Craker integrali con noci uvetta e rosmarino per Re-cake 2.0

Craker integrali con noci uvetta e rosmarino per Re-cake 2.0. Ebbene si, questo mese ci sono anch’io con la ricetta del Re-cake. Appena l’ho vista me ne sono innamorata. Conoscete tutti Re-cake, vero? La ricetta questo mese arriva dal blog di  Fragole a merenda. E’ nelle mie corde, veloce con ingredienti sempre disponibili nella mia dispensa e golosi da sgranocchiare, senza troppi sensi di colpa. Le feste sono appena finite e io, per la verità, non ho mangiato più del solito, però ho pasticciato. Dolci, salumi e tanta frutta secca, che di solito mangio con moderazione.

Allora diciamo che sto cercando di smetterla di pasticciare e regolarmi con pasti sani, poco elaborati e con tanta verdura e frutta di stagione. L’unico problema con questi Craker; ve li sgranocchierete fino a finirli! Perciò il mio consiglio è fateli e distribuiteli subito tra parenti, amici e vicini di casa ahahahaahh. Ve ne saranno grati. Ecco qua Craker integrali con noci uvetta e rosmarino.

Ingredienti

200 g di farina 00

80 g di farina integrale

2 cucchiaini da caffè bicarbonato (rasi)

1 cucchiaino sale

200 g di yogurt intero o magro

200 ml di latte

20 g di zucchero di canna

40 g di miele

80 g di uva sultanina

40 g di noci sgusciate

40 g di semi di zucca

30 g di sesamo

30 g di semi di lino

2 cucchiai di rosmarino fresco tritato

 

Procedimento:

Accendere il forno a 180° (io 170°) e rivestire di carta forno due stampi da cake piccoli, da 10 x 20 cm circa (io ho usato quelli usa e getta). Mettere l’uvetta in una ciotola e ricoprirla d’acqua per farla rinvenire. Mescolare in un contenitore  lo yogurt e il latte, aggiungere lo zucchero, il miele e farlo sciogliere bene. Mettere in una ciotola capiente le farine, il bicarbonato, il sale e mescolare con una frusta a mano. Aggiungere le noci spezzettate a mano, i semi di zucca, di lino, di sesamo,  il rosmarino tritato e l’uvetta ben strizzata. Aggiungere anche il mix di latte e yogurt e mescolare con un cucchiaio.

Non serve impastare ma basta mescolare rapidamente, poiché si tratta di un soda bread e il bicarbonato inizia ad agire appena entra in contatto con i liquidi. Suddividere il composto nei due stampi, livellare con un cucchiaio e infornare subito. Cuocere per 35-40 minuti, o finché i pani sono ben cotti. Sformarli e lasciarli raffreddare su una gratella, poi coprirli con la stagnola e metterli in frigorifero per minimo un’ora. Io li ho lasciati fino al giorno dopo.

Devono essere ben freddi e compatti per poterli tagliare a fettine sottili di 3 millimetri. Riaccendere il forno a 200° e tostare 5 minuti per lato, finché non diventano di un bel color bronzo. Non fateli bruciacchiare, devono essere ancora leggermente morbidi quando li tirate fuori dal forno, finiranno di asciugarsi all’aria. Sfornare e lasciar raffreddare completamente su una gratella. Quando saranno ben freddi, conservateli in un barattolo a chiusura ermetica.

La prima settimana “lavorativa” dell’anno sta terminando. Com’è andata la vostra? La mia abbastanza bene, a parte un leggero bruciore di gola che mi ha preso già subito da martedì … da noi fa molto freddo, di notte la temperatura scende sotto lo zero di alcuni gradi ma di giorno c’è il sole e sale un pochino. Non tanto per la verità perchè c’è sempre un bel vento gelido, dalle montagne vicine. Penso di aver preso un colpo d’aria e spero passi velocemente.

Visto che domani sarà già venerdì, mi porto avanti e vi auguro un buon fine settimana alla mia solita maniera

Goditi la vita perchè è una sola e non va sprecata.

 

Print Friendly, PDF & Email

21 pensieri su “Craker integrali con noci uvetta e rosmarino per Re-cake 2.0”

  1. hanno un aspetto super delizioso. Il problema quando le ricette escono troppo bene in effetti è proprio quello di non resistere, sfizi così poi sono come le ricette, uno tira l’altro. Sono anche molto belli

    1. ipasticciditerry

      E lo sono davvero, molto deliziosi. Adatti con il dolce ma anche con il salato. Io ci ho spalmato sopra anche del gorgonzola e ti assicuro che ci sta benissimo. Grazie Serena, un bacio

  2. Spettacolari a colazione, velati da una marmellata di agrumi, che adoro, mmmmm….già me li immagino sulla mia tavola ahahahah!
    Ma son pigrona coi lievitati, mica potrei riuscire io a farli così belli!!!
    Bacio bella gioia, buon we

    1. ipasticciditerry

      Ma vaaaaaaa, li faresti ancora più belli tu! Non fare la modesta, cosa non ti riesce? Sei bravissima. Grazie gioia, provali, vedrai che sono anche facili da fare. Un bacio grande a te

  3. Avevo visto su IG queste fette variegate e mi avevano proprio intrigato..non vedevo l’ora di ritagliarmi un po’ di tempo x venire a leggermi la ricetta. Golosa ed originale, da provare 🙂
    Buon we super Terry ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *