Gnocchi alla sorrentina

34 Comments

Gnocchi alla sorrentina. E siamo di nuovo a lunedì, una nuova settimana mi aspetta e spero tanto sia meno pesante della scorsa. Christian è stato a casa con la varicella tutta la settimana e gestirne due, così piccoli e vicini di età, può essere complicato, in certi momenti. Sono arrivata a venedì sera, stanca morta ma comunque felice perchè il tempo che passo con loro è sempre prezioso.

Oggi lui ritorna al nido per mezza giornata e dovrebbe essere una settimana più leggera. Ci aspettiamo la prenda anche Gabriele, la varicella intendo e speriamo … così almeno ce la togliamo dalle scatole. Questo fine settimana mi sono abbastanza riposata, a parte fare le cose essenziali, ho cercato di recuperare le energie. Da noi questa settimana è attesa la neve … speriamo bene. Veniamo alla ricetta di oggi.

Avete mai fatto questi Gnocchi? Io li faccio ogni tanto e non li ho mai pubblicati. Sono semplicissimi da fare, se non volete fare gli Gnocchi di patate in casa, potete usare anche quelli già fatti, magari di un buon pastificio ecco. Ma fare gli Gnocchi di patate non è difficile, basta acquistare le patate giuste e confezionarli da freddi. Assorbiranno meno farina.

Ad ogni modo, ci vogliono dei buoni gnocchi, fatti bene. Un buon sugo di pomodoro fresco o, anche qui, potete usare una buona passata, che avete fatto voi in stagione o di una buon marca. Della mozzarella, ben scolata dal liquido di vegetazione. Ci vuole davvero poco … potete prepararli in anticipo e infornarli al momento di portarli in tavola.

Io con i miei nipotini, devo organizzarmi in anticipo col pranzo. Con loro è molto difficile fare cose troppo elaborate. Ecco che quindi l’altro giorno li ho preparati e fotografati al volo, con loro che aspettavano a tavola la pappa. Ecco qua, Gnocchi alla sorrentina.

Gnocchi alla sorrentina (5)

Ingredienti per 4 persone:

800 g di patate da gnocchi

1 uovo

Farina q.b.

 

400 g di passata di pomodoro

Un pezzettino di cipolla

200 g di mozzarella ben scolata

Parmigiano grattugiato

 

Procedimento:

Lessare le patate e passarle ancora calde, direttamente sul piano di lavoro, spolverato di farina. Lasciar raffreddare bene e poi formare i vostri Gnocchi, aggiungendo un uovo intero e farina quanto basta a ottenere un composto morbido ma non appiccicoso. Tirare dei cilindri e tagliare a tocchetti. Se volete rigate con l’apposito attrezzo o anche con i rebbi di una forchetta, come preferite.

Preparare il sughetto, tritando finemente la cipolla e rosolarla in un giro di olio. Aggiungere la passata di pomodoro, salare e pepare, a piacere. Cuocere per circa 20 minuti. Tagliare a tocchetti la mozzarella. Cuocere gli gnocchi, poco alla volta e scolarli in una zuppiera capace. Aggiungere un giro di olio extravergine di oliva, perché non si attacchino.

Dopo averli cotti tutti, condirli con il sugo, aggiungere anche una manciata di parmigiano grattugiato e girare bene. Versare nella teglia, che poi andrà in forno, cospargere di altro parmigiano e mettere i cubetti di mozzarella.

Gnocchi alla sorrentina

Ora, o infornare subito, o poco prima di portare in tavola. Infornare a 200° giusto il tempo che si fonda la mozzarella. Servire ben caldo.

