Pane – Panbauletto Miracolo alle noci

Non so se avete visto le foto su Facebook, per chi non lo sapesse lo dico ora: sabato ho fatto un corso con il maestro Iginio Massari a Milano, in occasione del Massari day. Che ve lo dico a fare? un esperienza istruttiva e positiva. Da questi grandi maestri c’è solo da imparare. Tanti piccoli suggerimenti e astuzie per ottenere dolci unici e golosi. Vedere una persona del suo calibro, che davanti a qualche centinaio di persone, spiega e mostra come fare sei dei suoi dolci, spiegandoli passo passo e regalandoci le dispense per poterli replicare nelle nostre cucine … beh, mostra quanto sono grandi questi maestri, pur nella loro umiltà e semplicità. Sono stata felice e onorata di poter partecipare. Grazie maestro Massari.

#massariday

Ringrazio ancora Valentina per l’opportunità, l’occasione è stata anche un pretesto per rivederci e passare qualche ora insieme. In fondo ci si scrive spesso sui social ma occasioni per vederci e parlare a quattro occhi non capitano tutti i giorni. Ho visto anche altre Bloggalline anche se non abbiamo avuto molto tempo per parlare. Sono comunque contenta di aver rivisto Selene e aver conosciuto altre Bloggalline tra cui Margherita. Tutte giovanissime, se confrontate con una signora attempata come me 🙂

L’altra settimana ho fatto un pane integrale con un misto di farine, brutto ma talmente brutto … che pensavo di doverlo far indurire e usare come pane grattugiato. Oltre a essere bitorzoluto era anche pesante e credevo non fosse buono. Quindi ho buttato il foglietto degli appunti con gli ingredienti usati e cancellato le foto dei vari passaggi. Si, quel giorno era quello che dedico alla cancellazione delle foto, anche dalla macchina fotografica … Due sere dopo, avevo del gran buon gorgonzola e mi sono detta: vediamo come ci sta una fettina di quel pane nero e brutto … ragazzi che buono!!! Era buonissimo, brutto ma buonissimo! Quindi che si fa? Si rifà naturalmente e quindi ecco qua una copia di quel pane.

Rispetto al precedente qui c’è la farina Miracolo, del Molino Grassi al posto di farina integrale, di miglio e fiocchi di avena macinati da me. Però considerando che all’interno della farina Miracolo si trovano segale, orzo, riso e avena direi che più o meno ci siamo. Le noci le avevo aggiunte nel primo e le ho aggiunte anche in questo. Insomma ecco qua il mio Pan bauletto Miracolo con noci

Ingredienti:
polish con 120 g di pasta madre
120 g di acqua
120 g di farina manitoba

300 g di farina Miracolo
50 g di farina di grano saraceno
180 g di acqua
1 cucchiaino di miele di castagno
6 g di sale fino
100 g di noci frantumate a mano

Procedimento:
Preparare la polish (come dice il maestro Giorilli non è IL ma LA polish) sciogliendo la pasta madre in acqua. Qui occorre fare una considerazione; questa pasta madre l’avevo tenuta in acqua dopo due rinfreschi, come mi ha insegnato il maestro Giorilli, dopo di che l’avevo ben strizzata e rinfrescata di nuovo con pari peso di farina manitoba e senza acqua. Come vi ho già spiegato QUI il metodo in acqua per me è poco consono. Quindi tornando al nostro polish, dopo aver sciolto in acqua la pasta madre, aggiungere la farina, sbattere bene con una forchetta e lasciar raddoppiare. A me ci sono volute sette ore ed era così.

Panbauletto Miracolo con noci (1)

Quindi impastare questa polish con le farine mischiate, il miele e l’acqua. Io ho impastato con il bimby per 2 minuti, funzione spiga. Durante questi minuti ho aggiunto il sale, dal boccale con bimby in movimento. Versare questo impasto in una ciotola, leggermente oliata, coprire e far raddoppiare.

