Semifreddo alla pesca

Semifreddo alla pesca.  Questo è il dolce che ho preparato per il compleanno di mia sorella Damiana, un Semifreddo. Lo scorso anno le avevo preparato questa Cake tart, molto scenografica. Quest’anno, ho fatto qualcosa di Simile per mia figlia e quindi per lei, ho preferito un bel Semifreddo, fresco e con frutta fresca, che non fa mai male. E’ semplice da fare e io avevo delle pesche molto mature, sempre omaggio del mio contadino. Lo so, sono fortunata e lui mi vizia ma io sono un ottima cliente, visto che a casa mia frutta e verdura sono gli alimenti che più si consumano.

Inoltre c’è da dire che spesso gli porto una fetta di dolce per la merenda o un vasetto di confettura … insomma, diciamo che ci viziamo a vicenda ecco. Semifreddo alla pesca.

Ingredienti:

800 g di pesca (peso senza nocciole e senza pelle)

100 g di zucchero

Succo di un limone

 

500 g di panna da montare

250 g di latte condensato

 

Amaretti sbriciolati e topping di cioccolato per la decorazione

 

Mettere le pesche a pezzetti in una ciotola, aggiungere lo zucchero e il succo di limone e lasciar macerare, coperto con pellicola, in frigo per qualche ora. Ora ridurre tutto con un mixer, in modo da ottenere del concentrato di pesca.

Montare la panna, ben fredda di frigo, aggiungere prima il latte condensato, in più riprese e poi la purea di pesca, facendo ben amalgamare il tutto. Rivestire di pellicola lo stampo scelto (io ne ho usato uno per l’Amor polenta). Versare il composto di pesca, livellare, coprire con altra pellicola e mettere in freezer per almeno 12 ore.

Prima di servire, sformare il dolce, eliminando la pellicola e posizionando il Semifreddo sul piatto da portata. Cospargere di amaretti sbriciolati e decorare con della cioccolata sciolta o del topping, come preferite. Lasciar ambientare almeno 10 minuti, prima di gustare.

In giro trovate ancora delle ottime pesche, magari anche in offerta, visto che sono le ultime. Se siete a casa e non siete ancora andati in vacanza (o magari siete già tortnati o non ci andate per niente) questa è un idea per un dolce di stagione, fresco e veloce.

Io nel frattempo sono in relax, ancora senza i miei bimbi ma già tornata dalla mia breve vacanza. Se mi seguite sui social sapete già dove sono stata. 🙂 Diciamo che sto facendo delle piccole passeggiate nei miei dintorni. Ho la fortuna di abitare in un posto stupendo della nostra bella Italia, tanti ci vengono anche in vacanza. Intorno a me ci sono diversi laghi, parchi e poco più lontano le montagne. Perciò qualche giretto si può fare anche in giornata, andando e venendo.

Non so chi mi leggerà, visto che nelle ultime settimane (giustamente) si gira poco per i vari blog. Io stessa preferisco stare all’aria aperta o con un buon libro da leggere. Ultimamente poi mi è venuto il trip di conoscere la storia del mio paese, prettamente agricolo, fino a qualche anno fa. Per il momento ho scoperto che la mia chiesa ha la bellezza di quasi cinquecento anni. Mi piace conoscere la storia di quello che ho intorno e perciò leggo molto.

Bene, per il momento è tutto. Vi saluto augurandovi di godere questi giorni di agosto che ancora ci restano. Purtroppo presto arriverà l’autunno e l’inizio della scuola o delle varie attività. Ci sarà tempo per stare al pc. A presto

Goditi la vita perchè è una sola e non va sprecata.

Print Friendly, PDF & Email

8 pensieri su “Semifreddo alla pesca”

  1. Avatar

    Riaccendo il pc dopo qualche giorno di pausa e cosa mi trovo davanti? Un semifreddo molto molto goloso ^_^
    Hai ragione, si sta volentieri all’aria aperta! Io mi faccio lunghe passeggiate che avevo limitato causa il caldo afoso delle scorse settimane.
    Presto torneremo tutte a girare nei blog.
    Un bacio e buona serata ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.