Pasta fresca – Ravioli mantovani di zucca

34 Comments

Ravioli mantovani di zucca. Questa ricetta me l’ha passata la mia amica Laura, che vive a Mantova e, molto carinamente, ogni volta che sono andata a trovarla, me li ha sempre preparati. La ricetta è quella classica, con zucca, amaretti e mostarda, quella mantovana, appunto.

Il sapore è abbastanza sul dolce. Generalmente si serve con un sugo di pomodoro oppure semplicemente con burro e salvia. A me piace con un sugo leggero di pomodoro e una bella grattugiata di parmigiano che, con la sua sapidità, si sposa divinamente con il dolce dei ravioli.

Mio marito naturalmente, non li mangia e nemmeno mia figlia ma fa niente. Io ne ho fatti circa un centinaio e ce li siamo divisi io e mio genero, che invece apprezza. Al momento non so ancora se piacciono a Christian, il mio nipotino, perché ha avuto un virus intestinale e perciò, per qualche giorno, sarà a dieta. Io sono abbastanza sicura che gradirà, anche a lui piace moltissimo la zucca, come la sua nonna.

Il ripieno io l’ho preparato il giorno prima del confezionamento dei ravioli. Secondo me così facendo si amalgamano meglio i sapori. Il ripieno deve essere asciutto e non morbido. Per questo motivo vi consiglio di scegliere una zucca asciutta che vi favorirà nel lavoro. La mia era la Delica.

Va prima cotta al forno, scavata la polpa (non buttate via la buccia, vi faccio vedere sotto cosa vi ho fatto) e passata al setaccio. A questa purea va aggiunto mostarda, con il suo liquido, amaretti e parmigiano. Le proporzioni sono 10/1/1/1. Io ho usato 1000 g di zucca, cruda con 100 grammi per tipo degli altri ingredienti. Con queste dosi mi sono venuti 103 ravioli  da 5×5. Per capirci per una porzione bastano 10 ravioli a testa.

Ultima cosa, vi consiglio di farne in abbondanza, potrete poi congelarli e averli pronti, al bisogno. Siete pronti, volete la ricetta? Eccola: Ravioli mantovani di zucca.

Ravioli mantovani di zucca (4)

Ingredienti per 10 porzioni:

1000 g di zucca (peso da crudocon la buccia)

100 g di amaretti

100 g di mostarda (la ricetta originale è quella di mele, io ne ho usato un tipo di frutta mista)

100 g di parmigiano grattugiato

Noce moscata

Sale e pepe

Pane grattugiato q.b.

 

400 g di farina 0

4 uova intere medie

1 cucchiaio di olio evo

Ravioli mantovani di zucca (18)

Procedimento:

Lavare e fare a fette la zucca. Sistemarla su carta forno, su una placca. Infornarla a 200° fino a quando si punge bene con una forchetta. A me ci sono voluti 30 minuti circa.

Scavare la polpa e passarla al passaverdure. Tritare gli amaretti e la mostarda, con parte del suo liquido. Unire alla zucca e al parmigiano. Dare una bella grattata di noce moscata, salare e pepare a piacere. Assaggiate e regolatevi.

Se non fosse una purea asciutta, aggiungere poco pane grattugiato, fino a raggiungere la giusta consistenza. Se non fate subito i ravioli, chiudere con un coperchio il contenitore e mettere in frigo.

Preparare la pasta all’uovo al solito modo, impastare tutti gli ingredienti, fino a ottenere un panetto sodo e compatto. Tirare la sfoglia, se siete bravi a mano, altrimenti con l’aiuto della nonna papera, alla penultima tacca, non proprio sottilissima.

Confezionare i vostri ravioli, mettendo un cucchiaino di ripieno, se sono della dimensione dei miei. Io ho questo comodissimo raviolatore, dove si sistema la prima sfoglia, dopo aver ben infarinato, nei buchi si mette il ripieno e si copre con un’altra sfoglia all’uovo. Si sigilla bene e si passa il mattarello, prima di tagliare i ravioli. Comodissimo.

Ravioli mantovani di zucca

Sistemare i ravioli su dei vassoi infarinati e lasciar asciugare in luogo fresco e areato. Quelli che intendete congelare, posateli du dei piccoli vassoi e fare congelare. Quando saranno congelati, sistemarli in sacchetti per il gelo. Così li avrete divisi uno a uno e potrete prelevare solo quelli che dovete cuocere.

Al momento di mangiarli, vanno buttati in acqua calda, ma non ancora in ebollizione, salata e cotti come al solito.

Come ho detto io li ho conditi con un sughetto fatto con un soffritto di cipolla al velo e una passata. Cotto per circa 20/30 minuti, salato e pepato e servito con parmigiano a piacere. Sono buonissimissimi!! Grazie Laura ♥

Ravioli mantovani di zucca (6)

Ravioli mantovani di zucca (9)

Ravioli mantovani di zucca (8)

E con la buccia della zucca? Come suggerito dalla mia Elena, ci fate delle belle Cips. Quando avete tolto la polpa, fate a pezzi la buccia, la ponete di nuovo sulla carta forno e via in forno a 80° ventilato, fino a seccare. A me ci voluti altri trenta minuti.

