Semifreddo amaretti e cioccolato

Questo Semifreddo amaretti e cioccolato arriva direttamente da LEI. La mia carissima e dolcissima Cristina. Io gli ho cambiato nome semplicemente perché mi sembra più adatto. Spero non ti dispiaccia Cri. Lei è una vera maga della pasticceria, fa dei dolci che sembrano delle sculture ma sono certa che tutti già conoscono il suo bellissimo blog. Io molto modestamente, ho rifatto la sua ricetta, mettendola nello stampo dell’Amor polenta. Poi l’ho decorato in maniera diversa, secondo la mia fantasia. Cosa che puoi fare anche tu. Il dolce te lo consiglio, sembra elaborato ma non lo è. Basta prepararlo il giorno primo e metterlo in freezer. Poi si decora al momento di portarlo in tavola.

Devo dire che in estate un bel Semifreddo è il dolce ideale, si mangia sempre volentieri. Poi questo ha una base al sapore prevalente di panna e quindi piace a grandi e bambini. Il gusto dell’amaretto e del cioccolato lo rende goloso e piacevole. Se non hai ancora guardato nella mia sezione Gelati e semifreddi, ti consiglio di farlo. Cliccando QUI troverai diverse proposte. Ora ti lascio la ricetta Semifreddo amaretti e cioccolato.

Semifreddo amaretto e cioccolato (6)

Ingredienti:

Per la crema inglese
100 g di latte
70 g di tuorli
50 g di zucchero semolato

Per la meringa italiana
115 g di zucchero semolato
40 g di acqua
70 g di albume
35 g di zucchero semolato

500 g di panna fresca
100 g di amaretti sbriciolati
100 g di cioccolato fondente a pezzettoni

Per la crema inglese

In una casseruola mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il latte precedentemente portato a bollore e mescolare bene con una frusta. Portare sul fuoco e cuocere fino a quando la crema raggiunge gli 84 °C. Lasciare raffreddare fino a temperatura ambiente.

Ora preparare la meringa italiana

Mettere in un pentolino i 115 g di zucchero semolato con i 40 g di acqua e cuocere fino a quando lo sciroppo raggiungerà i 121 °. Nel frattempo,  montare con le fruste l’albume e i restanti 35 g di zucchero. Quando lo sciroppo di acqua e zucchero avrà raggiunto i 121 °C, versarlo tutto in una volta sul composto di albume e zucchero e montare fino a completo raffreddamento.

Semimontare la panna fino a quando diventa lucida e semidensa.

Semifreddo amaretto e cioccolato (0)

Versare la crema inglese sulla meringa italiana e mescolare con una spatola con movimenti dall’alto verso il basso. Sempre con una spatola e con movimenti dal basso verso l’alto, unire la panna. Da ultimo aggiungere gli amaretti sbriciolati ed il cioccolato fondente a pezzettoni. Versare in uno stampo (se non usate uno stampo in silicone vi consiglio di rivestirlo di pellicola, vi sarà poi più semplice sformarlo) e porre in congelatore. Al momento di portarlo in tavola, sformarlo sul piatto da portata e decorare a piacere.

Io ho fatto delle decorazioni con il cioccolato, facendolo sciogliere, stendendolo su carta forno e una volta raffreddato per bene, tagliato con degli stampini per biscotti. Il resto del cioccolato l’ho tagliuzzato con un coltello e messo intorno alla base, insieme a degli amaretti sbriciolati.

Semifreddo amaretto e cioccolato (5)

Non trovi sia carino? Ed è buonissimo!! Garantito. Grazie ancora Cristina.

Semifreddo amaretto e cioccolato (4)

Bene, visto che fa caldo e si sta volentieri lontano dal pc, perchè scalda … e visto che oggi è già giovedì, mi porto avanti e ti faccio il mio solito augurio per un buon fine settimana.

Goditi la vita perchè è una sola e non va sprecata! ♥

Salva

Salva

Salva

Salva

Print Friendly, PDF & Email

30 pensieri su “Semifreddo amaretti e cioccolato”

  1. Avatar

    fantastica ricetta cara! non sapevo che si potessero preparare i semifreddi con la meringa italiana… l’idea mi ispira molto così come l’abbinamento amaretti+cioccolato! a presto, un abbraccio 🙂

    1. ipasticciditerry

      Si, ne trovi diversi sul mio blog. Ho messo una finestrella con una raccolta di tutti i semifreddo presenti, basta che ci clicchi sopra. Il grande Montersino insegna 🙂 Provalo Tizi, è semplicissimo e molto molto goloso. Un abbraccio a te

    1. ipasticciditerry

      Davvero Consu? Allora ci devi provare, sono certa ti conquisteranno. Grazie mille Consu, cercherò di non mancare, promesso. Un bacione

    1. ipasticciditerry

      Dipende dal caldo che c’è Elena, ne ho portato uno da mia mamma ieri, c’erano 30 gradi ed è stato fuori dal frigo, per 15/20 minuti circa. Provalo se ne hai l’occasione, sono certa vi piacerà.

  2. Avatar

    Semplicemente fantastico e molto goloso! Sei stata bravissima! Ammiro molto Cristina e le sue creazioni mi lasciano sempre senza fiato!
    Ti auguro una dolcissima serata!
    Un caro abbraccio, Laura 💚💛💖

    1. ipasticciditerry

      Anche a me lasciano senza fiato Laura, hai perfettamente ragione; Cristina è bravissima. E questo semifreddo o gelato come lo chiama lei, è buonissimo. Grazie mille Laura, sei tanto cara. un abbraccio grande a te

  3. Avatar

    Che bello lo stampo che hai usato e mi piace molto anche la decorazione , poi in una serata così calda una fettina di questo dolce ci starebbe proprio bene!
    Un bacio e buona notte.

    1. ipasticciditerry

      Hai ragione, con il caldo si mangia proprio volentieri. Provalo Maria Pia, è davvero molto buono. Grazie e un bacio anche a te

  4. Avatar

    Che buono Terry!! Delizioso!! Mi è venuta la poltrite, è tutta la settimana che mi pesa fare qualunque cosa, aiutoooo!! Via, sarà l’ adattamento climatico, intanto rubo una fettina di questo dolce golosissimo e ti abbraccio stretta!! Buon we!!!

    1. ipasticciditerry

      Siamo in due … anche io questa settimana ho fatto lo stretto necessario ahahahh. Che dici? E’ un virus? Io ho fatto gelati e semifreddo e ho mangiato proprio da lazzarona, tutte cose veloci e fredde. Un abbraccio grande anche a te.

  5. Avatar

    Ciao cara Terry che meraviglia ti è venuta fuori con lo stampo dell’amorpolenta, brava bella idea :)! I semifreddi sono sempre ben graditi con il caldo…in questi giorni ci si scioglie proprio. Buona serata baci Luisa

  6. Avatar

    Adesso ci starebbe proprio, perfetto per allietare la serata e portare un po’ di fresco, mentre le foglie degli alberi sono immobili, tutto è quieto e sembra sospeso, Tarallino dorme nel suo cestino e qualche amaretto croccante che rompe il silenzio lo vorrei… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.