Pasta fresca – Cappellini rosa con asparagi e ricotta

32 Comments

Cappellini rosa con asparagi e ricotta. Finalmente la primavera sembra arrivata … le temperature sono miti, la natura è tutta un fiorire, al mattino presto il canto degli uccellini mi sveglia, augurandomi una buona giornata. Nonostante che oggi (e pare tutta la settimana) pioverà di nuovo, mi conforta sapere che ormai le temperature non si abbasseranno.

Avete trascorso un buon fine settimana? Il mio è stato più o meno di riposo. Come detto nello scorso articolo, presto dovrò subire un intervento, non ne posso fare a meno. Ogni intervento, anche il più banale, presenta sempre dei rischi e quando il chirurgo ti elenca tutte le eventuali problematiche, ti viene voglia di prendere e scappare via ahahahh

Così è stato l’altro giorno, mi è venuto un blocco allo stomaco solo a sentire l’elenco delle sfighe che ti possono capitare, se qualcosa va storto. Fortuna che, da qualche anno a questa parte, ho imparato a controllare l’ansia e a non lasciarmi prendere dal panico. A volte mi stupisco io stessa di come si possa cambiare, nel corso degli anni.

Si diventa più pacati, più saggi, più fatalisti … non ti lasci sopraffare dagli eventi ma li guardi con occhi di distacco, quasi come non capitassero a te. Ti giri, guardi gli occhi d’amore di chi ti sta vicino (nel mio caso mio marito) e tutto ti sembra superabile. Perchè dovrebbero capitare a me tutte queste sfighe durante l’intervento? 

Ecco che quindi mi rassereno e aspetto che tutto finisca nel migliore dei modi. Ci sarà tempo per l’intervento comunque. Prima dovrò fare tutta una serie di accertamenti, per avere un quadro più chiaro della situazione. Veniamo alla ricetta che è meglio.

A casa mia, ormai lo sapete tutti, non si butta via niente. Se poi parliamo di cibo, figuriamoci! Avevo fatto QUESTI cuori di pasta rossi e avevo avanzato mezza dose di pasta rossa alla barbabietola. Quindi l’ho avvolta in un sacchetto per alimenti, chiuso bene e congelato.

Quindi mi trovavo questo panetto rosa e avevo dei fondi di asparagi, la parte sotto, senza le punte. Le avevo pulite e bollite, fino a cottura. Mi ero detta che ci avrei fatto dei ravioli o un risotto, piuttosto che una bella frittata.

Ci ho aggiunto della ricotta fresca vaccina, una grattata di pepe e noce moscata ed ecco pronto il mio ripieno per questi ravioli. Io ho scelto uno stampino con doppio anello, che sembra quasi un cappellino ma voi potete fare la forma che più vi piace. Cappellini rosa con asparagi e ricotta.

Cappellini rosa con asparagi (4)

Ingredienti per due persone:

Metà di questa pasta alla barbabietola

150 g di gambi di asparagi, peso già cotto

100 g di ricotta vaccina

Noce moscata

Per il condimento

Burro

Salvia

Parmigiano grattugiato a piacere

 

Procedimento:

Sono semplicissimi. Io mi sono aiutata con la nonna papera per risparmiare tempo e fatica ma, se siete bravi, potete anche tirare la pasta a mano, con il mattarello.  Schiacciare i gambi degli asparagi, dopo averli tagliati a tocchetti, aggiungere la ricotta, salare e dare una bella grattata di noce moscata. Se piace anche un po’ di pepe fresco e amalgamare bene il tutto.

Cappellini rosa con asparagi

Tirare le sfoglie sottili ma non troppo, io mi sono fermata alla penultima tacca della nonna papera. Formare dei mucchietti con mezzo cucchiaino di ripieno o secondo quanto volete farli grossi. Chiudere bene e formare i vostri Ravioli.

Cappellini rosa con asparagi (3)

Io li ho conditi con del semplice burro fuso, in cui avevo aromatizzato la salvia, appena tagliata dalla mia piantina. Avevo avanzato giusto un cucchiaio scarso del ripieno e amalgamato anche questo al condimento. Cospargere di parmigiano a piacere e servire.

Cappellini rosa con asparagi (5)

Si possono condire anche con un sughetto veloce di pomodorini appena scottati. Io vi consiglio di non usare un sugo troppo saporito, per non coprire il sapore delicato del ripieno. Poi va a gusti naturalmente.

