Pane – Pasqua – Challah al miele – Re Cake 2.0

19 Comments

Questo mese appena ho visto la ricetta del RE-CAKE 2.0 mi sono brillati gli occhi! La Challah … era tantissimo che volevo cimentarmi ed ecco che è arrivata l’occasione. Questa è la ricetta originale  da cui le ragazze hanno tratto l’idea. Re-Cake 2.0 è una simpatica iniziativa che ogni mese pensa a una ricetta, io avevo già partecipato in passato con questo Clafoutis alle pere e questa Cheese cake senza cottura invece questo mese è il turno della Challah, un pane di origini ebraica. In rete ce ne sono diverse versioni, in varie forme. Questa mi è piaciuta particolarmente, ricorda la classica Torta delle rose – di cui ne trovi due mie versioni QUESTA e QUESTA Questa di oggi invece ha più la consistenza di un pane, meno dolce. Io poi ho scelto di non variare la ricetta proposta dalla ragazze del Re-Cake 2.0 ma non ho abbondato con la glassa finale al miele, ne ho messa giusto una “leccata” perché non volevo servirla troppo dolce. Nei prossimi giorni te ne presenterò un’altra versione, stavolta dolce con mele e …. No, non voglio svelarti molto, seguimi e te la mostrerò. Ecco ora la mia Challah per la raccolta.

Challah Re Cake (6)

Ingredienti per una teglia da 24 cm
500 g di farina
10 g di sale
25 g di zucchero semolato
9 g di lievito secco attivo (oppure 50 g di pm attiva oppure 1 g di lievito di birra)
1 uovo
40 ml di olio di semi leggero
40 g di miele
60 ml di acqua tiepida ( Io ne ho aggiunto 100g deve venire un impasto morbido e sodo)

Per la glassatura
2 cucchiai di miele diluito con 1 cucchiaio di acqua bollente.
Se lo volete neutro, evitate la glassatura, ma spennellate semplicemente con un tuorlo d’uovo.

Procedimento:

Io ho usato il bimby ma ti lascio pari pari la ricetta originale del RE-Cake 02. Se vuoi usare la pasta madre usala al raddoppio:

Setacciate la farina nella ciotola e aggiungete il sale mescolando bene. Aggiungete poi il lievito e mescolate ancora fino a quando sarà completamente incorporato. Ora unite lo zucchero, l’uovo, l’olio e il miele e impastate per diversi minuti. Incorporate gradualmente l’acqua fino ad ottenere un impasto morbido.

Ungete la ciotola con un po’ olio, formate una palla con l’impasto, ungete leggermente anche l’impasto e coprite con la pellicola. Lasciate lievitare fino al raddoppio. Qui sapete che i tempi variano, se si utilizzano i diversi lieviti proposti. Trascorso il tempo necessario, rivestite una teglia con carta forno.

Mettete al centro della teglia un coppa pasta. Dividete l’impasto in 2 parti uguali e stendete ogni parte fino a raggiungere uno spessore di circa mezzo cm (o anche meno).Con un coppa pasta, ricavate dei cerchi che andranno a formare le rose sovrapponendoli tra di loro per 4 dischi alla volta, come potete vedere da questo video, fatto da Giulia del RE-Cake 02: Video di Giulia

Una volta formate tutte le rose, sistematele nella teglia, lasciate raddoppiare ancora al caldo. Anche qui i tempi variano a seconda del tipo di lievito usato. Accendere il forno a 180° e infornare la nostra Challah per circa 25/30 minuti, fino a completa doratura. Una volta cotta, sciogliete il miele con l’acqua calda e spennellate la Challah. Io l’ho spennellata, giusto il necessario ma se vi piace più dolce, passatela più volte.

Challah Re Cake (7)

Con questa ricetta partecipo al RE-Cake di gennaio.

12487312_884107165020305_6736009017078994675_o

Con questa ricetta partecipo alla raccolta mensile di Panissimo ideata da Sandra e Barbara questo mese ospitata dalla mia Sandra.

Panissimo
Con questa ricetta vi auguro un buon fine settimana a tutti. Godetevi la vita perchè è una sola ♥
Print Friendly, PDF & Email

19 Responses to “Pane – Pasqua – Challah al miele – Re Cake 2.0”

  1. zia consu

    Non ho mai provato a fare questo pane e nemmeno ho avuto il piacere di assaggialo..vorrei tanto poter allungare una mano e farlo con il tuo 😛 L’aspetto è strepitoso, complimenti Terry e felice we <3

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ahaahhah grazie Consu, hai reso bene l’idea. Un bacione e buona continuazione di settimana

      Rispondi
  2. Vale

    direi che ti è riuscita una meraviglia questa ricetta! Brava e buon WE 🙂

    Rispondi
  3. saltandoinpadella

    E’ uno spettacolo, come tutti i tuoi lievitati Terry. Sei una forza della natura

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Io sto bene con le mani in mezzo alla farina, lo sai. Ti ringrazio per la stima. Un abbraccio

      Rispondi
  4. Ely

    Non avevo mai sentito parlare di questo dolce.. e adesso gli occhi brillano nel vedere come tu splendidamente lo hai realizzato! <3 Adoro il miele, ci vivrei letteralmente.. quella glassatura me la immagino già!! Stella, congratulazioni.. e ricorda che sono sempre qui se hai bisogno di qualsiasi cosa, con affetto sincero! 😀 Un abbraccio grande!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Lo so Ely e ti ringrazio per questo. Questo pane era tanto che volevo farlo e in questa forma è una gran soddisfazione per gli occhi, oltre che per il palato. Se ti capita provalo Ely. Un grande abbraccio anche a te stellina

      Rispondi
  5. Silvia Brisi

    Davvero bellissima Terry, mi piace un sacco l’ aggiunta del miele, brava!!
    Aspetto anche la prossima, hai già anticipato un ingrediente che me la fa sognare!!
    Un bacione e buon we!!!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      L’altra, secondo me, è anche meglio … in versione dolce mi è piaciuta di più perchè la mollica ha già un sapore dolcino che poco si accompagna con il salato. Naturalmente è un mio gusto. Porta pazienza, penso di pubblicarla nel fine settimana, devo sistemare le foto. Grazie tesoro, un bacio a te

      Rispondi
  6. speedy70

    Bellissimo questo pane, e l’aggiunta del miele mi piace molto, brava come sempre Terry!!!

    Rispondi
  7. Silvia

    Finalmente riesco a lasciarti un saluto. Bella la challah, sai che non l’ho mai fatta ancora? Rimedierò cara.
    Un abbraccio :*

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ciao Silviaaaaa!!! Mi mancano i vostri commenti … spero che tu stia bene, se sei come me, quando sparisci è perchè vuoi stare nel tuo, quindi non stai molto bene. Spero non sia così. Falla, è molto particolare come pane. Per il mio gusto, più adatta al dolce che al salato ma c’è anche chi gradisce con il salato

      Rispondi
      • Silvia

        Periodo impegnativo e soprattutto sto cercando di non passare più troppo tempo incollata al pc. Praticamente sto facendo un po’ a turno. Da tutte le blog amiche non riesco più a passare ogni volta che pubblicate. Ma quanto pubblicate?!? 😆

        Rispondi
  8. Alice

    ma che meraviglia che ti è venuta!
    baci
    Alice

    Rispondi
  9. Simona Mastantuono

    che dire cara Terry è una ricetta meravigliosa, e ben fotografata … da provare al più presto!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Grazie mille Simona. Si, ti consiglio di provarla, è diversa dal solito pane.

      Rispondi

Leave a Reply