Semifreddo alle fragole con salsa

Ok, ci riprovo … circa un mese fa avevo lavato e provato a mettere via le cose più pesanti … poi è tornato il freddo e l’umido, con piogge e umido e quindi ho dovuto tirarle fuori di nuovo. Da un paio di giorni, sembra che il tempo abbia deciso di riprovarci e allora ci riprovo anche io a lavare piumini, copertine varie e golfini di lana, che dite; sarà la volta buona? Speriamo! L’altra sera, tornavo da una delle mie serate mondane (siiiii, ti piacerebbe Terry!! Semplicemente tornavo da una serata con la mia adorata nipotina Sara, amore di zia!) erano circa le 23 e c’erano 20 gradi! Capite, venti gradi! E quando mai … dalle mie parti nemmeno ad agosto, di sera ci sono venti gradi! Non si capisce più una mazza con questo tempo.

Oggi è la festa della mamma. Visto che anche io ho la mia mammotta adorata e quindi sono figlia anche io, ho pensato di preparare un dolce. Lo so che ormai non puoi più prepararlo per la festa della mamma ma questo è un dolcetto veloce e furbo, adatto a mille varianti. Non dirmi che non l’hai già visto sul blog della Simona!! Ormai molte di noi amiche blogger l’hanno fatto, compresa la mia carissima amica Michela e quindi ho deciso di farlo anche io. Buonissimo, te lo consiglio vivamente. Primo perché è velocissimo, lo prepari in tre tempi, giusto di cinque minuti l’uno. Due perché fa una scena della miseria! Tre perché lo puoi variare come vuoi, cambiando la frutta (io l’ho fatto come lei alle fragole ma ce lo vedo benissimo con more, mirtilli, lamponi … frutti di bosco in genere ma anche pesche) Quattro te l’ho già detto: è buonissimo! Grazie Simona, le tue ricette sono sempre spiegate in modo chiaro e preciso e non ne ho mai sbagliata una!

AUGURI A TUTTE LE MAMME DEL MONDO! ♥

Io ho usato uno stampo da Amor polenta, lungo 32×13 e poi ne ho fatti due piccolini (uno a forma di cuore 13×13 e un altro di Amor polenta 13×10) perché mi era avanzato del composto. Se seguite la sua ricetta (che vi metto tra parentesi) secondo me è sufficiente. Se siete in tanti, come noi invece, usate le mie dosi. Comunque la Simo dice che una volta scongelato va mangiato, altrimenti si scioglie. Ecco a voi il mio Semifreddo alle fragole. 🙂

Ingredienti:
350 g di fragole (250)
Il succo di mezzo limone
110 g di zucchero a velo

420 g di panna (io uso la vegetale) (300)
170 g di jogurt greco (io ho usato il Face 0%) (125)

Zucchero a velo io non ne ho usato perchè la panna era già dolcificata (80)

Per la salsa
150 g di fragole (100)
Il succo di mezzo limone
3 cucchiai di zucchero a velo (2 cucchiaini)

Fragole per decorare

Procedimento:
Preparare il composto di fragole mettendo in padella le fragole a pezzi, irrorate dal succo di limone e lo zucchero a velo. Cuocere sul fuoco dolce, girando spesso, prima si formerà il liquido e poi si assorbirà. Schiacciare le fragole con una forchetta affinchè si sfaldino un po’. Spegnere, portare il tutto in un contenitore, coprire con pellicola a contatto. Lasciar raffreddare bene. Io l’ho fatta al mattino e poi messa in frigo.

Semifreddo alle fragole 0
A questo punto possiamo preparare la salsa. Io l’ho fatta nel bimby ma potete fare anche in un pentolino sul fuoco e poi passarla al mixer. Con il bimby si sporca un oggetto solo e si fa prima 😉
Mettere le fragole a pezzi, irrorate dal succo di limone. Aggiungere lo zucchero a velo 4 minuti a 100° vel 2. In un ultimo dare un giro di turbo per rendere tutto più fluido. Mettere in una coppetta in frigo, fino al momento di servire.