Panbauletto Miracolo
Io ho messo tutto in frigorifero, per meglio gestire i tempi, poi ho fatto acclimatare per un paio di ore a t.a. Steso su piano, leggermente infarinato, cosparso con le noci frantumate, arrotolato su se stesso e messo in uno stampo da plum cake a lievitare.

Panbauletto Miracolo con noci 20

Ci sono volute 4 ore perché raddoppiasse, nel forno con la lucetta accesa. Infornare quindi a 200° per circa 30/40 minuti. Appena si è solidificato, ho estratto dallo stampo, aiutandomi con la carta forno, che avevo messo nello stampo e lasciato che prendesse colore da tutti i lati.

Panbauletto Miracolo con noci 0

Panbauletto Miracolo con noci (16)

Che devo dirvi? Buonissimo anche questo, da provare. E’ buono per pranzo, per accompagnare formaggi mobridi e non ma è buono anche per colazione, con la marmellata di albicocche, favoloso!!

Panbauletto Miracolo con noci (14)

Porto questo Panbauletto Miracolo alle noci alla raccolta mensile di Panissimo, di Sandra e Barbara, questo mese ospitata sul mio blog

finale di stagione

Buon inizio di settimana a tutti. Vi aspetto alla prossima con una ricetta dolce, semplice e buonissima!

Print Friendly, PDF & Email

32 pensieri su “Pane – Panbauletto Miracolo alle noci”

  1. Avatar

    Ciao Terry, ho visto su fb che eri al mitico Massari Day. Un’altra esperienza unica…
    Tutti quei trucchetti fanno enormemente la differenza in cucina. Brava! Ancora un ricordo da mettere nel cassetto e sul blog. Vedremo i magnifici frutti che darà nelle tue creazioni.

    Purtroppo non amo le noci…. ma brava come sempre 😉 🙂

    Felice nuova settimana con tanta buona e genuina cucina.
    A presto carissima Terry,
    Tiziana

    1. ipasticciditerry

      Grazie Tiziana, si tantissime notizie utili e trucchetti per ottenere dolci belli e buoni. sono stata molto contenta dell’opportunità. Il panbauletto puoi farlo anche senza le noci, è goloso anche senza. Grazie ancora e buona settimana a te

  2. Avatar

    Amica, mi sono persa un po’ di cose in questi giorni, ma come puoi immaginare, ci sono poco con la testa…però, non mi sono persa il tuo affetto…grazie per il modo delicato in cui mi sei stata vicina e mi hai fatto sentire il tuo affetto.
    Ti voglio bene <3

    1. ipasticciditerry

      Sono contenta ti sia arrivato. Del resto ci vuole solo tempo e l’affetto delle persone care, non si può fare altro. Comprendo benissimo che non è facile distrarre la mente, sempre lì va …. ti abbraccio tesoro, anche io ti voglio bene

  3. Avatar

    Massari è davvero un mito e credo che sentirlo descrivere le sue ricette deve essere un’emozione unica. Deve essere stato fantastico vederlo all’opera.
    Non so come fosse il primo ma questa seconda versione sembra davvero ottima, l’alveolatura è magnifica, bella aperta

  4. Avatar

    è’ proprio vero che esistono giornate no!! ma ben vengano se poi arrivano i miracoli in cucina !! questo panbauletto dev’essere delizioso!!! complimenti !!
    MassaryDay è stato veramente intenso ha fatto molto piacere anche me rivederti !!
    alla prossima

    1. ipasticciditerry

      Grazie Selene, chissà quante cose buone e belle faremo ora, con i consigli del maestro. Aspetto di vedere anche i tuoi!! Un bacio e alla prossima

  5. Avatar

    I maestri sono umili e generosi,e che fortuna poterli incontrare,quindi ti ho invidiata ma so che pian pianino ci svelerai i suoi trucchi:-).Sei gia bravissima e questo pan bauletto rifatto e affatto brutto,dev’essere buonissimo!Baciuzzo amichetta per nulla attempata e ricciolona assai

