Treccia di Pan Brioche

Eccomi di nuovo a voi dopo una lunga assenza … quest’estate strana di un anno senza ombra di dubbio, diversa da tutte le altre estate vissute nella mia vita. Credo sia così per tutti, non è vero? In verità sono sempre stata a casa, certo causa covid ma sopratutto grazie a questa ulteriore crisi che sto vivendo, grazie al virus.

Come molti in Italia (ma non solo in Italia) ho dovuto fare i conti con la crisi economica che ha causato il virus, in una situazione già fortemente compromessa e il brutto di tutta la faccenda è che non si vede ancora la fine. Ho deciso di fermare il blog e metterlo a riposo, anche se ogni tanto facevo capolino sui social ma anche lì sono rimasta pressochè ferma.

Ho letto molto (adoro leggere). Mi sono riposata e per due settimane sono stata senza i miei bimbi, che comunque ho raggiunto per tre giorni, sulle montagne bergamasche, vicino casa mia. Diciamo che mi sono disintossicata dal web. E oggi riparto … piano piano, senza fretta, godendomi questi ultimi giorni di agosto, con la grande incognita di non sapere cosa ci aspetta a settembre.

Treccia di Pan Brioche. Questa ricetta ve la propongo spesso ma è talmente versatile e semplice da fare che la faccio spesso nella mia cucina, dandogli forme e ripieni diversi, dolci o salati. Tratta dal libro verde del bimby è sempre un successo, comunque la faccio. Si mantiene morbida per diversi giorni ma io spesso la divido e la congelo in porzioni, per averla ancora più morbida, come appena fatta, tutti i giorni.

Se volete altre varianti, potete guardare QUI, tra le diverse proposte già pubblicate. Provatela, fidatevi, è davvero una ricetta da fare e rifare mille volte, vedrete. Treccia di Pan Brioche

Ingredienti:

250 g di latte

5 g Lievito di birra

10 g di zucchero

1 uovo

550 g di farina

60 g di olio

10 g di sale fino

Procedimento:

Scaldare leggermente il latte (nel bimby a 37° vel.1 per 3 minuti. Aggiungere tutti gli altri ingredienti e Impastare tutto insieme, 3 minuti, vel spiga. Oppure a mano fino a ottenere un impasto sodo e elastico. Io ho usato due stampi 24×8, quindi ho diviso in due l’impasto. Ogni pezzo l’ho diviso di nuovo in tre e formato tre rettangoli lunghi. Farciti con crema di nocciola, chiusi singolarmente e intrecciati tra loro, a formare appunto una treccia. Sistemarla in ogni stampo e lasciar lievitare al raddoppio.

Se volete potete fare un unica treccia per uno stampo classico da plum cake, da 30×11. Una volta raddoppiato, spennellare con un uovo, un pizzico di sale e un cucchiaio di latte, mischiati tra loro. Mettere in forno a 180° per circa 20/25 minuti.

Qui sopra, se volete c’è il video completo, con il passo passo.

Print Friendly, PDF & Email

22 pensieri su “Treccia di Pan Brioche”

  1. Avatar

    Che treccia magnifica, bellissima e perfetta ^_^
    Io sono ancora ferma! Penso che riprenderò settimana prossima. Un’estate anomala anche per me. Niente mare, che per me è l’Estate, qualche giretto sulle colline vicino a casa e stop!
    Sto rimandando tutto all’anno prossimo, speriamo ci siano abbastanza giorni per fare tutto ;))
    Un bacio e buona settimana

    1. ipasticciditerry

      Hai ragione Dani, è come se avessimo perso un anno … speriamo che finisca al più presto tutto quanto. Io aspettavo con paura iniziassero le scuole, invece il macello è già successo con le vacanze. Possibile che la gente non capisca che bastano pochi semplici gesti per evitare il contagio? Mah, vedremo come va a finire … un bacio a te e buon fine ettimana

  2. Avatar

    Mi lustro sempre gli occhi con i tuoi lievitati tesoro 😍 Anche per me estate anomala. Non perché abbia mai fatto chissà cosa, ma restando chiusa in casa tutto il giorno o quasi, senza aver voglia di uscire neanche per una passeggiata, siamo quasi alla fine e neanche me ne sono accorta. Speriamo che l’anno prossimo sia migliore per tutti, in tutti i sensi. Un abbraccio e buona settimana

  3. Avatar

    Appena fatta con mia figlia. Adesso è a lievitare. Grazie Terry! In questo periodo bisogna iniziare la giornata con un po’ di dolcezza…. speriamo in un autunno migliore. Ciao

    1. ipasticciditerry

      Ciao Oriana, come state tutti voi? Mi fa sempre piacere quando mi lasci un saluto ma so che mi segui sempre. Bene, mi fa piacere tu l’abbia provata, visto com’è semplice e buona? Buon fine settimana, a presto

  4. Avatar

    Da quando ho il bimby lo utilizzo tantissimo e questa treccia non l’ho mai provata..mi stai seriamente tentando!
    Io sto riprendendo timidamente a lavorare, speriamo che la situazione non crolli nuovamente 🙁
    Ti abbraccio, goditi questi ultimi giorni da nonna disoccupata che poi sarà un lungo inverno 😛

    1. ipasticciditerry

      Provala Consu, è molto versatile, puoi fare come me, una dolce e una salata, così le mangi subito. Veramente, come ho scritto, sono già due settimana che faccio la nonna a tempo pieno. Penso un altra settimana e poi “dovrebbero” cominciare con l’asilo… speriamo. Un abbraccio a te

  5. Avatar

    Eccomi Terry. I tuoi lievitati sono sempre speciali e in questo periodo di incertezza continuano a dare un po’ di conforto.
    Un abbraccio a te e che la forza e la speranza non ci abbandoni mai.

  6. Avatar

    Ciao Terry. Come sempre fai delle cose bellissime. Anche io mi sto dando da fare con i lievitati, treccie, brioche, pangoccioli, e pane naturalmente…
    Sì, questa estate è stata strana credo un po’ per tutti, e penso che non vediamo l’ora che si ritorni alla normalità. Ma ci vorrà ancora molto, penso.
    Un abbraccio a te, e a Cristian e Gabriele.

    1. ipasticciditerry

      Grazie mille Mafi, so che anche tu sei bravissima coi lievitati. Almeno un pò di soddisfazioni dalle nostre cucine … Io sono abbastanza fiduciosa e spero tanto che i primi mesi del prossimo anno ci possa essere un vaccino per riprendere a fare la nostra vita normale, di prima. In fondo il tempo passa veloce … un abbraccio grande anche a te

  7. Avatar

    ciao terry, è stato un anno strano per tutti, speriamo che le cose vadano presto meglio! io in quarantena avevo iniziato a prendere confidenza con i lievitati e con l’arrivare dell’autunno vorrei sperimentare ancora. questa treccia mi sembra perfetta, me la salvo! complimenti perchè sembra proprio uscita da una panetteria professionale! sempre più brava tu 😉
    a presto, un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.