Nel pomeriggio montare la panna ben fredda, in una planetaria o con le fruste.

Semifreddo alle fragole (4)

Aggiungere poi lo jogurt greco, facendo attenzione a non smontare la panna. Io ho fatto girare ancora con le fruste ed è venuto un composto bello sodo. A questo punto aggiungere il composto di fragole, facendo ben amalgamare. Rivestire lo stampo che avete scelto con della pellicola (farete prima a sformarlo), riempire gli stampi, sbattere bene sul piano, per evitare formazioni di aria, livellare il tutto con una spatola. Rivestire di carta alluminio e mettere in freezer a congelare per almeno 5/6 ore dice la Simo. Io ho lasciato fino al giorno dopo.

Semifreddo alle fragole (11)
Sformare sul piatto da portata e decorare a piacere. Servire poi con la salsa preparata.

Semifreddo alle fragole (13)

Print Friendly, PDF & Email

38 pensieri su “Semifreddo alle fragole con salsa”

  1. Avatar

    Che delizia Terry!! Lo devo provare!!
    Io ho fatto oggi il cambio armadio con annesso sacco da portare alla prossima festa del baratto che organizzeremo con il Gas!!! Mi mancano le scarpe ma le farò in settimana!!
    Un bacione e buona serata!!

    1. ipasticciditerry

      Davvero? Sai che io conserverei tutto e non butterei mai niente? Poi mi ritrovo con un sacco di cose che tanto non metterò più a intasarmi cassetti e armadio …. mannaggia, dovrei prendere coraggio e sbattere via tutto! Grazie a te Silvia, un bacione

  2. Avatar

    Beddha!!! ecco una versione un po’ più leggera della bavarese alle fragole che aveva fatto Silvia l’anno scorso, interessante e fresco!
    ecco, fresco, una parola che comincia ad avere un senso in questi giorni caldissimi nel salento!
    Un bacione cara, e tanti auguri a te e anche alla tua splendida figlia quasi mamma!

  3. Avatar

    …non so perché ma le fragole mi fanno pensare alle donne, alle mamme in particolar modo…
    quindi il dolce che hai proposto, è semplicemente perfetto per la giornata di oggi!

  4. Avatar

    Anche se con un po’ di ritardo, buona festa della mamma cara Terry 🙂
    Sai, nel weekend mi sono dilettata anche io con un bel semifreddo 🙂
    Buonissimo il tuo 🙂
    Bacini e buona giornata !

  5. Avatar

    io devo ancora fare il cambio di stagione, mi ci metterò in settimana! ottimo questo semifreddo ma soprattutto in ritardo tanti auguri!!!!! magari 20 gradi la sera in piena estate, a milano si schiatta anche di notte! un bacione

  6. Avatar

    Terry è venuto benissimo nello stampo dell’amor polenta,davvero bello!Eggià questo semifreddo ha strizzato l’occhiolino a tante ed io non vedo l’ora di rifarlo!Auguri a tutte le mamme del mondo e mentre lo faccio assaporo e godo del tuo dolcino fresco fresco!

  7. Avatar

    Ciao Terry davvero da provare questo semifreddo…perfetto anche come merenda per i piccini al rientro da scuola fresco ed è ergetico ;)!!! Grazie per la bella idea. Buona serata Luisa

  8. Avatar

    TerrY anch’io ho fatto il dolcetto con le fragole per la festa della mamma, simile al tuo, solo che invece della panna ho messo la ricotta. Chissà perchè ho la vaga sensazione che il tuo è molto ma molto più buono???? Scherzi a parte era buono anche il mio dai, un gusto un po’ insolito come ha detto mia figlia!! Ti abbraccio Terry e spero di vederti a Torinooooo!!!!

    1. ipasticciditerry

      Di sicuro più leggero il tuo … la ricotta penso abbia meno calorie dello jogurt. Siiiiii Marina, speriamo di trovarci in mezzo al casino che ci sarà!! Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.