Cappellini rosa con asparagi (6)

Con questo è tutto, vi auguro un buon inizio di settimana, vi aspetto per il dolce del fine settimana, come è nostra abitudine, ormai. A presto

Print Friendly, PDF & Email

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

32 Responses to “Pasta fresca – Cappellini rosa con asparagi e ricotta”

  1. carla emilia

    Andrà tutto bene Terry, ne sono sicura! Sai che questi cappellini sono deliziosi? Ti abbraccio forte a presto :)

    Rispondi
  2. Mile

    Sono uno spettacolo Terry: nella forma, bel colore be’ il ripieno “che te lo dico a fare?” :-)
    Perdona mi sono persa l’articolo in cui annunciavi dell’operazione (il lavoro in questi ultimi mesi sta diventando sempre più fagocitante). Spero vada tutto per il meglio e di sicuro pensare positivamente aiuta. Del resto fasciarsi la testa prima di romperla non ha senso e decisamente non è da te. Un abbraccio!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Sono contenta ti piacciano, sono semplici di fare, di riciclo ma golosi da morire. Figurati, non c’è problema, l’hai letto ora. Assolutamente non me la fascio la testa, nemmeno quando me la rompo, figurati :) Grazie tesoro, a presto

      Rispondi
  3. Luna

    Innanzitutto ti Auguro di cuore affinchè il tutto si risolva bene e presto come sicuramente sarà e ti stimo in quanto hai imparato ad affrontare i problemi con serenità e forza :) E poi ovviamente i doverosi complimenti per questi splendidi cappellini rosa ripieni, sono magnifici e di sicuro ottimi al palato!

    Rispondi
  4. Francesca

    Toc toc… non chiedi neanche chi bussa perchè hai visto l’orologio e sai che sono io, vero? 😀 Torno dopo la pausa pasquale e sai come salutarmi: con il colore e con la forma rotonda! Adoro i ravioli, di ogni tipo… è la pasta fresca che associo di più alla fantasia, perchè si possono inventare tanti ripieni! Mi piace la tua versione “in bianco”, mi verrebbe voglia di prendere la mia asse di legno chiara e allestire un bel set! 😉
    Quanto all’intervento, capisco bene i pensieri e le ansie che assalgono prima, ma tutto sta nel superare quella fase iniziale e a tener sotto controllo l’emotività… forse è vero che crescendo si impara a farlo meglio e leggere che reagisci in questo modo mi fa aumentare la stima che ho nei tuoi confronti… ti mando un abbraccio e si unisce anche il pelosetto rosso!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Lo sai che da me c’è sempre posto per gli amici, a tutte le ore. Immagino che meravigliose foto avresti fatto tu con questo piatto… io non ho la passione per la fotografia, mi piacciono le belle foto ma non ho il talento per farle. E’ stata una “bella” sorpresa questo intervento e va bene, lo affronteremo con la giusta grinta e determinazione. E’ incredibile davvero come si cambi nella vita. A volta guardo alla me stessa di quarant’anni fa con molta tenerezza. Quante notti insonni, quante paturnie, quanti film mi sono fatta. Ora mi faccio di quelle ronfate che non immagini. Forse sarà anche la stanchezza che mi lasciano i miei cuccioli? Grazie per le tue parole dolce Fra, una carezza al tuo pelosetto rosso e un abbraccio a te

      Rispondi
  5. Emmettì

    Terryyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!!!! :-))))))))))
    Questi cappellini rosa son così bellini che pare un peccato mangiarli!!
    Bellissima la forma che hai scelto e golosissimo ripieno, per non parlare del condimento che è sempre uno dei miei preferiti!!!!!
    Ho giusto comperato delle rapette e adesso che inizia la stagione degli asparagi non posso farmi scappare questa delizia! 😉

    Quanto al resto, forza tesorina!!! Andrà tutto per il meglio!! ♥
    Un abbraccio grande grande! :-*************

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Ciao Emmettìì!! Grazie tesoro. Eh no, bisogna mangiarli invece, per rendergli il giusto omaggio. Altrimenti sono sprecati :) Sarei felice di vedere la tua versione. Grazie, tu sai … certo che andrà tutto benissimo! Un bacio

      Rispondi
  6. saltandoinpadella

    Basta mettersi a leggere il bugiardino di qualsiasi medicina, anche la più “classica” e strausata aspirina, per farti venire l’ansia. Figuriamoci quando si deve fare un intervento. Io sono stata da Bergamo dalle mie bimbe quindi ovviamente è stato un bellissimo fine settimana. Ora si ricomincia a lavorare e il tempo si è fatto pure brutto, ma devo dire che l’energia che mi danno quelle bimbette mi fa sorridere anche al brutto tempo. Buona settimana tesoro,.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Hai ragione ma li per lì ci sono rimasta un po’ male. Poi comunque non potendo fare a meno dell’intervento non è che ho molta scelta. Ti capisco benissimo, in quanto a buon umore, con i bambini è così. Ti fanno arrabbiare, stancare ma guai se non ci fossero! Un bacio

