Crostata doppia farcitura senza uova latte e burro

Crostata  vegana, senza uova, burro e latte, doppia farcitura. Una frolla morbida, che si fa in pochi minuti ed è semplice da fare. La ricetta è di Luca Montersino e io l’ho letta dalla Simona. Era da tanto che volevo provare a fare la Crostata a più strati, con della confettura e quando ho letto la ricetta dalla Simona, mi è sembrata una buona idea per provare a fare questa Pasta frolla.  E’ semplicissima e resta friabile e scioglievole al palato. Certamente il gusto della Frolla, fatta con il burro è un’altra cosa ma per variare, ogni tanto, si può fare.

Ingredienti

500 g di farina di farro (o bianca)

210 g di zucchero semolato (potete usare anche quello di canna)

140 g di olio di semi di girasole

100 g di acqua (più altri 25 da tenere pronto nel caso la farina lo richieda)

1 cucchiaino di Crema di agrumi (oppure Buccia grattugiata di arancia e limone)

1 bacca di vaniglia (i semini)

12 g di lievito per dolci

250 g di confettura di frutta (per me fragole)

Procedimento:

Preparare un emulsione con l’olio, l’acqua, lo zucchero e la Crema di agrumi, oppure le bucce grattugiate. Aggiungere in un sol colpo la farina e mischiare con un cucchiaio. Se serve aggiungere il resto dell’acqua, poco alla volta. Io l’ho messa subito tutta e ho dovuto aggiungere altra farina. Penso dipenda dal grado di assorbimento della farina, quindi andateci per gradi. Formare un panetto, vedete che morbido?  Coprite con pellicola e mettere in frigo per almeno un ora.

Preparare la teglia, rivestendola con carta forno, bagnata e poi strizzata oppure imburrare e infarinare, come volete. Accendere il forno a 170°, Stendere sottile, aiutandosi con il mattarello e un velo di farina, parte della Frolla e rivestire la base della teglia scelta, coprendo anche i bordi. Versare metà vasetto di confettura … metà, insomma questa a piacere, quanta ne volete voi. Tagliare un disco di frolla a misura dello stampo e poggiare sopra la confettura. Coprire con la restante confettura e di nuovo coprire con un altro disco di frolla a misura. Formare un cordoncino con altra frolla e sistemarlo sul bordo esterno della Crostata, schiacciare con i rebbi di una forchetta. Infornare per circa 45 minuti o fino a completa cottura.

Decorare con zucchero a velo a piacere.

A me, con queste dosi, è avanzata un pò di pasta frolla e l’ho congelata, per farci delle crostatine, tra qualche giorno. Potete farci anche dei biscotti, come volete.

Una Crostata davvero buona, adatta anche agli intolleranti al latte e uova ma anche a chi segue un regime vegano. Per me una sorpresa. Come è andato il vostro weekend? Il mio è stato lungo ben quattro giorni e ne ho approfittato per fare un paio di lavoretti in casa. Di quelli che si rimandano, si rimandano e poi devi fare per forza. Inoltre ho fatto un paio di ricette per il mio amato blog e poi ho riposato.

Ieri abbiamo passato mezza giornata al pronto soccorso per mio marito, a cui piacciono tantissimo le fragole, tanto da beccarsi una bella orticaria! Si è gonfiato tutto, con la pelle arrossata, pruriginosa e un fuoco addosso. Si è preso un gran spavento e io con lui. Dopo una lunga attesa e due belle punture, siamo tornati a casa … ora penso starà molto attento a rifare scorpacciate di fragole!

Oggi si ricomincia questa settimana, di nuovo con una giornata di festa in mezzo. Io la passerò con i miei bimbi, giocando, andando al parco giochi e facendoci tante coccole! Sono felice 🙂

Vi auguro un buon inizio di settimana, sia che lavorate, sia che facciate di nuovo il ponte. A presto

Print Friendly, PDF & Email

24 pensieri su “Crostata doppia farcitura senza uova latte e burro”

  1. Avatar

    ma cavoli l’orticaria….ma quante ne aveva mangiate?!?? qua oggi è bruttissimo, spero che migliori per il 1 maggio. Io sono rientrata in ufficio e le bimbe già mi mancano.
    Mi consolerei volentieri con questa crostata. Anche io la voglio provare da tanto ma non è mai arrivata l’occasione buona.

    1. ipasticciditerry

      Ha esagerato con fragola e cioccolato … Non si capisce se è stata più una cosa o l’altra, di sicuro la somma dei due alimenti, in dosi importanti, tutti i giorni, per il suo corpo sono risultati nocivi. Ora è a dieta, con una cura e vediamo dopo di capire meglio quali dei due alimenti è la causa. Si è preso un bel spavento, guarda. Da me, dopo due giorni di freddo, sembra scoppiata la primavera ma non mi illudo perchè da domani, già peggiora. Non si capisce più una mazza. Questa ti consiglio di provarla, è ottima

  2. Avatar

    Io la frolla con l’olio credo di non averla mai fatta, o almeno non lo ricordo…
    Devo provarla, sarà buonissima senz’altro. Magari senza troppa confettura…non riesco a mangiare molto dolce!
    Grazie Terry, mi dai sempre buoni spunti.
    Un bacio, e buona settimana anche a te.
    Mafi

    1. ipasticciditerry

      E’ molto buona Mafi ed è una buona alternativa alla classica frolla. Chiaro che la frolla classica, con il burro è un altra cosa ma per variare o se uno ha problemi di intolleranze, è valida. Hai visto che ho messo la foto della tua Brioche di Pasqua nella mia pagina delle ricette fatte da voi? Grazie del tuo affetto, un bacione

  3. Avatar

    Mi piace che ha due strati di fragole, ieri ho fatto dei biscotti vegani ed erano ottimi, a volte cambiare sapori fa proprio bene, un bacione e buon primo maggio

  4. Avatar

    oh mammina che spavento vi siete presi in due tesoro! mi sarei aspettata più un’indigestione. ma non aveva mai sofferto di allergia alle fragole finora? certo che adesso ci ripenserà per un po’ a rimangiarne anche solo una 🙁 questa crostata a strati ce l’ho anch’io in lista, sempre più convinta che sia di un buono esagerato. un bacione e buon 1 maggio…senza fragole però eh 😉 :*

  5. Avatar

    ma che dolce speciale!!! sai che non ho mai visto una crostata doppio strato?? mi piace tantissimo davvero! Ale ne andrebbe matto e adesso infatti me la segno subito così da provarla presto! poi è ero che è doppia, ma è pure light stavolta! 😉 baci baci

  6. Avatar

    Bellissima questa crostata a strati! Mi segno la ricetta e la provo al più presto /se Vasco mi permetterà di concedermi qualche ora in cucina..)!
    Grazie Terry e felice giornata <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.