che grazie alla trasformazione in ghiaccio degli ingredienti, si trasformerà in ottimo gelato. Certo occorrerà avere le giuste dosi degli ingredienti per renderlo cremoso e dolce al punto giusto.

Queste sono le mie dosi per ottenere un gelato cremoso al punto giusto, con la giusta dolcezza per non risultare succhevole. Se a voi piace più dolce aggiungete altro zucchero ma fate attenzione perchè potrebbe modificare la struttura del gelato. Gelato alla crema di nocciole.

Ingredienti per 4 persone

300 ml di latte

120 g di zucchero

250 g di panna (per me vegetale non zuccherata)

200 g di crema di nocciole

Procedimento:

Sciogliere lo zucchero nel latte appena caldo, quando comincia a fremere aggiungerlo e girare fino a scioglimento completo. Spegnere e lasciar raffreddare. Aggiungere panna e crema di nocciole, sbattendo bene con una frusta anche a mano. Mettere in frigo per almeno mezz’ora. Io lo preparo anche la mattina per il pomeriggio.

Versare nella gelatiera e azionare fino a formare il gelato. Dipende dalle macchine, nella mia ci vuole circa mezz’ora. Si può servire subito oppure metterlo in uno stampo apposito e portarlo nel freezer. Può durare anche un paio di settimane in frigo. Poi non lo so, perchè è finito 🙂

Praticamente oggi salutiamo anche giugno! Questa è un estate davvero strana; lo scorso anno c’è stato un caldo infernale e quest’anno invece l’estate fatica a decollare. Da qualche giorno le giornate sono meno piovose, almeno dalle mie parti. Io abito in Brianza tra Lecco e Bergamo, il paesaggio è collinare e, almeno in passato, era posto di villeggiatura dei “signori” che vivevano nelle città limitrofe: Milano, Monza ecc.

Dicevo, le giornate sono meno piovose ma l’estate è un altra cosa. Niente, godiamoci quello che arriva e cerchiamo di non arrabbiarci, tanto non cambia niente lo stesso. Godiamoci un buon gelato, quando possibile e aspettiamo di andare ancora qualche giorno al mare. A presto!

Print Friendly, PDF & Email

10 pensieri su “Gelato alla crema di nocciole”

  1. Ciao Terry, sono tornata e sì anche qui l’estate non decolla, mentre ero via ha sempre piovuto! In Canada il tempo in certe giornate è stato bellissimo e ha piovuto solo un pomeriggio, anche se c’è stato nuvolo non ha piovuto. Il tuo gelato è molto adatto al miop pomeriggio in cui metto a posto il blog, ciao carissima, alla prossima 🙂

    1. Ciao Carla, bentornata! Hai fatto di sicuro un bel viaggio, mi piacerebbe andare a visitare il Canada, mi incuriosisce molto. Il mio gelato andrebbe proprio bene tra una ricetta e l’altra, hai ragione. A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.