Torta salata – Sfoglia Arlecchino

Sfoglia Arlecchino. Allora siete tornati dalle vacanze? Penso proprio di si … il mio paese si è rianimato, anche se in realtà non si svuota mai completamente. Finalmente il caldo è arrivato anche da me ma è un caldo “buono” con giornate assolate e cielo azzurro. Le temperature sono calde ma non torride e la sera, a una certa ora, occorre chiudere le finestre, perchè fa freschino. Questa è l’estate che aspettavo e che mi piace. Io vivo in un paese in collina, a circa 500 metri di altezza e la mia casa è proprio nella parte più alta del paese. Intorno a me ci sono colline e parchi verdi, visto che piove spesso. E’ un paese meraviglioso, una volta i “signori” di Milano avevano la villa in campagna qui, dove venivano a trascorrere le loro estati. Quindi diciamo che mi ritengo fortunata; pur non essendo stata in vacanza, è come se ci fossi tutto l’anno. Il mio ottimismo che vede sempre il lato buono delle cose. 🙂

A volte le ricette migliori nascono così, per caso … è successo anche per questa Sfoglia Arlecchino. L’ho chiamata così per i suoi vivaci colori. Io adoro le Torte salate e questo si sa. Avevo un ultimo pezzo di Pasta Sfoglia di Montersino in freezer e volevo fare una Torta salata golosa ma anche bella da vedere. In giro sul web, tempo fa, avevo visto queste simpatiche rose fatte con le mele, in versione dolce e con le patate, in versione salata.

Avevo un peperone giallo, un pomodoro rosso. Avevo del formaggio a fette e via, strada facendo ho “costruito” questa Torta salata. Poi ho immaginato i sapori della patata, peperone, pomodoro e formaggio e mi sono detta che una nota affumicata ci sarebbe stata molto bene e così, una volta sfornata, ho aggiustato delle fette di speck sopra. Il calore delle verdure ha ammorbidito lo speck, che ha rilasciato tutto il suo profumo e il sapore, all’interno della Torta salata. Ti assicuro che questa Sfoglia Arlecchino è golosa e molto profumata. Si farà mangiare senza nessun sacrificio.

Io ho usato una piccola teglia 30×20, perché noi siamo in due e ce la siamo pappata, metà ciascuno, come piatto unico. Non ho pesato niente, ti metto quindi gli alimenti da me usati e poi regolati a seconda della teglia che vorrai usare. Se vuoi può anche essere un antipasto, allora in questo caso, dividila a quadretti. Questa Sfoglia Arlecchino si può mangiare calda ma anche tiepida o a temperatura ambiente.

Sfoglia Arlecchino (13)

Ingredienti

Pasta sfoglia (circa 300g)

2 patate

1 peperone giallo

1 pomodoro (il mio era cuore di bue)

2 fette di formaggio a fette (tipo fondente)

1 manciata di grana grattugiato

Speck a piacere

Procedimento:

Se non volete fare la Pasta sfoglia in casa, potete usare quella già pronta. In questo caso vi consiglio di prenderla rettangolare, se usate uno stampo come il mio. Altrimenti se la fate tonda, no. Dovete tagliare tre striscette piccole dalla pasta sfoglia, che serviranno per fare le rose con le patate.

Ora affettare le patate con una mandolina. Affettare anche il pomodoro a fette sottili e così anche il peperone. Stendere la sfoglia e posizionarla nella teglia, coperta di carta forno. Alzare i bordi. Fare le rose con le fette di patate, appoggiate per metà sopra le strisce di pasta sfoglia. Ora sul fondo della sfoglia sistemare le fette di patata avanzata dalle rose, sopra sistemare alternando peperoni e pomodori, nel senso della lunghezza, come vedi in foto. Al centro mettere le tre rose di patata e sfoglia. Salare e se piace, pepare. Distribuire il formaggio a pezzi, in modo uniforme, qua e là. Spolverare a piacere di parmigiano grattugiato.

Sfoglia arlecchino

Infornare a 200° per circa 25/30 minuti. Deve prendere un bel colore dorato. Prima di servire in tavola, mettere sopra anche le fette di speck, a piacere. Vi assicuro che la divoreranno, come è successo da me!

