Torta – Sbrisolona con fiocchi di latte e amarene

Sbrisolona con fiocchi di latte e amarene. Mia sorella mi ha regalato delle amarene snocciolate e sciroppate. Avevo in mente da giorni di preparare una buona Crostata con ricotta e amarene. Poi capita di avere dei Fiocchi di latte delattosati e poi capita che l’abbinamento con #scambiamociunaricetta di Bloggalline, mi porta da Antonella. Ci ero capitata poche volte da Antonella e devo dire che ha un blog interessante, che vi consiglio di visitare.  Insomma vado da Antonella e vedo QUESTA Sbrisolona. Ecco quindi l’idea di usare la base di Antonella (buonissima) e far fuori i Fiocchi di latte e le amarene.

Non ti dispiace vero Anto? L’ho leggermente modificata ma anche tu dici che si può farcire in mille modi e allora ho osato. Secondo voi com’è? Ma buonissima naturalmente. La mia è completamente senza lattosio, visto che ho usato anche il burro senza. Se volete ometterlo proprio, potete sostituire con l’olio di semi. Vi dico solo provatela o nella mia versione o in quella originale (che farò al più presto) ma provatela, non ve ne pentirete. Sbrisolona con fiocchi di latte e amarene.

Ingredienti per uno stampo da 24

400 g di farina 00

150 g di zucchero

100 g di burro senza lattosio

2 uova

mezza bustina di lievito per dolci

un presa di sale

 

Per la farcitura

300 g di amarene sciroppate denocciolate

400 g di fiocchi di latte

zucchero a velo per decorare

 

Procedimento

Semplicissima, basta impastare con le mani tutti gli ingredienti in una ciotola, dopo aver tagliato il burro a pezzetti, fino ad ottenere un impasto che si sbriciola fra le mani.  Foderare la teglia con della carta forno, bagnata e strizzata. Sistemare più della metà delle briciole di frolla, sopra mettere i fiocchi di latte e sopra ancora le amarene, sgocciolate dal loro liquido.

Coprire tutto con il resto delle briciole di frolla. Infornare a 180° per circa 30/40 minuti.  Se vi paice spolverare con zucchero a velo.

Ed eccomi come promesso al dolce per il fine settimana. Non c’è un fine settimana dove io non prepari un dolce. Sono golosa e al mattino amo cambiare sempre il dolce della colazione. Infatti per il prossimo fine settimana ho già in mente il nuovo dolce che farò. E voi che dolce preparerete? Magari anche il mio, che ne dite?

Vi auguro un buon fine settimana, visto che siamo già a giovedì. A presto

Print Friendly, PDF & Email

18 pensieri su “Torta – Sbrisolona con fiocchi di latte e amarene”

  1. Avatar

    Davvero un mix eccezionale per questa sbrisolona, Terry, complimenti! Non credo che preparerò un dolce, ma mi rallegrerò con il teatro, inizia la stagione. Un abbraccio

  2. Avatar

    Da giovane mi ero sottoposta ad una dieta in cui i fiocchi di latte comparivano più volte alla settimana.
    Non ho perso un etto ma, in compenso, ora non riesco più a toccare i fiocchi di latte.
    Sta’ a vedere che riesci a farmeli comprare di nuovo :-D.
    Un grande abbraccio, Terry.
    A presto!

    1. ipasticciditerry

      A dire la verità a me da soli non piacciono per niente. Proprio per questo ho cercato un modo alternativo, visto che me li avevano donati e buttare il cibo, non fa parte del mio essere. Così si camuffano e sono buoni, si fanno mangiare volentieri. 🙂 Usa la ricotta, se non li hai. Un abbraccio grande a te

  3. Avatar

    Mamma mia Terry che dolce tentazione, questa piace sicuramente al “rastone” che adora la sbrisolona in tutte le sue varianti, baci tesoro e ti auguro tanta serenità!

  4. Avatar

    Finalmente riesco a passare per vedere questa delizia! Davvero deliziosa ^_^
    Io non credo farò dolci, prossima settimana imbianchino :((
    mi consolo con la tua sbrisolona!
    Un abbraccio

  5. Avatar

    Le amarene le ho scoperte tardi e me ne sono poi innamorata. La sbriciolata – simil a questa brisolona – è il dolce con cui ho cominciato a fare dolci anni fa. Quindi mi piace tutto e, ti dirò, soprattutto mi incuriosiscono i fiocchi di latte che non ho mai usato. Buon weekend a te super Terry!

    P.S.: spero che il tuo papà e tuo marito stiano meglio

    1. ipasticciditerry

      Come dicevo sopra, per me sono stati un ripiego, perchè non amo buttare il cibo e me li avevano regalati. Così sono riuscita a consumarli e sono piacevoli da mangiare. Se non li hai, usa la ricotta che a mio parere, è ancora più buona. Le amarene a me piacciono molto, anche mangiate così da sole, direttamente dal barattolo :))) Mio papà meglio e probabilmente esce domani dall’ospedale. Per mio marito, la cosa sarà ancora un pò lunga ma speriamo passi tutto presto. Grazie infinite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.