Gnocchi alla sorrentina (8)

Non vi dico i bambini come li mangiamo volentieri

Gnocchi alla sorrentina (11)

Buon inizio di settimana a tutti. Provate questi Gnocchi, se non li avete mai fatti, non ve ne pentirete. Vi aspetto alla prossima ricetta con il dolce per la domenica. Vi anticipo che è una Torta di mele …

Print Friendly, PDF & Email

34 Responses to “Gnocchi alla sorrentina”

  1. Francesca

    Sai come mai sono arrivata proprio ora? Pensi sia una casualità? Certo che no… il profumo dei tuoi gnocchi mi ha guidata, mi ha condotta qui per pranzo, era tutto calcolato e studiato… 😛 Sarebbe bello davvero avere una cocotte in questo momento, bella filante… adoro questa ricetta per questo, per la mozzarella che fila fila fila! Altro che “giovedì gnocchi”… iniziamo bene la settimana, con una porzione abbondante di lunedì! E se dovesse nevicare, motivo in più per venire a farti visita… 🙂

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Aahahahh ecco infatti, per quello sei arrivata così presto, questa settimana. Mi fa piacere, come hai detto tu: da me il primo e da te il dolce 😉 Per il momento non ha nevicato, un tempo da schifo (grigio, pioggia, freddo) ma niente neve. La neve è bella se non devi uscire ma se sei costretto ad uscire, è proprio una rottura.

      Rispondi
  2. Daniela

    Filanti come piacciono a me 🙂
    E’ un secolo che non li preparo. Quando mio figlio era a casa li facevo spesso perchè piacevano a lui…devo riprendere le buone e vecchie abitudini 😉
    So che avere i bambini ammalati stanca, ma meglio prendere le malattie infettive da piccoli che da grandi. Ho avuto la varicella dopo i trent’anni e ti assicuro che me la sono vista brutta, mentre mio figlio saltava come un grillo 🙂
    Un bacio e buona settimana

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Sono d’accordo con te e infatti speriamo la prenda anche Gabriele. Da adulti deve essere un incubo! Grazie Dany, un bacione

      Rispondi
  3. Elena

    Oddio potrei svenire… E’ uno dei miei piatti preferiti e l’immagine ti giuro che mi sta facendo venire una voglia pazzesca….. Che bontà sovraumana!!!!!

    Rispondi
  4. zia Consu

    Sono davvero fortunati i tuoi nipotini con una nonna come te che li coccola fuori e a tavola ^_^ Speriamo che la settimana non sia troppo faticosa e che stiano tutti bene.
    Un forte abbraccio e buon appetito 😛

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Mi sa che sono io fuori forma Consu, anche questa settimana mi trascino … Grazie tanto, sei carina. Un abbraccio anche a te

      Rispondi
  5. m4ry

    Eh…le malattie dei bambini. Pensa che ho ancora vivi i ricordi di quando ero io ad ammalarmi…è che sono sempre un po’ bambina io! Terry mia, cerca di non stancarti troppo, che tu sei una che si sbatte sempre. Ferma non sai stare…
    Io adoro gli gnocchi e mi ricordano mia nonna Lucia. Lei adorava prepararli e io mangiarli! Ahahahah! Li faceva con il ragù oppure con il pomodoro fresco e la ricotta salata. Quelli alla Sorrentina, invece, mi ricordano un ristorante a Sorrento, appunto, a strapiombo sul mare, dove li facevano buonissimi. Ma secondo me, i tuoi, sono ancora più buoni! Un baciotto amica :*

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Noi siamo sempre un pò bambine dentro di noi, per questo che ci siamo riconoscite, io e te ♥ Grazie Mary, hai perfettamente ragione e infatti stasera ho proprio mal di schiena. Il piccolo Gabriele gattona come un pazzo per caso e lo devo andare a raccattare al volo, prima che si butta addosso le cose, aggrappandosi per tirarsi in piedi. Come sei carina, i miei sono semplici semplici ma buoni buoni, ti garantisco. Un baciotto grande a te tesoro

      Rispondi
  6. saltandoinpadella

    mamma mia l’ultima foto. Sono qui a pezzi con la febbre alta e zero appetito ma ti giuro che quando ho visto l’ultima foto mi è venuto un languorino 😉 secondo me migliorerei subito se ne potessi mangiare un po

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Speriamo che tu stia meglio Elenina, mi spiace saperti malata. Appena ti riprendi preparali che sono terapeutici, ti fanno passare tutti i malanni.