Sfoglia Arlecchino (10)

La croccantezza della Sfoglia con la morbidezza delle verdure, il formaggio che si fonde e l’aggiunta dello speck …

Sfoglia Arlecchino (6)

…. niente, non ti resta che provarla e poi mi dici

Sfoglia Arlecchino (14)

Secondo me, è buonissima. Te la consiglio

Buon inizio di settimana, anche se siamo già a martedì. Ti aspetto alla prossima ricetta con un bel lievitato, visto che ne ho tanti in bozza da proporti.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Print Friendly, PDF & Email

18 pensieri su “Torta salata – Sfoglia Arlecchino”

  1. Avatar

    Deve essere rilassante vivere in un paesello di montagna. Niente stress da traffico e cose simili.
    Non ho dubbi sul fatto che questa torta salata si sia fatta mangiare senza sacrifici. Io mi sarei sacrificata volentieri 🙂 bellissima anche l’idea delle rose sopra

    1. ipasticciditerry

      Si, indubbiamente rilassante. Io prima vivevo a Monza, una piccola cittadina molto caotica e non c’è paragone. Tanto verde e pace. Ahahahh ci credo che ti saresti sacrificata anche tu! Grazie Elena, a presto

  2. Avatar

    Quell’ottimismo che ti rende speciale e che un po’ci accomuna.Noi siamo quelle dal bicchiere mezzo pieno e direi per fortuna amica mia.Ecco a proposito di bicchieri,su questa ricca e golosa torta ce ne vorrebbe uno,bianco e ghiacciato.Ciao ricciolona,sei sempre una ventata d’aria fresca come quella del tuo bel paese

    1. ipasticciditerry

      Che ci vuoi fare Damiana? Io parto dall’idea che tanto anche se ti disperi, le cose non cambiano. E allora tanto vale cercare di vedere sempre il lato buono delle cose. E fortunatamente, c’è sempre! Come dice Brad Pitt nel suo bellissimo film sul diavolo: ci sono solo due cose nella vita a cui non si fugge: la morte e le tasse. E allora tutto il resto si può risolvere. Concordo anche sulla scelta del vino, magari leggermente frizzantino … tipo cartizze, per dire. Grazie tesoro, un abbraccio

  3. Avatar

    io vivo vicino al mare, non ne potrei fare a meno ma amo anche la montagna, mi rilassa tanto….Lo sai che questa sfoglia ha un aspetto oltre che delizioso anche simpatico, è un concentrato di sapori !

    1. ipasticciditerry

      Anche io adoro il mare e mi piacerebbe tanto averlo vicino ma nella vita non si può avere tutto e mi accontento. Grazie Chiara, si. Questa sfoglia è proprio buona e mette di buon umore.

  4. Avatar

    Cara Terry, amo le torte rustiche alla follia, soprattutto quelle con la pasta sfoglia 😉 ne sono proprio golosa ma raramente me le concedo, giusto come sfizio, perchè non mi riesce proprio la pasta sfoglia fatta in casa…senza burro è impossibile, purtroppo! Questa versione deve essere deliziosa, con gli ultimi peperoni di stagione e quel formaggio fuso…mmm che delizia!! Bravissima!! Azzecatissimo anche il nome, per una torta rustica così allegra e colorata da mangiare anche con gli occhi! Bacii

    1. ipasticciditerry

      Hai ragione, senza burro è difficile, anzi impossibile. Visto? Penso che anche gli occhi devono godere della bellezza del piatto, prima che il palato. Un bacione grande a te e grazie

  5. Avatar

    anche a me piace l’ estate che racconti e ancor più il tuo ottimismo!…. Prendo una fetta di questa bella torta salata, ancora non è ora di pranzo ma io ho già fame!!! Baci

  6. Avatar

    Ciao Terry!!!! Siiii, sono tornata!! Giusto Domenica sera e sono in balia di lavatrici e altre amenità!! Mi sono già rimessa all’ opera ma a piccole dosi, ho ancora questa settimana di ferie e voglio rimettermi in moto con calma!!
    Deliziosa questa sfoglia, colorata e saporita, e poi le roselline di sfoglia e patate sono troppo belle!! Ti abbraccio stretta carissima, sono contenta che le piogge siano finite lì da te, qui non sono mai arrivate e il fiume davanti a casa mia è asciutto!! Un bacioooooo!!

    1. ipasticciditerry

      Ho già visto lo splendido pane che hai sfornato! Ti aspetto a Panissimo. Mi sono anche letta il tuo ultimo articolo ma non sono riuscita a rispondere dal cellulare. Ora arrivo. Vedi che inguistizia? Un pochino di pioggia anche da voi non sarebbe bello? Va beh, accontentiamoci. Grazier per i complimenti a questo buonissima torta salata. Un bacione anche a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.