      Rispondi
  7. Mary Vischetti

    Cara Terry, in primo luogo ti voglio fare un grande in bocca al lupo per l’intervento, che sono sicura andrà benissimo! Capisco la tua ansia…Io ho subito un intervento al naso qualche anno fa e ricordo di essermi spaventata tantissimo quando il medico mi elencava tutti i possibili “inconvenienti” che potevano succedere. Quasi quasi volevo tenermi la mia sinusite ma poi, sono stata felice per avermi affidata e per aver risolto il problema. Questi cappellini rosa sono un vero spettacolo amica! Sono una favola e immagino quanto fossero squisiti! Bravissima sempre!
    Bacio grande,
    Mary

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Io non ho alternative, perciò me ne devo convincere per forza ma, come ho detto, capiteranno mica proprio a me?!?! Grazie Mary, mi fa sempre piacere quando passi e lasci un commento, sei dolcissima. Un bacio anche a te

      Rispondi
  8. m4ry

    Uh Terry! Ma no…stasera ti scrivo in privato. Spero non sia nulla di particolarmente complicato. Capisco la tua ansia, ma devi cercare di stare tranquilla. Vedrai che andrà tutto bene, ne sono certa.

    Bellissimi questi cappellini. Che faccio? Passo all’ora di pranzo? Ti abbraccio e ti mando tanti bacini :*

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Quando vuoi Mary, lo sai che mi fa sempre piacere. Passa quando vuoi, per te la mia porta è sempre aperta. Sarebbe bellissimo poterci gustare insieme un piatto di qualunque cosa! Un abbraccio grande a te

      Rispondi
  9. Rosalba

    Cara non sapevo dell’intervento, ma comprendo l’ansia, ma come hai detto tu bisogna essere positivi e vedrai che tutto si risolve. 💙
    I cappellini sono molto appettitosi e deliziosi con quel colore bellissimo 😘

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Certamente Rosalba, poi ne sorrideremo tutti insieme. Visto che carini? Grazie, un bacio

      Rispondi
  10. Gunther

    Un piatto buona e anche molto raffinati con quei bei colori

    Rispondi
  11. zia Consu

    Brava Terry, trova la forza negli affetti e non pensare a tutto il resto. Sono certa che l’intervento andrà benissimo :-) cmq tienimi informata ^_*
    Golosissimo riciclo, non mi resta che prendere appunti :-)

    Rispondi
  12. carla emilia

    Un altro abbraccio, che non fa mai male!!!

    Rispondi
  13. Elena

    Per prima cosa Terry ti faccio i miei auguri per l’intervento, sono sicura che andrà tutto bene e fai bene a distrarti così il pensiero non è sempre li. Io sono molto scarsa nella pasta fatta in casa e questa ricetta facile facile mi aiuta! Devono essere buonissimi, un bacione e un abbraccio!

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Si si, guarda a volte nelle cose in cui siamo più scarse si possono ottenere risultati inaspettati :) Grazie, un grande abbraccio anche a te

      Rispondi
  14. Carmine

    Una meraviglia per la creatività, il lavoro in cucina e il gusto

    Rispondi
  15. speedy70

    Applausi cara Terry!!!!!!!

    Rispondi
  16. Tiziana

    Questi cappellini rosa sono belli come te, cara Terry.
    Ultimamente ho meno tempo di andare a trovare le amiche sui loro blog e mi sono persa qualcosa anche di te :(
    Sono certa che si sistemerà ogni cosa e ti sono comunque vicina. Anche per me da metà 2017 sono capitate tante cose… quanti spauracchi e quante difficoltà. Le malattie, soprattutto. Accidenti come ti capisco. Confido nella tua grande forza :)
    A presto Terry e buona giornata.

    Rispondi
    • ipasticciditerry

      ipasticciditerry

      Che belle parole mi hai detto … sarà che in questi ultimi tempi sono particolarmente sensibile ma mi è venuto un velo sugli occhi. Grazie cara Tizi, sei sempre molto cara per me. Allora non mi resta che cercare di dare anche io un po’ di coraggio a te. Forza Tizi, vedrai che si sistemerà tutto per entrambe. Un bacione grande

      Rispondi

Leave a Reply