Ravioli mantovani di zucca1

Poi li mettete in un vasetto con coperchio  e ogni tanto ve ne sgranocchiate qualcuna.  Sono buonissime, una scoperta!

Buon lunedì a tutti, passato un buon week end? Il mio è stato funestato da un bel virus intestinale, passato da mio nipote Christian … in famiglia si sono salvati solo mio marito e Gabriele, per il resto ce la siamo passata tutti. Quindi sabato, per forza di cose, non ho fatto altro che riposarmi, tra letto, bagno e divano. Riposo forzato.

Domenica ero ancora debole e dolorante e perciò ho fatto ben poco. Sono uscita, per andare dal mio contadino, che c’è solo nel fine settimana e mi sono guardata intorno estasiata. Da noi sta facendo un autunno bellissimo, con le giuste temperature ma con sole e cielo azzurro.

La mia stagione preferita è l’estate ma adoro anche tutte le altre stagioni, perchè ognuna ha le sue caratteristiche. Ora gli alberi si stanno spogliando delle foglie e per terra e sui campi svolazzano foglie di ogni colore. I campi ormai sono arati e pronti per le prossime semine. Le colline sono ancora verdi, con le chiazze colorate degli alberi, qua e là. Sono rimasta incantata da tanto colore, mi mette gioia e allegria.

Con questo è tutto, vi auguro un buon inizio di settimana, a presto con una nuova ricetta.

Salva

Print Friendly, PDF & Email

Related posts:

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

34 Responses to “Pasta fresca – Ravioli mantovani di zucca”

  1. Piccolalayla - Profumo di Sicilia

    Che meraviglia… adoro la pasta ripiena e sopratutto quella alla zucca…. Bellissimi A presto LA

    Rispondi
  2. tizi

    sai che non li ho mai assaggiati i ravioli mantovani? sarei davvero curiosa, devono essere molto particolari. e anche quelle chips sono molto originali e mi incuriosiscono un sacco! mi è già venuta fame e sono appena le dieci di mattina 😉
    un abbraccio terry e felice giornata!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ahahahahh mi fa piacere dai, vuol dire che con le foto ti ho ingolosito. Grazie mille Tizi, prova a farli, sono molto buoni e le chips che te lo dico a fare?Un abbraccio anche a te

      Rispondi
  3. m4ry72

    Come sai, io adoro i contrasti di sapore e le note “dolciastre”, quindi AMO questi ravioli. A saperlo, me ne allungavi un bel piatto. Anzi, a saperlo venivo a pranzo da te, così stavamo un po’ insieme :) Ieri ho preparato anche io un primo a base di zucca…siamo sulla stessa lunghezza d’onda :) Mangerei zucca tutti i giorni :)
    Ti abbraccio Terry e ti auguro una buonissima settimana. Un bacio :*

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ehh magari, un bel sogno sarebbe, sederci a pranzo e chiacchierare un pò, io e te. Anche io Mary mangerei zucca tutti i giorni. Mi è sempre piaciuta ma quest’anno mi piace ancora di più. Grazie tesoro, un abbraccio grande anche a te

      Rispondi
  4. Tiziana

    Li adoro. Li ho fatti l’anno scorso e ricordo che quel sapore dolce non piaceva proprio a tutti. Io li trovo molto particolari e li preferisco serviti con burro e salvia.
    Ciao mani d’oro, buona settimana.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Si, buoni anche così. L’altro giorno me li sono fatta anche io al burro. Ormai ne ho una bella scorta in freezer e me li godo. Grazie mille tesoro, sei molto carina. Un bacio

      Rispondi
  5. Daniela

    A Piacenza si fanno senza mostarda e senza amaretti, conditi con burro e salvia, ma personalmente mi piaccio anche quelli mantovani :)
    Bravissima. Un bel piatto autunnale.
    Buona settimana

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      A me piacciono comunque, anche senza amaretti e mostarda ma trovo che così sono ancora più golosi. Grazie Dany, un bacione

      Rispondi
  6. Gunther

    Ottimo sono una meraviglia per in nipotino c’è tempo per apprezzare

    Rispondi
  7. edvige

    Buoni mangio da qui ..peccato non essere vicini sarei sempre autoinvitata da te 😀
    Un abbraccio e buona serata.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ahahahah davvero siete tutti così carini, che dovrei avere sempre la casa piena di amici virtuali. Grazie mille Edvige, un abbraccio a te

      Rispondi
  8. elena

    Che meraviglia di ravioli, il vero ripieno dei tortelli mantovani è così particolare che non piace a tutti, ma con il tuo sughetto attenui notevolmente questo. Con il tuo sugo potrei provare a propinarli ai miei uomini! … e la chicca della buccia! grazie di averla condivisa! A presto!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Si, con questo sugo mitiga un pochino la dolcezza ma sono buoni proprio per il suo contrasto. Ma ti capisco, se non piacciono … e tu falli per te, come faccio io. Io me li sono congelata e me li mangio un pò alla volta, quando sono sola a pranzo. La buccia è una firbata da provare. Grazie a te cara

