Biscotto di Ceglie con limoni Iolanda Busillo

Biscotto di Ceglie con limoni Iolanda Busillo. Questa ricetta antica arriva da uno dei libri su Lolita Lobosco, trasmessi da poco su Rai1. Il biscotto di Ceglie è un dolce della tradizione contadina tipico di Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. E’ un presidio Slow Food e gli ingredienti dovrebbero essere tutti del territorio. La storia racconta che questi biscotti venivano preparati e serviti dalle famiglie contadine durante ricorrenze importanti, come banchetti nuziali.

La ricetta originale prevede anche una copertura con glassa di cacao che io non ho messo. Così come ho diminuito la quantità di zucchero che mi sembrava eccessiva per i miei gusti. Diciamo che ho fatto alcune modifiche rispetto alla ricetta originale. Sotto vi metto la mia versione.

Naturalmente i miei ingredienti, non scrivendo io dalla Puglia, non sono del territorio ma i limoni arrivano dall’azienda agricola Iolanda Busillo, da Eboli, nella Piana del Sele. Sono limoni naturali al 100% senza l’utilizzo di fitofarmaci e prodotti chimici per la conservazione post-raccolta. Se andate sul loro sito troverete un iniziativa che trovo davvero interessante: adottare un limone.

Ora vi lascio la ricetta che ho scelto di realizzare con i miei limoni, il Biscotto di Ceglie con un sapore e un profumo spiccato di limone vi inonderà casa, dopo che li avrete cotti. Biscotto di Ceglie con limoni di Iolanda Busillo.

Ingredienti

330 g di mandorle (io le ho usate con la pelle)

100 g di zucchero semolato

1 limone la scorza grattugiata finemente

1 uovo

30 ml di liquore strega (che io non avevo, ho messo l’Alchermes)

50 g di confettura di ciliegie

1 pizzico di sale fino

zucchero a velo per decorare

Procedimento:

Io ho messo le mandorle intere con la pellicina (le mie arrivano dalla Puglia) direttamente nel boccale del bimby. Andrà benissimo anche un mixer se non lo avete. Aggiungete lo zucchero e tritate grossolanamente. Io ho girato 1 minuto a vel 7. Ora unite la scorza di limone Iolanda Busillo, il liquore, l’uovo e il pizzico di sale. Impastate tutto insieme a vel 2 per 2 minuti.

Compattate l’impasto sul piano leggermente infarinato con farina di riso, per mantenere il biscotto privo di glutine. Formate un panetto, mettere in pellicola e lasciate in frigo per una mezz’ora almeno. Ora stendete e formate delle strisce non sottili, diciamo 1,5 cm circa e lunghe 15 cm e larghe 6 cm. Spalmate la confettura di ciliegie (o altra a scelta) su metà della lunghezza della striscia. Ripiegate su se stessa e chiudete i bordi.

Ora tagliate in tocchetti di 3 cm circa. Le mie sono fatte a occhio e diverse una dall’altra. Adagiate le forme su una placca da forno, rivestita di carta forno. Infornate a 180° per circa 10/15 minuti. Attenzione a non bruciarli. Per casa si spargerà un profumo intenso di limone e mandorle.

Se vi piace decorate con zucchero a velo, altrimenti fate una glassa con acqua, zucchero e cacao. Le dosi sono per ogni chilo di zucchero, 1 lt di acqua e 100 g di cacao amaro. Si scioglie tutto sul fuoco, girando, fino a raggiungere una glassa liscia e lucida. Una volta pronti i biscotti, si immegono nella glassa e poi si fanno asciugare su carta forno.

I biscotti si conservano nelle classiche scatole di latta per alcuni giorni.

Buon inizio di settimana a tutti. Oggi comincio col sorriso e il buon umore, fuori c’è il sole e l’aria è tiepida. Lo dico forse per la decima volta, da un anno a questa parte ma comincio a vedere la luce in fondo al tunnel. Anche se i miei genitori ancora non sono stati chiamati per la vaccinazione ma intorno a me, molti anziani hanno già ricevuto la convocazione e quindi sono fiduciosa che sia solo una questione di giorni.

Tra una settimana sarà Pasqua e io la passerò con mia figlia e i miei bambini; niente di che, una bella grigliata di carne, tante buone verdure. Io farò la mia Focaccia genovese e ho già acquistato una colomba, in un noto fornaio del paese vicino, campione di Panettone, un paio di anni fa.

Non ho voglia di resuscitare la mia pasta madre, che si trova polverizzata in un vasetto e tanto meno ho voglia di lanciarmi nella preparazione della Colomba. Non ne ho la testa e se non siete sereni, sconsiglio anche a voi di cimentarvi. Sono preparazioni complicate che hanno bisogno di concentrazione e calma. Se voi volete cimentarvi andate QUI che troverete tante altre ricette, degli scorsi anni.

Una serena settimana santa a tutti, ci troviamo nei prossimi giorni, per lo scambio di auguri, che ne dite? A presto

Print Friendly, PDF & Email

32 pensieri su “Biscotto di Ceglie con limoni Iolanda Busillo”

  1. Avatar

    Neanche i miei genitori sono ancora stati vaccinati, e sono ben untra ottantenni. Dicono tanto che vogliono accelerare ma qua non si è visto nulla. Io non sono così ottimista come te, in questo periodo vedo tutto un po’ nero. Comunque vedremo…
    questi biscottini mi ispirano da matti, devono assomigliare un po’ alla pasta di mandorle come gusto. Dalla foto non avevo capito che fossero farciti, invece se ho capito c’è la marmellata nel mezzo. Le mandorle vanno tritate fini tipo farina o lasciate un po’ grossolane?