      Rispondi
  7. tizi

    mammamia che golosi questi gnocchi!! io non li ho mai fatti alla sorrentina… ora che ho la tua ricetta, quasi quasi nel prossimo fine settimana la provo 🙂 grazie terry!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Sono semplicissimi da fare Tizi. Se non hai voglia o tempo di preparare gli gnocchi in casa, comprane di una buona marca, altrimenti non sanno proprio di gnocchi. Grazie, a presto

      Rispondi
  8. Melania

    È giusto l’ora di pranzo Terry! Sarà un caso?
    Devi sapere che io gli gnocchi li adoro solo così. Mi piace che filano, e gustosi nella sua semplicità.
    Li preparava sempre mia mamma quando tornavo da scuola. E oggi, mi piace prepararli la domenica. Sarà perché mi portano indietro nel tempo.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Sei arrivata all’ora giusta allora Meli. 🙂 Sono contenta ti portino bei ricordi. un abbraccio

      Rispondi
  9. edvige

    Un piatto che maritozzo adora. Prima o dopo glielo devo fare. Preso nota del tuo. Buona serata.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Non sono difficili Edvige, come dicevo sopra, puoi anche usare quelli acquistati di gnocchi, se non hai voglia di prepararli tu. Ma sono semplici da fare anche gnocchi alla fine. Grazie di essere passata, buona serata anche a te

      Rispondi
  10. Andreea

    Ho fatto gli gnocchi la settimana scorsa con patate e zucca e conditi con dei funghi champignon ma le foto hanno lasciato desiderare, perciò niente ricetta. I tuoi così succosi sono favolosi !

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Uhmm dovevano essere ottimi! La prossima volta farai le foto e ci lascerai la ricetta. Grazie

      Rispondi
  11. gloria

    adoro el gnocchi .Deliziosa recetta 🙂

    Rispondi
  12. carla emilia

    Ciao Terry, auguri per le varicelle varie! Quanto ai gnocchi anche a me piace farli e soprattutto mangiarli, sicuro che ti copio questa buona ricettina, bacioni a presto

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      E mi fa tanto paicere se me la copi. Sono certa ti piaceranno! Grazie Carla, a presto

      Rispondi
  13. Simo

    …purtroppo la varicella è la malattia più contagiosa che c’è, quindi vedrai che presto anche il fratellino la farà…ma meglio così, almeno non ci pensate più.
    Questi tuoi gnocchi sono terapeutici, andrebbero bene anche per me che in questi giorni ho la schiena che grida vendetta!
    Bacio e buona settimana

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Si, lo pensiamo anche noi ma per il momento niente ancora. Anche tu con la schiena? Allora deve essere il tempo … io ieri avevo un mal di schiena pazzesco. Oggi un po’ meglio, speriamo bene. un bacione anche a te

      Rispondi
  14. Serena

    Povera Terry due nipotini piccoli sono un bell’impegno, spero si riprendano e che Gabriele passi indenne dalla varicella del fratellino. Un piatto di gnocchi è sempre una consolazione, a me piacciono molto alla sorrentina in particolare per cui vedendo questo tuo bel piattino mi è venuta la salivazione alta! un abbraccio Terry cara

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      E’ faticoso ma è il mestiere più bello del mondo, devi vedere come sono legati a me e mi riempiono di sorrisi e di coccole. Sono contenta ti piacciano i miei gnocchi. provali, sono stupendi. Un bacione grande a te e grazie

      Rispondi
  15. speedy70

    Quanto mi piacciono, così sugosi e filanti, che bontà!!!!!

    Rispondi
  16. Lilli nel paese delle stoviglie

    super nonna terry resisti, due è dura verissimo, mangiati si ma fatti no, sono buonissimi gli gnocchi alla sorrentina, prima o poi li farò, la neve nada però……buon week end baci

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      E meno male che neve nada! La neve è bella in montagna, quando non hai altro da fare che godertela ma in città è un vero disastro. Grazie Lillì, provali questi gnocchi, sentirai come sono buoni. Un bacio a te

      Rispondi
  17. Paola

    Ma che golosità sono sti gnocchi! Me li mangerei già ora alla 9 di mattina 🙂

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Sono davvero golosissimi, devi assolutamente provarli, se non li hai mai mangiati. Grazie Paola e benvenuta!

      Rispondi

Leave a Reply