    1. ipasticciditerry

      Certo Damiana, mano a mano che farò le sue ricette, condividerò con voi che mi seguite sempre con tanto affetto, ciò che ho imparato. Lo sai, questa è la filosofia del mio blog, condividere quello che so fare in cucina, è scritto anche nel sottotitolo del mio “salottino” con angolo cucina. Ti ringrazio per la tua presenza sempre così affettuosa, che ricambio con il cuore. Un abbraccio e buona giornata a te, bella bionda! ♥

  6. Avatar

    Che bella esperienza che hai fatto Terry…. avere l’opportunità di vedere il Maestro all’opera è unica! Complimenti per questo panbauletto spettacolare! Un bascione amica mia e buona settimana!

    1. ipasticciditerry

      Ehi cuoca del mio cuore, sei latitante, lo sai? Fa niente, so che le fatine ti occupano la maggior parte del tuo tempo ma mi manchi, mi mancano i tuoi racconti esilaranti. Grazie mille e un bacione a te

  7. Avatar

    Massari per me è il maestro dei maestri, lo adoro! Spero di poter partecipare al prossimo Massari day a Roma, ma è ancora in fase speranza sono troppo incasinata con il lavoro in questo periodo, ma come si dice la speranza è l’ultima a morire!!
    fantastico il tuo panbaulletto!
    baci
    Alice

    1. ipasticciditerry

      Grazie Alice, mai dire mai. Come diceva mia nonna: non porre limite alla provvidenza. Ti auguro di partecipare perchè davvero l’umiltà di questi maestri li rende così grandi! Un abbraccio grande a te

  8. Avatar

    Certo che ho visto le foto e mi sono goduta le immagini di quella magnifica esperienza, Terry. Per quanto riguarda il pan bauletto alle noci, concedimi di utilizzare lo stesso aggettivo. Magnifico!!! assolutamente perfetto!
    Un abbraccio grande,
    MG

  9. Avatar

    Deve essere stato davvero un corso favoloso, brave che non ve lo siete perso!!
    E questo pane??? Mitico, è un po’ che voglio fare il pane bauletto, devo mettermici e questa ricetta mi intriga molto!!
    Un bacione cara e buona settimana!!

    1. ipasticciditerry

      Sarebbe stato bello se ci fossi stata anche tu! Ma io aspetto fiduciosa, prima o poi ci incontreremo. Verissimo, è stata un garn bella occasione, di cui devo sempre ringraziare la Vale, unica e generosa. Se ti va di provarlo, sentirai che buono il panbauletto, adatto sia con il salato che con il dolce, a noi è piaciuto molto. Un bacione anche a te tesoro

    1. ipasticciditerry

      Grazie Laura, adoro fare lievitati, ormai lo avrai capito. Pasticcio, pasticcio e mi diverto a mettere insieme la farina. Un abbraccio a te.

  10. Avatar

    Ma perché lo vedi brutto e bitorzoluto questo panbauletto???
    A me pare così bello, regolare nella forma e nella texture! Certo, poi con le noci e quel mix di farine preziose, posso giusto immaginare il sapore spettacolare!!! :-)))

    Eravamo sintonizzate cara Terry!
    Anche io ho sfornato un pan bauletto che ho portato dritto dritto alla raccolta di Panissimo di questo mese!

    Un abbraccio grande dolcezza! :-* :-* :-*

    1. ipasticciditerry

      Nooooo, non era questo quello brutto, l’ho scritto ma forse non sono stata chiara abbastanza. Questo è il secondo che ho rifatto, perchè il primo era venuto brutto e bitorzoluto. Questo è carino, bello precisino lui. Vado a vedermi il tuo panbauletto e ti ringrazio tanto amica bella. Un abbraccio grande a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.