Semifreddo – Zuccotto alla zuppa inglese

Voglio augurarvi un buon fine settimana con un dolcetto, fresco. Visto che le temperature sono ancora buone, ci sta per finire il pranzo della domenica ma segnatevelo anche se siete ospiti da amici perchè è sorprendente, per quanto sia goloso e scenografico. Vi farà fare bella figura, senza dubbio. Potete prepararlo con anticipo e tenerlo in freezer fino al momento in cui decidete di finirlo con la meringa italiana. Quando lo avrete finito con la meringa e fiammeggiato, lo potete tenere in frigorifero (non in freezer) fino al momento di servire, diciamo anche due o tre ore prima. Ora vi racconto tutto.

Tempo fa, in occasione della visita alla mia amica Cinzia, avevo assaggiato per la prima volta la Zuppa inglese napoletana meringata … per me una scoperta!! Semplicemente fantastica e divina. Una golosona come me, non poteva che apprezzare. Io non la conoscevo (conoscevo solo quella emiliana) ma poi girando per il web, ho scoperto che è una ricetta antichissima, addirittura di fine ottocento …

Ecco che quindi in occasione della preparazione di questo dolce mi è venuto in mente che potevo replicarlo. Però volevo farlo senza le ciliegie sciroppate… allora ho cambiato idea e ho preparato la crema bimby, aggiungendo a parte di questa, del cioccolato fondente e degli amaretti sbriciolati, all’interno. Insomma questa volta non ho fatto la Zuppa inglese napoletana ma nemmeno quella emiliana … visto che ci sono gli amaretti sbriciolati dentro e la meringa sopra. E’ l’insieme delle due ricette, qualcosa di simile ma ugulmente buonissimo. Dovete provare anche questa versione, ne vale la pena. Ecco qua la mia Zuppa inglese meringata.

Ingredienti:

1 pan di spagna di due uova
500 g di meringa all’italiana di Montersino
1 dose di crema bimby
200 g di cioccolato fondente
200 g di amaretti sbriciolati
50 g di liquore all’alchermes

Zuppa inglese meringata (10)

Preparare la meringa all’italiana come spiega benissimo Montersino QUI. Vi riporto qui dose e procedimento per comodità:
100 g di acqua
400 g di zucchero
250 g di albumi
100 g di zucchero
Far scaldare l’acqua e aggiungere i 400 g di zucchero, portare a 121° (ci vorrà un termometro). Nel frattempo mettere gli albumi con gli altri 100 g di zucchero in planetaria e montare con le fruste, fino a far schiumare. Raggiunti i 121° dello sciroppo, aggiungere a filo, sulla parete della planetaria, cominciare ad aggiungerne una piccola parte, lasciar inglobare e aggiungere il resto, sempre a filo. Montare per bene, fino a raggiungere una bella consistenza, tipo panna montata, così.

Zuppa inglese meringata (4)
Questa è una buona quantità, ve ne basterà una parte per la ricetta della Zuppa inglese di questo post. Il resto, coprire con pellicola a contatto e conservare in frigo per pochi giorni, prima di procedere con qualche altra ricetta. Se siete sicuri di non usarla nel breve termine, mettete in freezer. Io vi presenterò un altra ricetta presto … ho già pronto il post 🙂

Foderare lo stampo da zuccotto, avendo cura di mettere la pellicola*, prima delle fette di pan di spagna. Quindi tagliare a fette il pan di spagna e foderare bene, tutte le pareti, fino al bordo. Fare uno sciroppo con l’alchermes e lo stesso quantitativo di acqua. Spennellare bene le fette di pan di spagna.

Dividere in due la crema bimby (o comunque una crema pasticcera, la vostra ricetta),  a metà unire il cioccolato fondente fuso e intiepidito. Versare prima la crema al cioccolato, poi mettere i biscotti amaretti (o altri biscotti a vostro piacere) e infine la restante crema bianca. L’ultimo strato (che sarà poi la base dello zuccotto) farlo con la meringa all’italiana. Coprire con della pellicola e mettere in freezer a raffreddare bene.

Dopo qualche ora (o anche il giorno dopo) sfoderare lo zuccotto e con l’aiuto di sac a poche, decorare con la restante meringa all’italiana. Io ho voluto dare un effetto “stropicciato” ma si possono fare anche delle belle rose o forme alternative con i beccucci diversi del sac a poche.

Zuppa inglese meringata (11)

Fiammeggiare e rimettere in frigo, fino al momento di servire. Se non avete il cannello, mettere in forno, con il grill per qualche minuto, fino a doratura.

Zuppa inglese meringata (18)

*Se per caso, come me, ti sei scordato di mettere la pellicola sullo stampo, prima di mettere il pan di spagna, poco male, quando lo togli dal freezer per decorarlo, scalda le pareti esterne dello stampo con un phon, per pochi secondi, gira lo stampo su un vassoio e vedrai che si sforma subito, senza danni.

Zuppa inglese meringata (19)

Della foto dell’interno ti devi accontentare di questa perché l’ho portata a cena da amici e c’era un luce talmente gialla che ha sfalzato tutto il colore della foto. Quindi la riporto in bianco e nero, almeno si capisce meglio.

Zuppa inglese meringata (20)

Vi auguro un buon fine settimana all’insegna della dolcezza. Io sarò a Brescia per il corso con il maestro Giorilli.

Print Friendly, PDF & Email

16 pensieri su “Semifreddo – Zuccotto alla zuppa inglese”

  1. Amo i dolci così, mi danno un sacco di soddisfazione, non solo nel mangiarli, ma anche nel prepararli 🙂 il classico dolce bello e buono 🙂
    Ti abbraccio amica e buon rientro a casa ❤️

  2. Ciao, io vorrei decorare una torta di compleanno come il tuo zuccotto.. Con la meringa! Ma devo congelarla dopo ?? O basta metterla in frigo ???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *