Bagel con semi di lino papavero sesamo e zucca

Bagel con semi misti di zucca lino sesamo papavero. Questo mese per la rubrica di Bloggalline #scambiamociunaricetta, torno da Annalaura. Devo confessare che avevo già le idee chiare sulla ricetta che avrei voluto ripetere nella mia cucina, indipendentemente dallo scambio ricette. Poi l’abbinamento è capitato con lei e quindi, vai di Bagel. Avevo già preparato dei Bagel integrali, in occasione di una ReCake passata ma questi sono diversi.

A noi sono piaciuti molto, con tutti questi semi misti, una vera golosità. Li abbiamo mangiati come pane da accompagnamento ma sono buonissimi anche per preparare golosi panini. I miei preferiti sono farciti con crema di formaggio e salmone affumicato. Magari con del songino condito con olio e sale, vedete voi. Non ho la foto ma fidatevi sulla parola, sono molto buoni e particolari con questa farcitura.

Sono semplici da preparare, anche se è prevista una bollitura di un minuto per lato. Essendo un lievitato dovete prevedere anche i tempi di lievitazione. Per avere un prodotto più digeribile, potete preparare anche l’impasto la sera, con pochissimo lievito e poi continuare la lavorazione il mattino dopo.  Grazie Annalaura e grazie anche alla mia amica Lina, per la ricetta. Bagel con semi misti

 

Ingredienti per 6/8 bagel

500 g di farina 0

150 g di latte

100 g di acqua

45 g di olio EVO

1 uovo

10 g di lievito di birra fresco

80 g di mix di semi misti a piacere

Mezzo cucchiaino di bicarbonato

Mezzo cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di sale fino

 

Per decorare

Latte

40 g circa di semi misti come sopra

 

Procedimento:

Io ho impastato con il mio fedele bimby ma potete usare anche una normale impastatrice, scaldando appena latte e acqua e sciogliendo prima dentro il lievito, come ho fatto io. Dunque mettere acqua e latte nel boccale del bimby, scaldare appena 1 minuto a 37°. Mettere dentro il lievito, lo zucchero e il bicarbonato. Girare 20 secondi vel. 2. Aggiungere la farina setacciata e impastare 3 minuti, funzione spiga. Dopo 1 minuto aggiungere dal foro l’uovo e dopo qualche secondo anche il sale, i semi e l’olio. Formare una palla con l’impasto e adagiarlo in una ciotola con coperchio.

Far lievitare al raddoppio o, se preferite, diminuite la dose del lievito, far partire la lievitazione per un oretta circa e portare la ciotola in frigo, fino al mattino.

Rovesciare l’impasto sul piano, appena infarinato. Dividere l’impasto delicatamente, senza lavorarlo troppo, in 6 o in 8 parti uguali. Formare delle palline e poi con un dito, praticare un foro al centro e allargare, formando delle ciambelline con un foro di circa 4 cm. Adagiarle su carta forno, coprire con un canovaccio pulito e lasciar riposare una mezz’ora circa.

Nel frattempo mettere a bollore dell’acqua in una pentola, salarla leggermente. Accendere il forno a 220° . Passata la mezz’ora adagiare delicatamente una ciambella alla volta, nell’acqua a bollore. Lasciare circa un minuto per parte e poi scolare direttamente sulla carta forno. Spennellare con del latte (o se preferite un colore più dorato con un uovo), decorare con altri semi misti e infornare per circa 20/25 minuti.

Dovranno avere un bel colore, senza bruciare.

Eccoci qua, di nuovo a giovedì. Le cose stanno migliorando, molto lentamente ma stanno migliorando. Mio marito comincia a stare meglio e ne siamo tutti più contenti. Questo Zoster è davvero una bruttissima malattia, molto lunga e debilitante. Se poi colpisce un uomo … ciao! La mia schiena, nonostante l’umidità che c’è dalle mie parti, va meglio anche lei. Fino a qualche tempo fa, mi ritenevo fortunata a non prendere medicine. Ora mi sono dovuta adeguare alle tante persone della mia età (ma anche più giovani) che purtroppo sono costrette a prendere determinate medicine a vita, per vivere una vita meno dolorosa. E pazienza dai … c’è di peggio nella vita.

Visto che siamo già a giovedì, vi lascio anche il mio augurio di un buon fine settimana. Ci troviamo presto con una seconda ricetta, per il prossimo Natale. Vi aspetto tutti tutti.

Print Friendly, PDF & Email

14 pensieri su “Bagel con semi di lino papavero sesamo e zucca”

  1. Avatar

    Ma sai che non ho mai preparato i bagel , mi impensieriscono un pò i tempi lunghi bollitura compresa. Ma a vedere i tuoi mi viene una gran voglia di mettere le mani in pasta! Perfetti e golosissimi complimenti!
    baci
    Alice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.