    1. ipasticciditerry

      Io vado a giorni, a volte sono positiva (fortuna la maggior parte dei giorni) a volte negativa … quando l’altro giorno ho visto che si può andare all’estero per vacanza mi sono montati tutti i nervi! Ma che logica hanno nella testa? Questi sono completamente fuori di testa e vogliono affossare la nostra economia a tutti i costi. Che rispetto hanno del nostro commercio (alberghi, ristoranti, bar e negozi vari)?? Noi siamo qui che ci sacrifichiamo e non possiamo lavorare però facciamo lavorare gli altri paesi. No guarda, è una logica che non capisco per niente!

      No, ho scritto che vanno tritate grossolanamente le mandorle e poi credo si veda anche dalla foto. Devono rimanere scrocchiarelle sotto i denti. Non c’entrano niente con le paste di mandorle perchè appunto sono scrocchiarelli e l’aroma del limone è intenso. Poi c’è la confettura di ciliegie dentro, che appunto ha anche dei pezzi di ciliegia. Mi spiace se non sono stata chiara nelle spiegazioni.

  2. Avatar

    Io sono di Roma.. mia mamma che ha 76 anni… verrà vaccinata il 5 aprile.. Speriamo il vaccino arrivi presto anche per i tuoi genitori.. Buonissimi questi biscotti alle mandorle farciti di confettura ciliegie e al profumo di limone.. baci e buon lunedì :-*

  3. Avatar

    Questi biscotti sono nella mia lista “da fare” già da un pò, ma finchè la testa è da un’altra parte non riesco a mettermi d’impegno.
    I miei genitori sono fortunati e manca solo la seconda dose a mia mamma e loro sono a posto. Nella mia città vanno spediti e sono ben organizzati, spero di esserci presto anch’io (fine aprile-inizio maggio, vaccini permettendo).
    Pasqua la passerò di nuovo in video con l’Oltremanica, ma l’anno prossimo mi materializzo là 😀
    Buona settimana <3

    1. ipasticciditerry

      Ah li conoscevi già? Io li ho scoperti grazie a un amica che ha il libro di Lolita e me li ha segnalati. Siete fortunati … sei in Lombardia anche tu, vero? Mi spiace tanto, so quanto soffri per la lontananza da tuo figlio. Speriamo le cose migliorino al più presto, almeno puoi volare fino a lui. ♥ Buona giornata tesoro

  4. Avatar

    molto interessanti questi biscotti, tradizionali e rustici come piacciono a me e al tempo stesso particolari per il mix di ingredienti! decisamente da provare 😉
    buona settimana santa cara terry, un abbraccione!

  5. Avatar

    Mio papà dovrebbe essere riuscito a prenotare per il vaccino ma non so di preciso per quando. Mia mamma invece non lo farà perché per le sue condizioni è controindicato. Ma vive praticamente in clausura da molto prima del Covid!
    Io sono in fase buio totale, specie dopo aver saputo del blocco spostamenti almeno fino a fine aprile. Mi sembra giusto quanto meno per i ponti per 25 e 1 maggio ma nel mezzo speravo davvero di riuscire a vedere i miei. Quest’attesa infinita mi sta logorando 😞
    Non avevo mai sentito parlare di questi biscotti. Devono essere deliziosi tra mandorle e limone 😋
    Un abbraccio tesoro, buona settimana

    1. ipasticciditerry

      Immagino la tua ansia e scoramento al pensieri di non poter andare da loro … Spero tanto che questa distanza presto potrà essere colmata. Cerchiamo di portare pazienza ancora un pò. Io spero tanto che sia solo questione di poco ormai. Dobbiamo crederci Fede altrimenti qua impazziamo tutti. Buona giornata a te e un grande abbraccio

  6. Avatar

    Eccomi Terry a guardare questi buoni biscottini con tanta storia alle spalle. Speriamo che davvero sia l’ultima Pasqua in chiusura e che i vaccini facciano il loro dovere. Intanto ti lascio i miei auguri e un abbraccio grande, a presto 🙂

  7. Avatar

    Non li conoscevo questi biscotti Terry e sembrano davvero deliziosi! mi segno la ricetta per quando avrò smaltito tutti i dolci preparati in questi giorni… Non sono tipo da grandi lievitati e per i bambini ho preparato delle semplici brioches e per domani i brownies cheesecake… però mio marito mi ha fatto una sorpresa e oggi pomeriggio mi ha portato la colomba al pistacchio (ovviamente comprata in pasticceria..!)
    Ti abbraccio fortissimo, spero anche io di essere vicini alla fine del tunnel…

    1. ipasticciditerry

      Buona la colomba al pistacchio! Anche io quest’anno l’ho comprata in pasticceria. Ci vuole calma e concentrazione per fare un grande lievitato e di questi tempi, non rischio nemmeno. Verrebbe uno schifo, lo so già … Un grande abbraccio a te Annalisa, grazie

  8. Avatar

    Ti auguro di riuscire a trascorrere, seppur con tutte le limitazioni a cui siamo obbligati, la domenica di Pasqua in totale serenità … sperando che sia l’ultima! Buona Pasqua !
    un forte abbraccio
    Alice

  9. Avatar

    Ciao Terry cara! E auguri di cuore alla tua splendida famiglia 🤗
    Questo biscotti – che peraltro non conoscevo – mi piacciono molto: mandorle, limone e confettura che chiedere di più.
    State bene, vi abbraccio!

    1. ipasticciditerry

      Grazie cara Mile, sono fortunata ad avere una così bella famiglia. Questi biscotti te li consiglio vivamente. Senti le mandorle grossolane sotto i denti e la confettura morbida di ciliegie, col profumo di limoni … e che te lo dico a fare? Un grande abbraccio anche a te tesoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.