      Rispondi
  9. Simo

    Son contenta che stai meglio…queste forme virali sono pazzesche… :(
    Ha realizzato dei ravioli da urlo, sei davvero brava, hai le mani d’oro! E che dire anche delle chips di zucca?! Proverò! Mi intrigano un sacco…mmmm…
    Baciotto cara

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Davvero guarda, dalle mie parti c’è un epidemia. Grazie mille, sei troppo carina. A me piace moltissimo pasticciare e impastare qualsiasi cosa, con la farina. Mi rilassa. Provali e poi dimmi se non sono buoni. Un bacio a te

      Rispondi
  10. Francesca

    … e brava Terry che mi ha già preparato la cena e me l’ha impiattata sull’ardesia, in quel modo che amo! Vengo al momento giusto, è tutto fatto ad hoc! :-) I ravioli di zucca hanno quel sapore dolciastro che mi piace molto, per questo apprezzo anche l’unione con gli amaretti e una volta li ho fatti in bianco, con burro e miele… direi che dopo il tè sul mio divano grigio, possiamo spostarci alla tua tavola e goderci tutto… :-)

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Davvero, ti piace? Sono contenta :) Burro e miele? Uhmmm interessante abbinamento. Direi proprio di si. Ti aspetto dai.

      Rispondi
  11. Leti - Senza è buono

    Ma questi ravioli sono super ^.^ che brava che sei, peccato essere così lontane, me li sarei divorati in tua compagnia 😀 e quella genialata delle chips con la buccia della zucca? Favolosaa, Terry sei favolosa. Un abbraccio grande grande

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Visto che buoni? Sono davvero super e le chips sono una furbata, per non sprecare nemmeno la buccia. Provala Leti, vedrai. Grazie e tu sei molto carina, grazie ancora. Un abbraccio grande grande a te

      Rispondi
  12. zia consu

    100 O_O ma che brava Terry!!!!! Non sai che darei x assaggiarli, devono essere TOP! Tuo genero è proprio fortunato e sono certa che anche il tuo nipotino apprezzerà..è un buongustaio ^_*
    Ottima anche l’idea di non sprecare quella preziosa buccia bio….io la adoro e spesso la mangio più volentieri della polpa 😛
    Buon inizio settimana <3

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Provali Consu, sei bravissima anche tu negli impasti. Cosa vuoi che siano per te, un giochetto. La buccia ero sicura ti piacesse. Grazie e buona continuazione anche a te

      Rispondi
  13. Serena

    Con questa ricetta mi colpisci al cuore del mio stomaco che brontola per la furia di volerli assaggiare, io li adoroo! anche se sono laboriosi da fare non c’è autunno che in cui non li prepari. Fra l’altro è una delle prime ricette che pubblicai sul blog e fu pure oggetto di furto ma bando alla ciance Terry che dire se non che sono perfetti!!? ah si che mi inviterei a pranzo da te!? Buon inizio settimaba

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ah li preparari anche tu? Quindi sai quanto siano buoni :) Grazie, sei tanto carina. Sarebbe bello pranzare insieme … chissà che prima o poi. Buona continuazione anche a te cara Serena

      Rispondi
  14. ConUnPocoDiZucchero Elena

    sono felice come non mai per il successo delle chips di zucca sai? come sai io le adoro ma proprio nel vero senso della parola e ancor più i cuori aumentano per il fatto che è una furbata anti spreco! davvero sono felicissima per qst tuo incontro d’amore :)
    E che diorti dei ravioli se non che mi piacciono moltissimo? non li ho mai fatti di mio pugno però! Quindi mi segno anche io qst ricetta e vediamo quando la picci mi permette di sraviolare! 😀

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      E’ stata proprio un illuminazione, io adoro la zucca e sono proprio golose. Grazie ancora. Allora la dovrai provare appena riesci. Ora però non ci pensare, mi sembra hai già tante cose di cui occuparti. Ci sarà il tempo, tranquilla. Un abbraccio grande

      Rispondi
  15. Maria bianca

    Doppia ricetta….che bontà nella tua cucina!

    Rispondi
  16. Melania

    Io i ravioli li adoro. E non oso immaginare la bontà di questo ripieno così ricco di contrasti. Mi piacerebbe un sacco prepararli, mi sto allenando a tirare la pasta fresca ma i ravioli saltano in cima alla lista.
    E le chips??? Non avrei mai pensato di poterle usare. Brava Terry!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Allora li devi provare per forza! Sono molto particolari e molto golosi. Le chips sono una furbata pazzesca, vedrai. Grazie Meli, a presto

      Rispondi
  17. Lilli nel paese delle stoviglie

    li amo alla follia, niente devo venire io a pranzo/cena da te visto che tuo marito non assaggia neanche, io ti darei soddisfazione, per fortuna che christian stando con te è una buona forchetta, bellissima e buonissimi, buon week end e un bacione

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Eh si, fortuna … e ora arriva anche il secondo che sembra apprezzare anche lui la cucina di nonna e non solo. Grazie Lilli, questi sono una vera goduria, ti assicuro. Un bacione e buon fine settimana anche a te

      Rispondi

Leave a Reply